Buongiorno ho un problema relativo alla doppia imposizione tra San Marino e l'Italia. Un ditta artigiana svolge attivitā di consulenza tecnica presso una societā di San Marino fatturando il lavoro svolto. In fattura applica il 15% di ritenuta e percepisce l'importo netto. La mia domanda č: deve versare le imposte due volte: prima a San Marino e poi in Italia? Esaminando l'accordo dulla doppia imposizione firmato a Roma nel 2002 non mi sembra di trovare mensionato una fattispecie come questa: per la doppia imposizione indica le libere professioni. Come deve comportarsi il contribuente? Ringrazio chi saprā darmi delle indicazioni in merito.