Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Reverse Charge fotovoltaico

  1. #1
    Comm è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    62

    Predefinito Reverse Charge fotovoltaico

    Una società codice attività 33.20.01(Installazione di motori, generatori e trasformatori elettrici;di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'elettricità) che non rientra nella lettera F ma nella sezione C “Attività manifatturiere” esegue l'attività di installazione di impianti fotovoltaici ed eolici. Se ottiene lavori in subappalto o concede in subappalto dei lavori in base alla circ. Agenzia Entrate n. 11 del 16.02.2007 punto n. 5.2; e alla ris. n.347 del 28.11.2007 non applica il meccanismo del reverse-charge. Secondo voi è corretto tale comportamento?

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,985

    Predefinito

    Salve,

    la C.M. 29/12/2006 n. 37/E afferma che non rientrano nel meccanismo del reverse - charge in edilizia, le imprese che installano impianti e attezzature industriali.

    Secondo un recente studio del Consiglio Nazionale del Notariato (studio n. 2011/T) per quanto attiene agli aspetti fiscali degli impianti realizzati su lastrici solari, bisogna far riferimento e considerare tali impianti alla stessa stregua degli immobili strumentali, con tutte le conseguenze del caso.

    Per un approfondimento anche contabile, se è abbonato ai servizi del sito, può leggere qui.

    Saluti
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 16-01-12 alle 04:44 PM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    Comm è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Salve,

    la C.M. 29/12/2006 n. 37/E afferma che non rientrano nel meccanismo del reverse - charge in edilizia, le imprese che installano impianti e attezzature industriali.

    Per un approfondimento anche contabile, se è abbonato ai servizi del sito, può leggere qui.

    Saluti
    Grazie per la riposta estremamente precisa. Il mio dubbio nasce da una risoluzione dell'Agenzia delle Entrate (n.474 del 05.12.2008) in cui un'impresa con cod. di attività che rientra nella lettera F (elettricista) chiede se deve applicare il reverse charge, in caso di subappalto, anche quando installa impianti fotovoltaici e l'ADE da una risposta affermativa. Cosa ne dici?

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,985

    Predefinito

    La risoluzione citata, in sintesi, afferma che l'applicazione del reverse-charge richiede che entrambe le imprese abbiano un codice ATECO appartenente al settore edile (la ditta appaltatrice dei lavori e gli artigiani che hanno ricevuto l'incarico di installare gli impianti ) e il contratto posto in essere tra l'appaltatore e gli artigiani deve essere riconducibile al contratto di sub-appalto.

    Se ci sono entrambe le condizioni il reverse - charge è applicabile; se si tratta di semplice fornitura con posa in opera (fatto che si verifica quando il rivenditore del Kit da comporre è venduto da un commerciante all'ingrosso o al dettaglio che affida la semplice installazione ad un artigiano) non è applicabile il regime di inversione contabile.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    Comm è offline Member
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    La risoluzione citata, in sintesi, afferma che l'applicazione del reverse-charge richiede che entrambe le imprese abbiano un codice ATECO appartenente al settore edile (la ditta appaltatrice dei lavori e gli artigiani che hanno ricevuto l'incarico di installare gli impianti ) e il contratto posto in essere tra l'appaltatore e gli artigiani deve essere riconducibile al contratto di sub-appalto.

    Se ci sono entrambe le condizioni il reverse - charge è applicabile; se si tratta di semplice fornitura con posa in opera (fatto che si verifica quando il rivenditore del Kit da comporre è venduto da un commerciante all'ingrosso o al dettaglio che affida la semplice installazione ad un artigiano) non è applicabile il regime di inversione contabile.

    Saluti
    Grazie ancora. Quindi ritieni corretto il comportamento tenuto dalla società con codice attività che non rientra nella lettera F ma nella sezione C “Attività manifatturiere” (Installazione di motori, generatori e trasformatori elettrici;di apparecchiature per la distribuzione e il controllo dell'elettricità) di non applicare il reverse charge per l'attività di installazione di impianti fotovoltaici?

Discussioni Simili

  1. reverse fotovoltaico
    Di studiodefino nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 26-10-10, 09:00 AM
  2. Reverse charge
    Di missy74 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 25-02-10, 08:13 AM
  3. Reverse charge
    Di tonyp nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 17-11-08, 09:38 PM
  4. Reverse charge
    Di Silvan nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 09:06 AM
  5. reverse charge
    Di stefano111 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-09-08, 06:22 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15