Buongiorno a tutti,
chiedo il Vs. aiuto per un argomento delicato e abbastanza complesso (almeno per me) relativo all’utilizzo del credito iva al 31/12/10 in base alle nuove normative in vigore.

Di seguito procedero’ alla spiegazione di come e’ mia intenzione comportarmi, in base alla mia interpretazione, chiedendo il Vs. assenso e/o eventuali annotazioni.

Premettiamo che la ns. situazione iva per il 2010 della mia azienda e' stata la seguente

• Credito al 31/12/2009 €. 6.976 utilizzato in compensazione non iva;
• Crediti iva trimestrali per un tot.le di €. 60.201 utilizzati in compensazione nell'arco dello stesso anno 2010 - di questi €. 2.356,80 utilizzati per compensare su f24 iva a debito del mese di maggio;
• Credito iva alla fine dell'anno, da ultimo trimestre 2010 €. 36.980,49
Ora per il mese di gennaio siamo a debito di €. 3.526,21
Considerando che solitamente siamo a credito d'iva ci siamo quindi comportati in questa maniera:

Abbiamo creato due nuovi conti relativi all'iva

– “Cred.Iva da Liquid.Annuale Fino 10.000 €.”
– “Cred.Iva da Liquid.Annual. Oltre 10.000 €.”

Al 31/1/11 Abbiamo girato dal conto "Erario c/liquidazione iva" aperto per € 36.980,49 - €. 10.000 al 1' conto e per €. 23.454,28 al secondo.

Abbiamo modificato la liquidazione iva al 31/1/2011 inserendo un credito da periodo precedente di €. 3.526,21 (la descrizione che e' venuta fuori se puo' andar bene (!!) come vedasi sotto e' "Credito iva compensabile portato in detrazione nella liquidazione" in modo che la liquidazione del 31/1/11 si azzera.

Ora il conto “Cred.Iva da Liquid.Annuale Fino 10.000 €.” e' aperto per €. 10.000 che comunicheremo allo studio delle paghe per la compensazione orizzontale del debito con f24 fin da oggi (contributi – Inail – Ritenute D’Acconto) con cod. 6099 – 2010 – e siccome l’importo dell’f24 e’ di €. 10.200 si azzerera’ contestualmente.

Il conto Cred.Iva da Liquid.Annual. Oltre 10.000 € e' aperto per €. 23.454,28 che saranno utilizzati dopo il 15 gg. che sara’ stata presentata la denuncia iva (assieme al visto di conformita' e senza attendere quindi la presentazione assieme all’unico) e cioe' dal 16/3/11 e potra', da quella data, essere utilizzato per qualsiasi compensazione sia verticale che orizzontale.

Il conto "Erario c/liquidazione iva" dopo la liquidazione di gennaio si e' azzerato.


Il dubbio rimane sul fatto dei 10.000 € utilizzabili da subito sia per compensazioni verticali che orizzontali devono essere conteggiati o meno quelli utilizzati per azzerare l'va di gennaio 2011 (i 3.526,21 €.) e quindi l'importo da dare allo studio delle paghe per l'utilizzazione compensazione f24 di oggi dovra' essere di €. 6.473,79 e non 10.000 €.


Altro dubbio e’, … se si lasciasse a erario c/liquidazione iva e quindi come riporto credito iva precedente sulla liquidazione stessa un importo superiore al debito mensile di gennaio se poi i mesi successivi fossero sempre a credito come presumiamo .. quando potrebbe essere recuperata questa differenza??

E ancora in pratica, per come ho impostato la cosa, su f24 la compensazione dell’iva di gennaio (i 3.526,21 €.) non compaiono su nessun f24 ma soltanto sulla liquidazione del mese.

Resto in attesa di leggere i Vs. competenti commenti e delucidazioni, che sono sicuro serviranno anche a molti altri utenti che si occupano di queste tematiche aziendali.

Scusandomi per la lungaggine saluto tutti cordialmente.