Salve a tutti...
ho un bel dubbio...
sto facendo degli interventi nel mio appartamento, nello specifico sto rifacendo completamente due bagni (sostituzione di tutto e riposizionamento sanitari con quindi modifiche agli impianti, sostituzione di doccia con vasca in un bagno, etc.) e devo anche fare una nuova canna fumaria per installare un camino/stufa ex-novo.
Il geometra con cui ho parlato per le pratiche mi ha detto che per la canna fumaria serve la SCIA perché si modificano i profili esterni etc. etc. e mi ha detto di fare quindi una pratica unica per tutti i lavori e mi dice essere una pratica di ristrutturazione...
il rivenditore dove acquisto i materiali per i bagni mi dice che se gli porto la SCIA ed il geometra ha indicato il riferimento di legge all'art. 31 comma C allora posso avere l'iva agevolata sui beni finiti (sanitari, rubinetteria, box doccia, vasca, etc.) ma non sulle piastrelle per le quali ho un posatore che me le mette...
il commercialista invece mi dice che non importa che nella SCIA il geometra indichi che è una ristrutturazione, perché tali lavori comunque rientrano per il fisco in lavori di manutenzione straordinaria e pertanto non ho diritto all'iva al 10%...
a sto punto non capisco più tanto dove andare a parare, mi aiutate a capire bene come funziona la cosa?
grazie per i riscontri