Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree1Likes
  • 1 Post By riccardo70vergioli

Discussione: versamento saldo iva in eccesso

  1. #1
    cassiopèa è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    161

    Predefinito versamento saldo iva in eccesso

    Salve per errore si è fatto versare un importo a saldo dell'iva 2014 in più come posso utilizzare questo eccesso in compensazione e quando?

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,090

    Predefinito

    Da subito; poi indichi l'importo eccedente in Unico15.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    gibi1970 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    379

    Predefinito

    Stesso problema.
    Contribuente "ex-minimo" con versamento IVA annuale senza interessi effettuato il 17/03/2015 per 2000 euro.
    Causa costi non registrati, e rilevati ora in sede di compilazione "spesometro", l'IVA da versare risulta di 1500 euro.
    Dichiarazione IVA sarà fatta assieme ad Unico2015... ora mi domando come registrare questa situazione, visto che in VL32 "iva a debito" mi uscirà 1500, mentre in realtà ho versato 2000.
    Come faccio emergere i 500 euro versati "di troppo"?

    Grazie!

  4. #4
    cassiopèa è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    161

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gibi1970 Visualizza Messaggio
    Stesso problema.
    Contribuente "ex-minimo" con versamento IVA annuale senza interessi effettuato il 17/03/2015 per 2000 euro.
    Causa costi non registrati, e rilevati ora in sede di compilazione "spesometro", l'IVA da versare risulta di 1500 euro.
    Dichiarazione IVA sarà fatta assieme ad Unico2015... ora mi domando come registrare questa situazione, visto che in VL32 "iva a debito" mi uscirà 1500, mentre in realtà ho versato 2000.
    Come faccio emergere i 500 euro versati "di troppo"?

    Grazie!
    Anche io mi chiedo dove devo indicare l'eccedenza in dichiarazione.
    Grazie

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,090

    Predefinito versamento saldo iva in eccesso

    In RX, rigo apposito.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #6
    gibi1970 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    379

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    In RX, rigo apposito.
    Grazie della "dritta".
    Quindi quadro RX, sezione III, per le istruzioni si fa riferimento al quadro VX della dich.annuale.

    Mutatis mutandis avremo quindi:
    RX61 = iva da versare corretta (nel mio esempio, 1.500 euro)
    RX64 = eccedenza di versamento (nel mio esempio, 500 euro) (*)
    RX65 = importo da portare in detrazione o compensazione (nel mio esempio, 500 euro)

    ...solo mi resta il dubbio su quando potrò utilizzare i 500 euro. Sulle note leggo "computare in detrazione nell’anno successivo al 2014 ovvero utilizzare ai fini della compensazione". E poi "l’utilizzo in compensazione del credito Iva annuale in misura superiore a 5.000 euro può essere effettuato...".
    In soldoni: potrò usarlo già per compensare, per es., l'IRPEF dovuta per il 2014 in F24 del 16 giugno 2015?

    Grazie grazie

    ---


    (*) Dalle istruzioni della dichiarazione IVA:
    Rigo VX1 (RX61) Indicare l’importo versato in eccesso rispetto a quello da versare risultante dal rigo VX1. Il rigo deve essere altresì compilato nell’ipotesi in cui, a fronte di un’imposta a credito emergente in sede di dichiarazione annuale, sia stato effettuato un versamento
    d’imposta. In quest’ultimo caso indicare l’intero importo erroneamente versato.
    Detta eccedenza deve essere indicata nel presente rigo qualora il conguaglio annuale sia stato versato in unica soluzione ovvero nel caso in cui lo stesso sia stato versato ratealmente ma tale eccedenza non sia stata in tutto o in parte recuperata con le rate successive.
    Il rigo deve essere utilizzato anche quando a seguito di presentazione di dichiarazione correttiva nei termini o integrativa di cui all’art. 2, comma 8-bis, del d.P.R. n. 322 del 1998 risulti effettuato un versamento superiore al dovuto.
    ...
    L’indicazione nel rigo dell’importo versato in eccesso costituisce un credito che i contribuenti interessati potranno:
    computare in detrazione nell’anno successivo al 2014 ovvero utilizzare ai fini della compensazione;
    – chiedere a rimborso, qualora sussistano le condizioni e i requisiti elencati nell’art. 30.

    Rigo VX5 (RX65) indicare l’importo che si intende riportare in detrazione nell’anno successivo o che si intende compensare nel modello F24. Ai sensi dell’art.10 del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, come modificato dall’articolo 8, commi 18 e 19, del decreto-legge n. 16 del 2012, l’utilizzo in compensazione del credito Iva annuale in misura superiore a 5.000 euro può essere effettuato a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione da cui emerge. Inoltre, il comma 7 dello stesso articolo 10 del decreto-legge n. 78 del 2009, subordina l’utilizzo in compensazione del credito Iva annuale per importi superiori a 15.000 euro alla presenza del visto di conformità nella dichiarazione.

  7. #7
    riccardo70vergioli è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Località
    FIRENZE
    Messaggi
    23

    Predefinito

    Puoi compensarlo in F24 da subito, devi solo controllare di non avere crediti erariali scaduti per importi superiori a 1.500 euro.
    Anche il limite di 5.000 euro pare irrilevante, non si tratta del credito IVA da dichiarazione ma di un credito da versamento IVA in eccesso (quadro RX).
    gibi1970 likes this.

  8. #8
    Antonio70 è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    85

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da riccardo70vergioli Visualizza Messaggio
    Anche il limite di 5.000 euro pare irrilevante, non si tratta del credito IVA da dichiarazione ma di un credito da versamento IVA in eccesso (quadro RX).
    La norma che limita le compensazioni Iva non fa differenze sull'origine del credito.

  9. #9
    s.antonelli è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Località
    Bologna
    Messaggi
    797

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Antonio70 Visualizza Messaggio
    La norma che limita le compensazioni Iva non fa differenze sull'origine del credito.
    Se hai importi rilevanti valuta se sia più conveniente una variazione di codice tributo trasformando il saldo iva in qualche altra imposta.

Discussioni Simili

  1. versamento in eccesso saldo pxx 2010
    Di Alessandra nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-07-11, 05:55 PM
  2. versamento in eccesso
    Di fsdn2003 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-09-09, 06:01 PM
  3. Versamento in eccesso 770/09
    Di panny nel forum Altri argomenti
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 07-07-09, 09:40 AM
  4. versamento f24 saldo irpef in eccesso
    Di StefanoPadova nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-07-08, 01:45 PM
  5. versamento in eccesso
    Di mercury nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 04-06-08, 06:25 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15