Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Liquidazione partecipazioni, curatore socio di maggioranza

  1. #1
    Bacchettina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    35

    Predefinito Liquidazione partecipazioni, curatore socio di maggioranza

    Buongiorno,

    vorrei sapere quali sono i criteri, se ve ne fossero di specifici, con cui un curatore deve liquidare le partecipazioni detenetute nell'attivo dalla società per azioni fallita.
    Qualora la società fallita, in virtù dei titoli sopracitati, fosse socio di maggioranza di altra società per azioni "in bonis" , il curatore acquisisce tutti i diritti spettanti al socio di maggioranza? se così fosse, qual'è la norma o le norme dove posso trovare i riferimenti?
    Ringrazio anticipatamente chiunque voglia darmi una risposta

  2. #2
    Luca Bi è offline Moderator
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    415

    Predefinito

    come curatore devi amministrare il patrimonio sociale e quindi le partecipazioni: parteciperai tu alle assemblee e voterai tu come rappresentante del fallimento socio.

    Dovrai poi attivarti per vendere la partecipazione come asset del fallimento; se non sarà possibile la vendita... di solito si mette in liquidazione la società partecipata.

  3. #3
    Bacchettina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Luca buongiorno e buon anno innanzitutto!
    Grazie mille per la cortese risposta, mi accorgo solo ora della sua presenza....
    Non mi è chiaro quali sono le norme, gli articoli della legge fallimentare, che attribuiscono al curatore la rappresentanza del socio in assemblea.
    A mio parere porre in liquidazione la società partecipata potrebbe non essere pienamente legittimo in quanto, il curatore, la cui funzione principale è quella di amministrare e gestire il patrimonio assoggettato al fallimento, interviene all'interno di un organismo sociale portatore di un interesse soggettivo distinto e superiore rispetto a quello precipuo della procedura fallimentare.
    In altri termini vorrei cercare di capire esattamente in virtù di quale previsione di legge al curatore viene attribuito il potere di disporre lo scioglimento della società partecipata.
    Grazie anticipatamente per l'eventuale gentile risposta.

  4. #4
    Luca Bi è offline Moderator
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    415

    Predefinito

    Se il fallimento possiede alcune partecipazioni, il fallimento subentra nel contratto societario relativo e sarà il curatore ad amminsitrare tali asset a vantaggio della massa.
    Il possesso di una partecipazione è equiparabile al possesso di un immobile o di qualsiasi altro bene che fa parte dell'attivo del fallimento.
    Il compito del curatore è la gestione di tale bene a vantaggio dei creditori concorsuali.

    Come curatore non puoi disporre della società partecipata, ma dovrai agire come socio; visto che l'obittivo di un fallimento è la liquidazione del patrimonio per pagare i creditori concorsuali dovrai attuare la strategia migliore per massimizzare il valore della partecipazione.

    Le strade tendenzialmente sono 2: la vendita della partecipazione o la liquidazione della società partecipata (è difficile immaginare che un fallimento rimanga aperto per la gestione di una partecipazione).
    Ovviamente tutti i tuoi atti dovranno essere autorizzati (se del caso) da comitato dei creditori e giudice delegato.

    Ovviamente nella gestione della partecipazione agirai come socio nei limiti di legge e dello statuto. Ovviamente il tuo potere decisionale varierà in base alla partecipazione detenuta.

  5. #5
    Luca Bi è offline Moderator
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    415

    Predefinito

    Aggiungo una cosa: se il fallimento possiede una partecipazione tale da non consentirti il controllo della società partcipata ti aspetta un compito arduo...

  6. #6
    Bacchettina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Luca grazie mille per la risposta,
    ora mi è più chiaro.

  7. #7
    Bacchettina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Ora hai lanciato il sasso....
    se non c'è la maggioranza come si dovrebbe procede ?
    Inoltre la valutazione chi la deve fare, gli amministratori o un perito del tribunale?

  8. #8
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,966

    Predefinito

    Nello stesso modo ma non possedendo la maggioranza non sarà possibile deliberare la messa in liquidazione della partecipata. Per cui bisognerà tentare di vendere le azioni. Se stratta di società quotata è più facile vendere; per le società non quotate dopo aver fatto periziare i titoli da un CTU, bisognerà tentare una vendita agli altri soci o in alternativa trovare dei terzi interessati ad entrare in società fatto estremamente difficile per una società in stato di decozione. I tempi procedurali sono lunghissimi, ecco perché il collega parlava di compito arduo (e spesso sottopagato n.d.r.).
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    Bacchettina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Messaggi
    35

    Predefinito

    Grazie mille per la risposta.
    Ma il dubbio è se non si trova un'anima disponibile cosa si fa?

  10. #10
    Luca Bi è offline Moderator
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    415

    Predefinito

    Non conosco la situazione; che società è la partecipata? che percentuale possiede il fallimento? la società controllata è operativa?

    Tipicamente il fallimento metterà in vendita la partecipazione...
    Personalmente io cercherei la via per forzare il recesso del fallimento dalla partecipata.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. concordato preventivo - adunanza creditori senza maggioranza
    Di SdG nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-07-13, 06:05 PM
  2. Quota maggioranza ced
    Di pietro.tp nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-10-12, 06:33 PM
  3. rivalutazione partecipazioni detenute da PF e liquidazione di srl
    Di antonio.miranda@tele2.it nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-06-08, 07:06 PM
  4. rivalutazione delle partecipazioni e liquidazione di azienda
    Di antonio.miranda@tele2.it nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-04-08, 12:12 PM
  5. Liquidazione sas con socio irreperibile
    Di G_ma_x nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-10-07, 11:35 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15