Salve, un consiglio: sono sindaco di una società in liquidazione con pn negativo e in crisi finanziaria, ci sono diversi decreti ingiuntivi ma nessuna istanza di fallimento. Secondo il collegio occorre chiedere il fallimento in proprio ma l'amm.re unico prende tempo (troppo) per tentare accordi stragiudiziali con i principali creditori così aggravando ulteriromente il dissesto. Non vorrei dimettermi prima di aver fatto il possibile a difesa del patrimonio sociale. Come consigliate di agire per tutelarmi visto che il collegio non può più chiedere il fallimento in proprio con la nuova legge fallimentare ?

grazie mille!