Vorrei avere una vostra opinione sul seguente caso: una società non residente comunitaria ha presentato richiesta di rimborso trimestrale ai sensi dell'art 38 bis2 D.P.R. 633/72, la società è identificata in italia ai sensi dell'art 35-ter.

Ora l'ADE ha negato il rimborso dicendo che la procedura adottata dalla società ai sensi dell'art 38 bis2 non è corretta, ed inoltre il rimborso non può essere disposto perché la società ha una partita iva italiana.

Secondo voi ha ragione?