Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Bilancio Passivo SRL

  1. #1
    Nettuno1973 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    14

    Predefinito Bilancio Passivo SRL

    Buongiorno sono nuovo del forum ed in generale del mondo economico :-)
    a marzo del 2010 ho aperto una societa srl formata da 2 soci io per il 25% (io ne sono l'amministratore) e altro sociao 75%, Abbiamo quindi rilevato un'attività (con 2 persone alle dipendenze)

    L'anno scorso ha chiuso con un modesto passivo essendo il primo anno e andata abbastanza bene , ma quest'anno sembra andare molto peggio (soprattutto x causa della difficile situazione economica)

    La mia domanda è questa chiudendo anche questo esercizio in perdita (superiore al capitale sociale) a cosa vado incontro?

    Fallimento? e nel caso di Fallimento io e l'altro socia per cosa rispondiamo?

    Grazie in anticipo per le risposte (PS il piu possibile NON tecniche Grazie) :-)

  2. #2
    Luca Bi è offline Moderator
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    415

    Predefinito

    Chiudendo questo esercizio in perdita e erodendo il capitale hai l'obbligo di attivarti o per ricostituire il capitale (se volete continuare l'attività) o per mettere in liquidazione la società (se volete cessarla).

    In caso di fallimento i soci di una srl non rischiano niente in proprio, perchè sono soci.
    Se avete concesso garanzie personali ad alcuni creditori, allora le dovrete onorare come persone fisiche se non le può pagare la società.

    Se siete anche amminsitratori, in caso di fallimento rischiate solo di essere soggetti ad azione di responsabilità se avete male amministrato la società...
    La cattiva amminsitrazione non deriva dalla perdita d'esercizio ma da comportamenti contrari alla corretta amministrazione (ammanche di cassa, contabilità in disordine, omesso deposito dei bilanci...)

  3. #3
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nettuno1973 Visualizza Messaggio
    Buongiorno sono nuovo del forum ed in generale del mondo economico :-)
    a marzo del 2010 ho aperto una societa srl formata da 2 soci io per il 25% (io ne sono l'amministratore) e altro sociao 75%, Abbiamo quindi rilevato un'attività (con 2 persone alle dipendenze)

    L'anno scorso ha chiuso con un modesto passivo essendo il primo anno e andata abbastanza bene , ma quest'anno sembra andare molto peggio (soprattutto x causa della difficile situazione economica)

    La mia domanda è questa chiudendo anche questo esercizio in perdita (superiore al capitale sociale) a cosa vado incontro?

    Fallimento? e nel caso di Fallimento io e l'altro socia per cosa rispondiamo?

    Grazie in anticipo per le risposte (PS il piu possibile NON tecniche Grazie) :-)
    La prima verifica da fare e controllare in che misura la perdita ha intaccato il capitale sociale (piu o meno di 1/3) e se il capitale sociale rimanga al di sopra o al di sotto del minimo legale (10.000). Se l'anno scorso la perdita è stata di ammontare superiore al terzo del capitale sociale e questo si verifica anche quest'anno dovrete procedere alla riduzione del capitale sociale in proporzione alle perdite accertate. Questo nell'ipotesi che il capitale sociale ridotto delle perdite rimanga al di sopra di 10.000 Euro. Se invece in conseguenza delle perdite il capitale è sceso al di sotto dei 10.000 dovrete deliberare la riduzione e il contemporaneo aumento almeno fino al minimo legale ovvero la trasformazione della società in un tipo che non abbia un minimo legale (SNC SAS).

    Quindi di per se le perdite non significano nulla se non intaccano il capitale sociale oltre determinate misure.

    Altro aspetto è il discorso finanziaro che è influenzato (ovviamente) dall'aspetto economico (utile o perdita di conto economico) ma non necessariamente collegato. Posto che il fallimento si rischia (con le precisazioni gia fatte da chi mi ha preceduto) nel caso in cui vi sia insolvenza nei pagamenti (oltrettutto a determinate condizioni), non correte il rischio della declaratoria fallimentare se i pagamenti sono regolari. (nella pratica si giunge a richiedere il fallimento di un impresa solo quando si sono pravete tutte le strade e il creditore è "allo stremo").

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  4. #4
    Nettuno1973 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Il capitale sociale è di 12000 interamente versato (e la perdita sarà sicuramente superiore) come garanzie personali ho un conto ipotecario (casa) che entro la fine del mese prossimo andrò ad estinguere.

    Inoltre ho un fido di Conto corrente di circa 20000€ e un finanziamento in essere però sulla societa garantito per una parte dalla Asscom..il resto e della banca.. il tutto chirografario (tranne il conto iptecario che sto per chiduere).

    Il mio problema sarebbe solo la casa..in qualche modo qualcuno potrebbe avanzare pretese sulla casa su cui sono intestato solo io e non l'altro socio?

    La gestione è ordinaria nessun ammanco.. tutto in regola.. senza contare che in questi quasi 2 anni ormani non ho prelevato nemmeno 1€ quale compenso amministratore sperando in tempi migliori

    Grazie in anticipo

  5. #5
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nettuno1973 Visualizza Messaggio
    Il capitale sociale è di 12000 interamente versato (e la perdita sarà sicuramente superiore) come garanzie personali ho un conto ipotecario (casa) che entro la fine del mese prossimo andrò ad estinguere.

