Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Acquisto intracomunitario non autorizzato

  1. #1
    sylgar è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2

    Predefinito Acquisto intracomunitario non autorizzato

    Salve a tutti.
    Premetto che sono totalmente ignorante su molti aspetti fiscali, quindi cercherò di spiegarmi in modo semplice.
    Sono un libero professionista (medico) titolare di P. IVA. che opera nel regime dei minimi. Ieri ho acquistato l'aggiornamento del navigatore satellitare online e, poichè lo utilizzo per lavoro, ho pensato bene di comunicare il mio numero di P. IVA all'atto dell'acquisto. Con l'arrivo della fattura mi sono accorto che mi è stato addebitato l'importo IVA esclusa e che l'acquisto è avvenuto dalla sede inglese della nota ditta del mio navigatore.
    Capendo che qualcosa non tornava (immaginavo che qualcuno dovesse pagare l'IVA), ho chiamato l'Agenzia delle entrate.
    In poche parole ho scoperto che io ho effettuato un'operazione intracomunitaria senza averne l'autorizzazione, in quanto non l'ho mai richiesta.

    A questo punto mi chiedo cosa posso e devo fare per essere in regolare con questo acquisto.

    Devo per forza iscrivermi al VIES, compilare il modulo Intrastat e versare l'IVA, anche se a me in futuro non interessa e non serve fare acquisti intracomunitari (d'ora in poi starò più attento)? Non c'è un modo più semplice?

    Se riuscissi a contattare la ditta che ha emesso fattura si può farla annullare e riemettere come fossi un privato e fare come se "!non fosse successo nulla"? Anticipo che fino i miei tentativi di contatto sono stati vani.

    Vi ringrazio in anticipo per il consulto, ma non so proprio come muovermi!

  2. #2
    forstmeier è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sylgar Visualizza Messaggio
    Salve a tutti.
    Premetto che sono totalmente ignorante su molti aspetti fiscali, quindi cercherò di spiegarmi in modo semplice.
    Sono un libero professionista (medico) titolare di P. IVA. che opera nel regime dei minimi. Ieri ho acquistato l'aggiornamento del navigatore satellitare online e, poichè lo utilizzo per lavoro, ho pensato bene di comunicare il mio numero di P. IVA all'atto dell'acquisto. Con l'arrivo della fattura mi sono accorto che mi è stato addebitato l'importo IVA esclusa e che l'acquisto è avvenuto dalla sede inglese della nota ditta del mio navigatore.
    Capendo che qualcosa non tornava (immaginavo che qualcuno dovesse pagare l'IVA), ho chiamato l'Agenzia delle entrate.
    In poche parole ho scoperto che io ho effettuato un'operazione intracomunitaria senza averne l'autorizzazione, in quanto non l'ho mai richiesta.

    A questo punto mi chiedo cosa posso e devo fare per essere in regolare con questo acquisto.

    Devo per forza iscrivermi al VIES, compilare il modulo Intrastat e versare l'IVA, anche se a me in futuro non interessa e non serve fare acquisti intracomunitari (d'ora in poi starò più attento)? Non c'è un modo più semplice?

    Se riuscissi a contattare la ditta che ha emesso fattura si può farla annullare e riemettere come fossi un privato e fare come se "!non fosse successo nulla"? Anticipo che fino i miei tentativi di contatto sono stati vani.

    Vi ringrazio in anticipo per il consulto, ma non so proprio come muovermi!
    1) non può regolarizzare un acquisto precedente non autorizzato, senza iscrizione al VIES. Dopo l'iscrizione al VIES poi devono passare 30 giorno di attesa.

    2) Cerchi di trovare il fornitore, annulla la fattura ed emette una nuova con IVA - PERO' intestata al Lei come PERSONA PRIVATA - senza indicazione piva .....!!!

    3) Consiglio di consultare un commercialista per regolarizzare l'acquisto.
    La cosa non è da sottovalutare.
    E' evidente che il fornitore presenta l'intrastat con la Piva Sua e quindi l'acquisto diventa visibile e controllabile !

