Buongiorno,
l'azienda per cui lavoravo aveva presentato una proposta di concordato preventivo che poi è stata ritirata, per cui è in atto una procedura di fallimento.
Nel frattempo era stata creata una nuova azienda che ha preso in affitto un ramo di quella vecchia, nella quale sono confluiti circa 150 lavoratori (e compreso).
Io ho dato le dimissioni a inizio mese, e la nuova società dovrebbe liquidarmi il TFR di competenza (l'ultimo anno).
Volevo sapere se nella domanda di insinuazione al passivo da presentare per il fallimento della vecchia azienda va inserito anche l'importo del TFR restante (attualmente presente nel fondo tesoreria INPS): è un credito esigibile dalla procedura fallimentare o non va inserito perchè può essere richiesto al fondo tesoreria INPS?

Grazie, Francesco