Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Partita Iva con guadagni incerti

  1. #1
    lucaam86 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    22

    Predefinito Partita Iva con guadagni incerti

    Salve a tutti,
    sono uno studente universitario e da diversi anni lavoro come webdesigner.
    Ho aperto in passato ben 2 volte la partita iva ma poi ho dovuto richiuderla perchè i guadagni che percepivo erano talmente bassi che non richiedevano il mantenimento di una posizione fiscale aperta. Ho aperto partita iva in due periodi in cui il lavoro sembrava aumentare di colpo ma poi si tornava a regimi lavorativi decisamente inferiori.

    Da diversi mesi però sto lavorando ad un mio progetto sul web che potrebbe essere molto interessante e innovativo.
    So che per pubblicare un sito web dal quale si percepiscono dei guadagni si deve avere una partita iva il cui numero va anche inserito nella parte inferiore della HomePage dell'eventuale sito.

    Questo progetto potrebbe portarmi a guadagnare dei soldi come potrebbe rivelarsi poco produttivo e questa considerazione potrò farla soltanto a pubblicazione avvenuta, quando avrò modo di verificare la risposta del pubblico su questo sito.

    Senza partita iva però non posso pubblicare il sito. Tuttavia so che se il reddito non supera i 5mila euro la partita iva non è necessaria. Ma allora non capisco, forse c'è qualcosa che non va.

    Mettiamo il caso che io pubblico questo sito e da questo sito guadagno 4.900 euro / anno sarei autorizzato a mantenerlo aperto senza partita iva?

    Oppure devo aprire la partita iva pur non sapendo se dal sito guadagnerò 1 euro oppure 10.000 euro?

    C'è un modo, prima di aprire nuovamente la partita iva, con il quale io posso "sondare il terreno" e valutare se effettivamente mi conviene o no aprirla?

    Grazie anticipatamente
    cordiali saluti
    Luca

  2. #2
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Il requisito dei 5.000 a cui fai riferimento te, non è l'unico requisito per poter lavorare senza partita iva. SI tratta, infatti, delle prestazioni occasionali che oltre all'importo esiguo devono anche trattarsi di lavori saltuari (max 30 giorni nell'arco dell'anno).

    Ma il tuo progetto per come è inteso non può essere assolutamente considerato una prestazione occasionale.

    Adesso però, rispetto al passato, esiste un regime che è molto semplificato che è il regime dei super minimi. Se hai tutti i requisiti necessari potrai utilizzare quello inizialmente per "sondare" il terreno (è sempre una p.iva). Ciò però non ti esime dalla spesa principale per un p.iva che sono i contributi inps.
    Servizio 730 anche compilazione conto terzi. Solo invio: servizio gratuito. Mandare messaggi privati

  3. #3
    lucaam86 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    22

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    Il requisito dei 5.000 a cui fai riferimento te, non è l'unico requisito per poter lavorare senza partita iva. SI tratta, infatti, delle prestazioni occasionali che oltre all'importo esiguo devono anche trattarsi di lavori saltuari (max 30 giorni nell'arco dell'anno).

    Ma il tuo progetto per come è inteso non può essere assolutamente considerato una prestazione occasionale.

    Adesso però, rispetto al passato, esiste un regime che è molto semplificato che è il regime dei super minimi. Se hai tutti i requisiti necessari potrai utilizzare quello inizialmente per "sondare" il terreno (è sempre una p.iva). Ciò però non ti esime dalla spesa principale per un p.iva che sono i contributi inps.
    Grazie per la risposta.
    I contributi INPS però li pago in maniera direttamente proporzionale a ciò che guadagno, giusto?
    Cioè se io inizio questo progetto e da questo progetto guadagno 0 Euro, pagherò 0 euro anche di contributi. E' esatto?

  4. #4
    PRANGIUSC è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    230

    Predefinito

    io mi guarderei bene dal consigliare il nuovo regime dei minimi. andrebbero analizzati visto che hai gia' svolto l'attività precedentemente questi due requisiti tra gli altri richiesti dalla norma:

     il contribuente non deve aver esercitato, nei tre anni precedenti l’inizio dell’attività, attività artistica, professionale ovvero d’impresa, anche in forma associata o familiare;
     l’attività da esercitare non deve costituire prosecuzione di altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente o autonomo, escluso il caso in cui l’attività precedentemente svolta consista nel periodo di pratica obbligatoria ai fini dell’esercizio di arti o professioni;

Discussioni Simili

  1. Collaborazione SRL , come prelevare guadagni
    Di deadmau5 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-04-13, 06:16 PM
  2. guadagni da Forex
    Di Dvi.de nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-10-11, 10:29 AM
  3. Cassa integrazione guadagni
    Di jemar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-09-09, 03:41 PM
  4. Guadagni su Internet e fisco
    Di Genasca nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 17-02-09, 05:34 PM
  5. Costi incerti
    Di martina@esatek.it nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-04-08, 02:28 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15