Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Richiesta concordato preventivo.

  1. #1
    paolo79 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Post Richiesta concordato preventivo.

    Buon giorno a tutti avrei il seguente dubbio:

    abbiamo in studio il caso di un'azienda che ha cessato l'attività per l'annullamento del 90% degli ordini dei propri clienti e, non potendo far fronte ai debiti, probabilmente chiederà l'ammissione al concordato preventivo.

    Il principale dubbio è legato al fatto che l'impresa (snc) ha in dotazione un immobile strumentale, su cui ha dei contatti di vendita ad un prezzo presunto di circa 250.000 euro, ma relativamente a tale transazione ancora non c'è nessun accordo vincolante.
    Come considerare tale valore nella relazione di richiesta di ammissione??Basta indicare i contatti presi allegando ad esempio lettere ecc..??non è che rischio di spingere io la società verso il fallimento???
    Che mi consigliate di fare??

    grazie e scusate per la lungaggine

    Paolo

  2. #2
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    Buon giorno a tutti avrei il seguente dubbio:

    abbiamo in studio il caso di un'azienda che ha cessato l'attività per l'annullamento del 90% degli ordini dei propri clienti e, non potendo far fronte ai debiti, probabilmente chiederà l'ammissione al concordato preventivo.

    Il principale dubbio è legato al fatto che l'impresa (snc) ha in dotazione un immobile strumentale, su cui ha dei contatti di vendita ad un prezzo presunto di circa 250.000 euro, ma relativamente a tale transazione ancora non c'è nessun accordo vincolante.
    Come considerare tale valore nella relazione di richiesta di ammissione??Basta indicare i contatti presi allegando ad esempio lettere ecc..??non è che rischio di spingere io la società verso il fallimento???
    Ciao
    scusa, sarà colpa dello spumante che è ancora in circolo ... ma non ho capito!!
    la s.n.c. è proprietaria dell'immobile per il quale sono in corso trattative, che potrebbe essere venduto a € 250.000, e tu sei il professionista incaricato della relazione sul "valore di mercato attribuibile ai beni"??
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  3. #3
    paolo79 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Post

    Citazione Originariamente Scritto da f.p Visualizza Messaggio
    Ciao
    scusa, sarà colpa dello spumante che è ancora in circolo ... ma non ho capito!!
    la s.n.c. è proprietaria dell'immobile per il quale sono in corso trattative, che potrebbe essere venduto a € 250.000, e tu sei il professionista incaricato della relazione sul "valore di mercato attribuibile ai beni"??

    Mi scuso se mi sono mal spiegato..
    questa società chiederebbe l'ammissione al concordato presentando un piano che si baserebbe quasi esclusivamente sull'entrata derivante dalla vendita di un immobile strumentale per la quale però ad oggi c'è solo una proposta peraltro non vincolante...oltre a ciò l'azienda ha crediti da riscuotere in mano ad un legale (per circa 100.000 euro ma molto incerto l'esito) e circa 20.000 euro liquidi in un deposito postale.

    E' troppo rischioso chiedere un concordato in questa situazione secondo voi?? E poi la somma da versare come cauzione sarà troppo esigua (i debiti totali sono circa 550.000 euro)??

    Grazie anticipatamente

  4. #4
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    Mi scuso se mi sono mal spiegato..
    questa società chiederebbe l'ammissione al concordato presentando un piano che si baserebbe quasi esclusivamente sull'entrata derivante dalla vendita di un immobile strumentale per la quale però ad oggi c'è solo una proposta peraltro non vincolante...oltre a ciò l'azienda ha crediti da riscuotere in mano ad un legale (per circa 100.000 euro ma molto incerto l'esito) e circa 20.000 euro liquidi in un deposito postale.

    E' troppo rischioso chiedere un concordato in questa situazione secondo voi?? E poi la somma da versare come cauzione sarà troppo esigua (i debiti totali sono circa 550.000 euro)??

    Grazie anticipatamente
    Ciao
    Bhè.. non è facile risponderti: bisognerebbe sapere se il passivo concordario (che dici di essere di circa 550.000) potrebbe essere oggetto di ristrutturazione di debiti (che di solito consentono di abbattere sensibilmente il passivo della società proponente) e sarebbe necessario conoscere la natura dei debiti di cui si parla: privilegiati o chirografari.
    Certo se il valore del passivo non è suscettibile di diminuizioni per effetto di accordi transattivi, o per effetto della falcidia concordataria è difficile immaginare la fattibilità di quel concordato: e non perchè non ci sia già una proposta vincolante all'acquisto dell'immobile (perchè della vendita ben potrebbe occuparsene la procedura, una volta omologata) quanto perchè le attività non consentono ("a lume di naso"!!!) di coprire le passività... ma ovviamente, come dicevo, molto dipende dal "tipo" di massa passiva che dovrebbe essere soddisfatta!!
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  5. #5
    paolo79 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Post

