Chiedo aiuto per questo dubbio.
Ho letto che per le fatture di servizi art.7 ter ricevute da paese UE, da adesso non si pu˛ pi¨ fare l'autofattura ma Ŕ obbligatoria l'integrazione.
Noi, sia per fatture acq. UE che extra UE facevame sempre autofattura ed erano inserite in un registro (acqu. e vendita) creato appositamente.
Posso continuare a mantenere questi registri (acq. e vend.) per le fatture estere? Come devo regolarmi per la numerazione se ho questa situazione?
ES: fatt. acqu. servizi UE integrazione:
Reg. ACQ: Progressivo 1 numero documento fornitore 12
Reg. VEN: Progressivo 1 numero documento 1 (me lo da in automatico)

Fatt. Acq. servizi Extra UE autofattura:
Reg. ACQ: Progressivo 2 numero documento 1 (la prima autofattura dell'anno)
Reg. VEN: Progressivo 2 numero documento 2 (me lo da in automatico)

Nel registro vendite quindi il numero documento segue il progressivo, allo stesso tempo, nel caso di autofattura non mi corrisponderebbe il numero documento tra gli acqu e le vendite.
Voi come fate?

Ringrazio in anticipo per i suggerimenti.
Saluti.