Salve,
vorrei ringraziare chiunque possa aiutarmi.
Un mio cliente ha presentato domanda di concordato preventivo per una sua società che prevede l’apporto di un bene immobile da parte di una società terza.
Il piano concordatario prevede che la società terza provvederà ad attivarsi alla vendita dell’immobile trasferendo il netto ricavo a favore della procedura di concordato preventivo.
La domanda è: dall’importo che sarà trasferito al concordato preventivo a seguito della vendita dell’immobile è possibile detrarre l’imu versata nel frattempo o l’imposta maturata è a totale carico della società accollante?
Grazie