    4) La spiegazione in merito al registro VIES - circ 39/E 2011:
    http://www.tusciafisco.it/images/fil...039%202011.pdf

    saluti,
    .
    Non erro mai, se non erro. Una volta pensavo di errare ed ho errato. Che Errore !

  3. #3
    sylgar è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2

    Predefinito

    La ringrazio moltissimo per il celere chiarimento, sicuramente molto utile.
    Avevo letto la circolare dell'Agenzia delle Entrate, ma molti aspetti tecnici per un profano non sono chiarissimi. Non mi iscriverò quindi al VIES, visto che non ho intenzione di effettuare acquisti intracomunitari (starò più attento in futuro).

    Approfitto della cortesia per ancora due dubbi:

    1) Mi sembra di capire che l'unica via percorribile sia chiedere al fornitore di annullare la fattura ed emetterne una nuova come persona privata. Di conseguenza deduco che sarebbe errato anche fare emettere una nota di addebito dell'importo pari all'IVA che lui dovrebbe versare nel suo paese, giusto? Ma qualora il fornitore non annullasse e riemettesse un nuova fattura, non esistono altre strade?
    Da profano mi sembra veramente assurdo che, nonostante la buona volontà, sia un problema così insormontabile.

    2) Se il fornitore annulla e riemette la fattura, io non sono a posto? Devo comunque regolarizzare l'acquisto? Immaginavo che con l'annullamento non dovesse più presentare l'INTRASTAT, quindi io potesse "stracciare" la precedente fattura.

    Grazie ancora infinite.

  4. #4
    forstmeier è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sylgar Visualizza Messaggio
    La ringrazio moltissimo per il celere chiarimento, sicuramente molto utile.
    Avevo letto la circolare dell'Agenzia delle Entrate, ma molti aspetti tecnici per un profano non sono chiarissimi. Non mi iscriverò quindi al VIES, visto che non ho intenzione di effettuare acquisti intracomunitari (starò più attento in futuro).

    Approfitto della cortesia per ancora due dubbi:

    1) Mi sembra di capire che l'unica via percorribile sia chiedere al fornitore di annullare la fattura ed emetterne una nuova come persona privata. Di conseguenza deduco che sarebbe errato anche fare emettere una nota di addebito dell'importo pari all'IVA che lui dovrebbe versare nel suo paese, giusto? Ma qualora il fornitore non annullasse e riemettesse un nuova fattura, non esistono altre strade?
    Da profano mi sembra veramente assurdo che, nonostante la buona volontà, sia un problema così insormontabile.

    2) Se il fornitore annulla e riemette la fattura, io non sono a posto? Devo comunque regolarizzare l'acquisto? Immaginavo che con l'annullamento non dovesse più presentare l'INTRASTAT, quindi io potesse "stracciare" la precedente fattura.

    Grazie ancora infinite.

    2) Se il fornitore annulla e riemette la fattura, io non sono a posto? Devo comunque regolarizzare l'acquisto? Immaginavo che con l'annullamento non dovesse più presentare l'INTRASTAT, quindi io potesse "stracciare" la precedente fattura.
    Vedi punto 2) della mia risposta. Come privato che paga l'iva niente Intrastat.
    (In tal caso il fornitore dovrà annullare la dichiarazione Intrastat)

    Se questa soluzione non funziona allora deve rivolgersi al commercialista. E' chiaro che l'Iva dovrà essere pagata poi in Italia.
    Altri consigli del tipo "io farei cosi ..." non servano.

    saluti,
    .
    Non erro mai, se non erro. Una volta pensavo di errare ed ho errato. Che Errore !

Discussioni Simili

  1. acquisto intracomunitario
    Di gasdotto nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 01-11-13, 11:04 AM
  2. Acquisto Intracomunitario
    Di sampras75 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-07-11, 09:24 AM
  3. Acquisto intracomunitario e accisa
    Di Livio Sanseverino nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-06-11, 04:01 PM
  4. acquisto carburante intracomunitario
    Di allrag nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-03-10, 12:22 PM
  5. Acquisto intracomunitario
    Di T81 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-01-09, 12:08 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15