salve sono nuovo del forum e vorrei chiedere aiuto circa una decisione che dovrei prendere:
voglio sapere se conviene mettere in liquidazione una sas, dove io sono il socio accomandatario al 95% e mio padre e l'accomandante per il 5%, dove CI SONO SOLO DEBITI PER UN TOTALE DI € 250.000.
Mi spiego meglio, a causa di un operazione immobiliare andata male ma portata a termine, ci siamo dovuti vendere tutto quello che possedevamo, immobili intestati alla società, mezzi di trasporto, case dei soci,ecc al momento non abbiamo più niente, viviamo in affitto e lavoriamo saltuariamente nel nostro campo,l'edilizia, ma a stento riusciamo a pagare gli affitti; mio padre è in penzione , € 980 al mese da cui detrarre l'affitto della casa di ben €600 e vi faccio immaginare come vive, io invece sposato da 3 anni vivo a casa di mia suocera. Quindi una situazione che non auguro a nessuno!

Sono riuscito a recuperare i soldi per la liquidazione al notaio, ma mi ha detto che avendo debiti la società non può chiudere la partita iva e nè cancellare l'iscrizione all'albo artigiani, quindi l'unica agevolazione è che non farebbe la dichiarazione dei redditi. Quindi vi chiedo che vantaggio avrei mettendo in liquidazione la ditta?

per favore fatemi sapere. grazie