Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Fallimento incapiente: rischi della partecipazione a procedura fallimentare

  1. #1
    glcomm è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    46

    Predefinito Fallimento incapiente: rischi della partecipazione a procedura fallimentare

    Dovrei depositare un ricorso per insinuazione tardiva al passivo relativo ad una procedura fallimentare, ed ho intenzione di agire da solo senza un legale.

    Esiste il rischio concreto che il patrimonio destinato a soddisfare i creditori sia incapiente.

    La procedura è esente da costi o in futuro potrebbe addirittura capitarmi di dovere sostenere delle spese nel caso l’azienda non possegga nulla per pagare i propri creditori ?

    Intendo dire spese per il curatore, bolli, tasse e qualsiasi altra spesa che adesso non posso neppure immaginare.

    Spero mi possiate aiutare.

    Grazie.

  2. #2
    marco.M è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    1,008

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da glcomm Visualizza Messaggio
    Dovrei depositare un ricorso per insinuazione tardiva al passivo relativo ad una procedura fallimentare, ed ho intenzione di agire da solo senza un legale.

    Esiste il rischio concreto che il patrimonio destinato a soddisfare i creditori sia incapiente.

    La procedura è esente da costi o in futuro potrebbe addirittura capitarmi di dovere sostenere delle spese nel caso l’azienda non possegga nulla per pagare i propri creditori ?

    Intendo dire spese per il curatore, bolli, tasse e qualsiasi altra spesa che adesso non posso neppure immaginare.

    Spero mi possiate aiutare.

    Grazie.
    Non vi sono costi da sostenere per l'insinuazione del proprio credito. Devi solo inviare all'indirizzo pec della procedura la tua istanza debitamente motivata e con tutti gli allegati necessari. Sarà il curatore che proporrà al Giudice l'ammissione o meno del credito. Se ammesso avrai diritto, a seconda del grado di prelazione, alla ripartizione dell'attivo fallimentare che dovesse residuare una volta pagate tutte le spese di procedura.

  3. #3
    glcomm è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    46

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco.M Visualizza Messaggio
    Non vi sono costi da sostenere per l'insinuazione del proprio credito.
    Ciao e grazie della risposta, non intendevo dire costi da sostenere per presentare la domanda, ma costi che potrebbero essere addebitati al termine della procedura fallimentare.

    Per intenderci, se al termine della procedura, il patrimonio della società sottoposta a procedura concorsuale dovesse risultare pari a zero, i costi sostenuti dal tribunale, curatore etc., saranno a carico dello Stato o potrebbero anche ricadere sui creditori ?

  4. #4
    marco.M è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    1,008

    Predefinito

    I costi sostenuti nel corso della procedura non ricadono mai sui creditori ma restano a carico dello Stato.
    I creditori, in caso di attivo pari a zero, non percepiranno nulla del loro credito.
    Saluti.

  5. #5
    glcomm è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    46

    Predefinito

    Grazie Marco !

  6. #6
    glcomm è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    46

    Predefinito

    A maggio ho presentato il ricorso per insinuazione tardiva al passivo e pochi giorni fa il curatore fallimentare mi ha notificato il decreto con cui il giudice del tribunale di Milano ha fissato l’udienza per l’esame delle insinuazioni cd. tardive, in cui è specificato che la modalità di partecipazione è esclusivamente da remoto.

    Ho l’obbligo di partecipare o la mia assenza comporterà automaticamente l’inammissibilità della domanda?

  7. #7
    maurizio.coco è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2020
    Messaggi
    1

    Predefinito

    Temo di rispondere in ritardo, ma non c'è nessun obbligo di partecipare, il Curatore trasmetterà poi le risultanze delle decisioni assunte dal Giudice Delegato.

  8. #8
    glcomm è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    46

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da maurizio.coco Visualizza Messaggio
    Temo di rispondere in ritardo, ma non c'è nessun obbligo di partecipare, il Curatore trasmetterà poi le risultanze delle decisioni assunte dal Giudice Delegato.
    No, non rispondi in ritardo, l'udienza è fissata per dicembre

    Avevo già avuto modo di accertare come la mia presenza non fosse necessaria, quindi diserterò l'udienza
    Ultima modifica di glcomm; 25-11-20 alle 10:50 AM

Discussioni Simili

  1. Iva su procedura fallimentare
    Di tommcoti nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-02-15, 06:24 AM
  2. recupero credito da ente in procedura fallimentare
    Di vincenzo.mina nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-02-12, 10:24 AM
  3. Licenziamento dipendenti in infortunio......per procedura fallimentare
    Di CDL_Marco nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-07-11, 06:39 PM
  4. Responsabilità del commercialista nella procedura fallimentare.
    Di FrancescoG78 nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-01-11, 07:15 PM
  5. Procedura fallimentare
    Di BelAmi nel forum Fallimenti e procedure concorsuali
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-07-08, 10:35 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15