Buongiorno,

tra gli adempimenti del curatore ci sarebbe anche l'invio della dichiarazione Iva dell'anno precedente al fallimento, se non inviata dal fallito.

A parte le difficoltà che si addossano al curatore in questi casi, dove spesso la contabilità non è reperibile o solo parzialmente, mi chiedo:
- nella dichiarazione Iva precedente c'è un credito iva di grande rilievo non compensato, dovrei ripartire da quello ed indicarlo nel VL. Lo posso fare, anche sapendo che ci sono verifiche della Gdf per frodi carosello?
- ammesso che posso farlo, ci dovrebbe andare il visto di conformità?

grazie a chi potrà e vorrà essermi d'aiuto