Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Fallimento, mutui ed eredi

  1. #1
    signo2000 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    23

    Predefinito Fallimento, mutui ed eredi

    Il padre di mia moglie ha una ditta.
    Visto che ha dei mutui da pagare ormai divenuti insostenibili alla luce degli scarsi introiti degli ultimi anni, su consiglio del proprio commercialista aveva proposto a mia moglie ed alle sue 2 sorelle di creare una società immobiliare ad hoc che, tramite finanziamento della banca, comprasse gli immobili dove ha sede la Ditta. In questo modo il padre, tramite il ricavato della vendita, chiuderebbe i suoi mutui in corso; il mutuo acceso invece dalle figlie verrebbe pagato tramite gli introiti della Ditta del padre.

    La domanda che vi faccio è questa:
    io e mia moglie siamo sposati in comunione dei beni, la casa dove abitiamo (prima casa) è intestata solo a me e comprata 10 anni prima del matrimonio.

    1) Se mia moglie e le sorelle non riuscissero a pagare il mutuo acceso per comprare l’immobile, ad esempio a causa del fallimento della Ditta, è possibile che ci venga pignorata la casa o il mio stipendio? Se sì, cosa è possibile fare per evitarlo?

    2) Mia moglie è inoltre proprietaria di un altro appartamento attualmente concesso in locazione: cosa potrebbe succedere poi a tale immobile? Se sì, cosa è possibile fare per evitarlo?

  2. #2
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Lecce
    Messaggi
    100

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da signo2000 Visualizza Messaggio
    Il padre di mia moglie ha una ditta.
    Visto che ha dei mutui da pagare ormai divenuti insostenibili alla luce degli scarsi introiti degli ultimi anni, su consiglio del proprio commercialista aveva proposto a mia moglie ed alle sue 2 sorelle di creare una società immobiliare ad hoc che, tramite finanziamento della banca, comprasse gli immobili dove ha sede la Ditta. In questo modo il padre, tramite il ricavato della vendita, chiuderebbe i suoi mutui in corso; il mutuo acceso invece dalle figlie verrebbe pagato tramite gli introiti della Ditta del padre.

    La domanda che vi faccio è questa:
    io e mia moglie siamo sposati in comunione dei beni, la casa dove abitiamo (prima casa) è intestata solo a me e comprata 10 anni prima del matrimonio.

    1) Se mia moglie e le sorelle non riuscissero a pagare il mutuo acceso per comprare l’immobile, ad esempio a causa del fallimento della Ditta, è possibile che ci venga pignorata la casa o il mio stipendio? Se sì, cosa è possibile fare per evitarlo?

    2) Mia moglie è inoltre proprietaria di un altro appartamento attualmente concesso in locazione: cosa potrebbe succedere poi a tale immobile? Se sì, cosa è possibile fare per evitarlo?
    Se ho capito bene il mutuo viene contratto dalla società immobiliare, che presumos sia una s.r.l.. Il problema non si pone in quanto debitrice sarà soltanto la società con il suo patrimonio. Se invece il mutuo è garantito anche con delle fideiussioni da parte dei soci allora il discorso cambia.
    Ciao, Giorgio

  3. #3
    signo2000 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aspirante Notaio Visualizza Messaggio
    Se ho capito bene il mutuo viene contratto dalla società immobiliare, che presumos sia una s.r.l.. Il problema non si pone in quanto debitrice sarà soltanto la società con il suo patrimonio. Se invece il mutuo è garantito anche con delle fideiussioni da parte dei soci allora il discorso cambia.
    Ciao, Giorgio
    Sì, esatto il mutuo sarà contratto dalla società immobiliare.
    Visto che le informazioni arrivano col contagocce, e visto che il rischio di un default dell'impresa del padre non è così remoto, secondo voi:
    1. quali informazioni e/o dati dovremmo farci dare prima che mia moglie acconsenta a diventare socia di questa società immobiliare?
    2. quali potrebbero essere le cautele da adottare? (per mia moglie e anche per me che sono il marito)

  4. #4
    signo2000 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aspirante Notaio Visualizza Messaggio
    Se ho capito bene il mutuo viene contratto dalla società immobiliare, che presumos sia una s.r.l.. Il problema non si pone in quanto debitrice sarà soltanto la società con il suo patrimonio. Se invece il mutuo è garantito anche con delle fideiussioni da parte dei soci allora il discorso cambia.
    Ciao, Giorgio
    Intanto ringrazio Aspirante Notaio per il consiglio.
    Quindi le accortezze particolari da seguire, per evitare che vengano intaccati i beni personali, sono:
    - Società in forma di SRL;
    - Nessuna fideiussione da parte dei soci a garanzia del mutuo.

Discussioni Simili

  1. Fallimento - Esistenza di rapporti di lavoro ancora aperti alla data del fallimento.
    Di coccinella nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-03-12, 05:17 PM
  2. Fallimento snc su istanza degli eredi
    Di GiovanniGTS nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-11-11, 03:14 PM
  3. Interessi Su Mutui
    Di evelina1 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-05-08, 09:45 AM
  4. Interessi su mutui
    Di SIX nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 30-06-07, 04:15 PM
  5. mutui per costruzione
    Di maria bonaria5727 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-06-07, 07:55 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15