Buongiorno,
mi trovo ad assistere un cliente, privato, per l'insinuazione al passivo fallimentare al fine di richiedere il pagamento del TFR e delle ultime tre buste paga non pagate, al fondo inps.
Il mio quesito è:
Il curatore indica nella comunicazione ex art. 92 L.F. di indicare le retribuzioni richiesta al lordo delle ritenute fiscali e al netto delle ritenute previdenziali;
L'inps dice che I CREDITI GARANTITI DAL FONDO sono :
- la retribuzione propriamente detta
- i ratei di tredicesima e di altre mensilità aggiuntive
- le somme dovute dal datore di lavoro a titolo di prestazioni di malattia e maternità;
ESCLUSE :
- l’indennità di preavviso
- l’indennità per ferie non godute
- l’indennità di malattia a carico dell’Inps che il datore di lavoro avrebbe dovuto anticipare;

Essendo le ferie, le festività non godute, lo straordinario etc etc non garantite dal fondo, devono essere indicate sempre al lordo delle ritenute fiscali e al netto delle ritenute previdenziali ovvero al lordo di tutto?