Ciao a tutti, mi capita un caso interessante.
Un mio cliente privato sta ristrutturando casa. Come muratore ha preso un'impresa polacca, con p.iva polacca, durc polacco, ecc. ecc.
Ha emesso fattura senza applicazione dell'iva (o vat).
Credo che ci siano due errori fondamentali:
  1. Essendo un'operazione B2C dovrebbe essere applicata l'iva polacca;
  2. Il prestatore vive qui ad Albenga (SV), evidentemente molto lontano dalla Polonia; questo mi fa pensare che sarebbe necessario avere almeno una rappresentanza fiscale qui in Italia.

Il mio cliente vuole inserire queste fatture nel 36%. Ho molti dubbi su questa operazione in quanto l'Agenzia potrebbe in futuro disconoscere il beneficio del 36% proprio in virtù dell'errata emissione della fattura.
Voi che ne pensate? Ciao e grazie
Danilo