Buongiorno
Sono socio fondatore di una piccola coop di produzione lavoro fondata il gennaio 07 assieme a tre persone. Sono stato consigliere fino al gennaio 09 e nei due primi esercizi la coop ha avuto una gestione corretta e ha prodotto
piccoli utili. Dal gennaio 09 si è passati all'amministratore unico, permesso dallo statuto, ed è entrato un altro socio. Dalla primavera 09 ha iniziato ad avere problemi e potrebbe succedere che entro qualche mese sia costretta a chiudere con qualche decina di migliaia di euro di insolvenza verso fornitori e verso lo stato per tasse e contributi. In questo momento io non ho cariche, né firme sulle banche (non le ho mai avute), nè un contratto di lavoro di qualche tipo (avevo un contratto a progetto scaduto il 31/12/09)
In caso di fallimento quali sono i rischi a mio carico ?
Grazie molte e tanti auguri per il 2010 !