Buongiorno,
sono nuovo del FORUM e spero di muovermi bene all'interno delle discussioni.
FATTO: Abbiamo presentato ricorso per l'ammissione alla procedura di concordato preventivo con riserva ex art. 161, comma 6, Legge 16/3/1942 n. 267.

Siamo nella fase pre-omologa. Nel frattempo abbiamo ricevuto una offerta di acquisto di una parte dell'immobile industriale di proprietā che, qualora fosse accettata, permetterebbe di soddisfare integralmente tutti i creditori privilegiati e per oltre il 50% i creditori chirografari.

Il commercialista sostiene che in questa fase non possiamo assolutamente prendere in considerazione la succitata offerta di acquisto dell'immobile.

Chiediamo se sia invece possibile allegare l'offerta al piano concordatario al fine di rendere edotto il Giudice delegato sulla reale situazione e al tempo stesso di evitare che il potenziale acquirente rinunci.

Ringrazio e saluto