Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Acquisto da soggetto UE che emette fattura con rappresentante fiscale italiano

  1. #1
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,381

    Predefinito Acquisto da soggetto UE che emette fattura con rappresentante fiscale italiano

    Ho letto questa Risoluzione:
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps...rse+charge.pdf

    Il caso è ad esempio quello di Gommadiretto che come società tedesca vende gomme al soggetto passivo IVA italiano iscritto al VIES.
    Gommadiretto fa l'errore di fatturare con il rappresentante fiscale italiano, citanto poi l'art. 17 del DPR 633, proprio come scritto nel caso della Risoluzione di cui sopra.
    Trattandosi di un'errata fatturazione del fornitore UE, va quindi emessa autofattura riportando la corretta p.iva tedesca?

  2. #2
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,357

    Predefinito

    Ecco, mi interessa! Dopo anni siamo finalmente riusciti a convincere un cliente a insistere con un venditore di computer di stanza in Olanda che vendeva in Italia tramite rappresentante fiscale e, per mezzo di cavilli inconcepibili, non riconosceva la partita iva fornita dal cliente e fatturava con iva con la partita iva del rappresentante fiscale, senza indicare quella olandese... Gli hanno detto che per il futuro gli avrebbero fatto fattura senza iva. Il giorno dopo arriva questa bella tegola, e mi domando che razza di fattura di acquisto merce mi arriverà la prossima volta. E come dovrò trattarla: non è che mi diventa intracomunitaria, eh?
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  3. #3
    dott.mamo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2,381

    Predefinito

    Beh diventa intracomunitaria... Se ci sono i requisiti lo diventa per forza.
    Non ai fini intra in teoria, essendoci il rappresentante.

  4. #4
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,357

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dott.mamo Visualizza Messaggio
    Beh diventa intracomunitaria... Se ci sono i requisiti lo diventa per forza.
    Non ai fini intra in teoria, essendoci il rappresentante.
    Beh, no la situazione è complessa. Bisogna anche vedere da dove parte la merce. Cessione a titolo oneroso fra due operatori commerciali con merce arrivata in Italia e partita da altro Stato UE è acquisto intracomunitario, altrimenti... boh... ogni caso a sé.
    Quanto mi manca alla pensione? Una cosa è specializzarsi in certe operazioni, altra cosa è essere costretti ad occuparsene fra una miriade di altre casistiche, ognuna peculiare in sé e in continua evoluzione! E siccome non si può pensare di esternalizzare i lavori...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  5. #5
    danadana è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Buongiorno, io ho un caso simile (soggetto UE) che emette fattura indicando la sola partita IVA italiana a un soggetto passivo italiano che, però, non è iscritto al VIES e, probabilmente proprio per questo, la fattura è emessa con applicazione dell'IVA italiana.
    La questione si complica perché il soggetto passivo è nei minimi (regime di vantaggio) e quindi mi domando.
    La soluzione corretta (almeno per il futuro) sarebbe quella di iscrivere al VIES il contribuente italiano, che quindi riceverebbe la fattura senza l'IVA, giusto.
    In quel caso va integrata e l'IVA, poiché contribuente minimo va versata il 16 del mese successivo a quello di riferimento, ma con che codice?
    Ed inoltre, essendo la fattura emessa con la sola partita IVA italiana del fornitore comunitario, il cessionario non dovrebbe preoccuparsi del Intrastat che invece dovrebbe essere trasmesso dal rappresentante fiscale in Italia, è corretto?

  6. #6
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Per praticità, a meno che non abbiano clienti esteri, eviterei di iscrivere i contribuenti minimi al Vies. Per tutti gli altri occorre chiamare il fornitore e far rifare la fattura in modo corretto.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,357

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danadana Visualizza Messaggio
    Buongiorno, io ho un caso simile (soggetto UE) che emette fattura indicando la sola partita IVA italiana a un soggetto passivo italiano che, però, non è iscritto al VIES e, probabilmente proprio per questo, la fattura è emessa con applicazione dell'IVA italiana.
    La questione si complica perché il soggetto passivo è nei minimi (regime di vantaggio) e quindi mi domando.
    La soluzione corretta (almeno per il futuro) sarebbe quella di iscrivere al VIES il contribuente italiano, che quindi riceverebbe la fattura senza l'IVA, giusto.
    In quel caso va integrata e l'IVA, poiché contribuente minimo va versata il 16 del mese successivo a quello di riferimento, ma con che codice?
    Ed inoltre, essendo la fattura emessa con la sola partita IVA italiana del fornitore comunitario, il cessionario non dovrebbe preoccuparsi del Intrastat che invece dovrebbe essere trasmesso dal rappresentante fiscale in Italia, è corretto?
    Mi pare di capire che la risoluzione citata in principio discussione risolva il problema. Se l'acquirente italiano nei minimi compra e la fattura gli arriva dal rappresentante fiscale, con applicazione di iva italiana, la fattura è errata: andrebbe emessa comunque art 17, posto che venga emessa, visto che secondo quella risoluzione non sarebbe dovuta. E questo, direi, indipendentemente dal VIES, proprio perché non si tratta di un'intracomunitaria. Il minimo dovrà - ecco: integrare la fattura ricevuta o autofatturare? - e versare l'iva. Con che codice, non saprei: io ho sempre versate con codice di iva mensile, e nessuno ha mai contestato.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  8. #8
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,681

    Predefinito

    Come mai non conviene iscrivere il minimo al vies?
    A me è capitato.. iscritta al vies per acquisto da vistaprint, p.iva italiana ma sede estera.. fattura con iva e applicazione 22% iva italiana. Ma non hanno inserito la mia p.iva...ho richiesto variazione della fattura ma nulla.

  9. #9
    c.t. è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,681

    Predefinito

    Ho capito: perché dovrei versare l'iva il 16 del mese successivo...

  10. #10
    danadana è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    27

    Predefinito

    Grazie, ma in caso di mancata iscrizione, come tratterebbe la fattura ... in questo caso infatti viene emessa dal fornitore come se l'acquirente fosse un privato.
    Non ci sono sanzioni per la mancata iscrizione?

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Acquisto da rappresentante fiscale obbligo VIES?
    Di Cyan84 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-01-14, 06:08 PM
  2. Soggetto italiano CON rappresentante fiscale in paese black list..
    Di Lau85 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-11-12, 05:12 PM
  3. cellulare con fattura emessa da società irlandese e rappresentante italiano
    Di lella64 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 01-12-10, 03:18 PM
  4. registrazione fatture fornitore extra ue con rappresentante fiscale italiano
    Di patri nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-10-10, 04:24 PM
  5. Acquisto da rappresentante fiscale di società UE
    Di dott.mamo nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 16-03-10, 04:39 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15