Una società ha come oggetto principale iscritto in camera di commercio e come codice attività Atecofi, quello di commercio all'ingrosso.
Da almeno 7 anni pero' svolge solo piu' attivita' di ristrutturazione di un fabbricato composto da unità abitative ed unità commerciali.
Una volta ultimato l'intervento intende vendere le unità.

Preso atto che l'articolo 19-bis1 comma 1 punto i) Dpr n. 633/72 impedisce la detrazione dell'iva sugli interventi di manutenzione e ristrutturazione effettuati su immobili abitativi, eccetto che per le imprese che hanno come attività principale quella di costruzione.
Detto ciò posso pensare che sia detraibile anche l'iva sugli interventi di ristrutturazione delle unità immobiliari di civile abitazione in considerazione del fatto che in primis la mia società a titolo di comportamento concludente risulta effettuare unicamente un attività di ristrutturazione e nello stesso tempo l'attività di ristrutturazione mi posso permettere di considerare la mia società impresa avente come attività principale quella di costruzione cosi' come richiesto dall'art. 19-bis1 comma 1 punto i) Dpr n. 633/72?