Gentili colleghi,
caso di nota di variazione per recuperare la SOLA iva in caso di procedure esecutive infruttuose senza rinuncia del credito. Si emette nota di variazione come di seguito: “Nota di variazione emessa ai sensi dell’art. 26, comma 2, DPR 633/1972, come modificato dalla Legge 28.2.1997, n. 30, al solo fine di recuperare l’imposta. Non comporta rinuncia al credito rimasto insoddisfatto.” Ora, nel corpo della fattura si indicherà imponibile (con segno positivo) + IVA e poi imponibile con segno negativo al fine di avere quale saldo solo l'IVA oppure indico imponibile + IVA e poi in contabilità mi storno solo la componente IVA? Contabilmente come vi comportate? avete fac simile di nota? grazie a tutti coloro che risponderanno.