    Inoltre ho un fido di Conto corrente di circa 20000€ e un finanziamento in essere però sulla societa garantito per una parte dalla Asscom..il resto e della banca.. il tutto chirografario (tranne il conto iptecario che sto per chiduere).

    Il mio problema sarebbe solo la casa..in qualche modo qualcuno potrebbe avanzare pretese sulla casa su cui sono intestato solo io e non l'altro socio?

    La gestione è ordinaria nessun ammanco.. tutto in regola.. senza contare che in questi quasi 2 anni ormani non ho prelevato nemmeno 1€ quale compenso amministratore sperando in tempi migliori

    Grazie in anticipo
    Bhe allora il codice civile (art 2446) ti obbliga a deliberare la riduzione del capitale sociale e il contemporaneoo aumento (nuovi conferimenti in pratica) oppure la trasformazione della società in società di persone.

    Se la situazione è quella descritta e non avete prospettiva di un incremento dei ricavi tale da recuperare le perdite è un caso "delicato".

    Ripetiamo che i soci di srl rischiano unicamente la quota conferita e non il proprio patrimonio privato salvo ovviamente non abbiano dato garanzie personali (iscrizione ipoteca su immobili, avalli etc). Gli amministratori o i liquidatori sono responsabili se i debiti sono scaturiti da proprie decisioni perlomeno colpose ossia adottate con negligenza e imperizia.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  6. #6
    Nettuno1973 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    14

    Predefinito

    L'aumento dei ricavi lo vedo difficile in questa situazione economica....
    diciamo che il problema non sono i ricavi.. ma i costi soprattutto del personale, solo che non credo (a livello di legislazione) di poter lasciare a casa qualcuno (anche se siamo in passivo) e cmq non vorrei nemmeno arrivare a tanto

  7. #7
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nettuno1973 Visualizza Messaggio
    L'aumento dei ricavi lo vedo difficile in questa situazione economica....
    diciamo che il problema non sono i ricavi.. ma i costi soprattutto del personale, solo che non credo (a livello di legislazione) di poter lasciare a casa qualcuno (anche se siamo in passivo) e cmq non vorrei nemmeno arrivare a tanto
    A norma del codice civile avete l'obbligo o di coprire le perdite mediante un conferimento oppure di trasformare la società. Questo è il tipico caso in cui in caso di inerzia scatta la responsabilità dell'amministratore che risponderebbe anche personalmente.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  8. #8
    Nettuno1973 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Scusate una domanda... ieri sera sono stato dal commercialista per avere qualche delucidazione in piu.. e chiacchierando è uscito il discorso fallimento...
    a quella parola e salta sulla sedia e mi ha praticamente detto che in caso di fallimento mi mangerebbero vivo...
    Ora la mia domanda e questa... ma la SRL non era a responsabilità limitata al capitael conferito? a questo punto cosa cambia da una srl ad una snc (o cmq di persone)

    Grazie

  9. #9
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nettuno1973 Visualizza Messaggio
    Scusate una domanda... ieri sera sono stato dal commercialista per avere qualche delucidazione in piu.. e chiacchierando è uscito il discorso fallimento...
    a quella parola e salta sulla sedia e mi ha praticamente detto che in caso di fallimento mi mangerebbero vivo...
    Ora la mia domanda e questa... ma la SRL non era a responsabilità limitata al capitael conferito? a questo punto cosa cambia da una srl ad una snc (o cmq di persone)

    Grazie
    Caro Nettuno. Ai sensi dell'art 1 della legge fallimentare (un regio decreto del 1942) si può essere dichiarati falliti se nell'impresa si superano determinati limiti. Totale investimenti superiori ai 200.000 euro, totale ricavi superiori ai 300.000. Ma a parte questi limiti dimensionali se a fallire è una srl i soci non amministratori non hanno nessuna conseguenza sennon quella di rimetterci la quota conferita. Gli amministratori possono subire conseguenze solo ed esclusivamente nel caso in cui abbiano responsabilità nella gestione.

    L'amministratore è responsabile ma non diverrebbe soggetto fallito in se con le conseguenze che ne derivano.

    Se invece a fallire fosse una snc ai sensi dell'art 147 della legge fallimentare, il fallimento della società produce anche il fallimento dei soci. In altri termini il fallimento della società si estende ai soci che vengono dichiarati falliti con procedure autonome (es. fallimento x snc con soci a e b, si dichiara il fallimento di x e il fallimento di a e b).

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  10. #10
    frankviaggi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito Perdita bilancio - passaggio da srl a snc

    Buonasera,

    nel passaggio da srl a snc, occorre ripristinare le perdite all'atto della trasformazione o queste possono essere "trasferite" alla snc e quindi gestite col nuovo anno?

    Grazie

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. tfr non insinuato nel passivo
    Di mbonaldo68 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-08-11, 06:24 PM
  2. Ammissione al passivo
    Di Dukes nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-02-11, 08:53 AM
  3. Bilancio passivo srl
    Di Silvan nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-11-09, 12:08 PM
  4. bilancio impresa e deducibilità mutuo passivo
    Di lellina.zukk nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 04:35 PM
  5. banca c/c in passivo
    Di pipelly nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-05-08, 07:40 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15