    Citazione Originariamente Scritto da f.p Visualizza Messaggio
    Ciao
    Bhè.. non è facile risponderti: bisognerebbe sapere se il passivo concordario (che dici di essere di circa 550.000) potrebbe essere oggetto di ristrutturazione di debiti (che di solito consentono di abbattere sensibilmente il passivo della società proponente) e sarebbe necessario conoscere la natura dei debiti di cui si parla: privilegiati o chirografari.
    Certo se il valore del passivo non è suscettibile di diminuizioni per effetto di accordi transattivi, o per effetto della falcidia concordataria è difficile immaginare la fattibilità di quel concordato: e non perchè non ci sia già una proposta vincolante all'acquisto dell'immobile (perchè della vendita ben potrebbe occuparsene la procedura, una volta omologata) quanto perchè le attività non consentono ("a lume di naso"!!!) di coprire le passività... ma ovviamente, come dicevo, molto dipende dal "tipo" di massa passiva che dovrebbe essere soddisfatta!!


    Intanto grazie e mille per l'aiuto...
    in questo caso i debiti sono quasi tutti chirografari, tranne un piccolo residuo di mutuo ipotecario e fideiussioni prestate dai soci a banche ...per il resto (dipendenti, imposte , professionisti ecc) sono stati tutti pagati...tranne il sottoscritto

  6. #6
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    Intanto grazie e mille per l'aiuto...
    in questo caso i debiti sono quasi tutti chirografari, tranne un piccolo residuo di mutuo ipotecario e fideiussioni prestate dai soci a banche ...per il resto (dipendenti, imposte , professionisti ecc) sono stati tutti pagati...tranne il sottoscritto
    bhè.. ma allora ci potresti stare dentro alla grande!!!
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

  7. #7
    paolo79 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Post

    Citazione Originariamente Scritto da f.p Visualizza Messaggio
    bhè.. ma allora ci potresti stare dentro alla grande!!!
    Approfitto ancora della vostra gentilezza:

    i soci della snc che chiederebbe il concordato sono 3 familiari (padre e 2 figli). Non mi risulta che abbiano beni in proprietà (eccetto la pensione del padre di circa 1.200 euro mensili), tranne un piccolo appartamento di davvero esiguo valore che la figlia ha cointestato col marito su cui grava un residuo di mutuo inferiore al valore dei mercato dell'appartamento.

    Ora mi domando se chiedere la domanda di concordato dopo che tale appartamento sia stato venduto, per cercare di tenere almeno il marito di lei fuori dai problemi...

    Ravvisate dei problemi in tal caso?? Diminuirei di certo l'attivo della procedura, ma comunque ci sarebbe sopra il mutuo ipotecario...che ne pensate?? Come vi muovereste??

    Grazie e scusate per la lungaggine..

  8. #8
    f.p
    f.p è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2008
    Messaggi
    1,554

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    i soci della snc che chiederebbe il concordato sono 3 familiari (padre e 2 figli). Non mi risulta che abbiano beni in proprietà (eccetto la pensione del padre di circa 1.200 euro mensili), tranne un piccolo appartamento di davvero esiguo valore che la figlia ha cointestato col marito su cui grava un residuo di mutuo inferiore al valore dei mercato dell'appartamento.

    Ora mi domando se chiedere la domanda di concordato dopo che tale appartamento sia stato venduto, per cercare di tenere almeno il marito di lei fuori dai problemi...

    Ravvisate dei problemi in tal caso?? Diminuirei di certo l'attivo della procedura, ma comunque ci sarebbe sopra il mutuo ipotecario...che ne pensate?? Come vi muovereste??
    ciao
    nell'ipotesi di accoglimento del concordato non credo possano crearsi problemi per l'eventuale vendita dell'immobile in data anteriore alla richiesta di concordato: se "ci sono i numeri" ed i creditori acconsentono al pagamento della percentuale offerta dal concordato infatti che l'immobile resti nel patrimonio del socio o meno è relativo (se, ripeto, ci sono altre attività che garantiscono la fattibilità del concordato).

    potrebbero sorgere problemi solo nell'infelice ipotesi di concordato non approvato o non omologato e quindi nel caso di dichiarazione di fallimento.

    .. e comunque, valuterei la possibilità di vendere l'immobile proprio nel timore di siffatta ipotesi!!
    "Alcune persone sognano cose importanti, altre stanno sveglie e le fanno".

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 18-07-13, 01:19 PM
  2. Concordato Preventivo
    Di fabrizio nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-09-10, 12:39 PM
  3. Concordato Preventivo
    Di giorgio4667 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 19-07-10, 02:48 PM
  4. concordato preventivo
    Di giorgio4667 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-02-09, 04:13 PM
  5. Concordato Preventivo
    Di Tetsuo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-04-08, 08:11 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15