Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Vies - fattura ryanair

  1. #1
    angce1971 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    136

    Predefinito Vies - fattura ryanair

    Buongiorno,

    ho un dubbio circa le fatture emesse dalle Compagnie aeree. Nella fattispecie, si tratta della Compagnia Aerea Ryanair.

    La fattura riporta nell' intestazione il codice IVA Irlandese, ma in fondo al documento Ŕ presente anche il codice IVA italiano.

    In tal caso non si tratta di acquisto intracomunitario, giusto?

    L' Iva, tra l' altro, Ŕ stata addebitata.
    Ultima modifica di angce1971; 03-03-16 alle 12:53 PM

  2. #2
    forstmeier Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Padova
    Messaggi
    1,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angce1971 Visualizza Messaggio
    Buongiorno,

    ho un dubbio circa le fatture emesse dalle Compagnie aeree. Nella fattispecie, si tratta della Compagnia Aerea Ryanair.

    La fattura riporta nell' intestazione il codice IVA Irlandese, ma in fondo al documento Ŕ presente anche il codice IVA italiano.

    In tal caso non si tratta di acquisto intracomunitario, giusto?

    L' Iva, tra l' altro, Ŕ stata addebitata.

    L' Iva, tra l' altro, Ŕ stata addebitata
    La sede della Ryanair Ŕ Dublin IE.

    La sua annotazione "tra l'altro..." Ŕ la parte importante.
    Infatti trattasi di un acquisto intracomunitario che include l'Iva (risolto) e quindi il problema P.Iva non esiste. (costo)

    saluti,
    .
    Non erro mai, se non erro. Una volta pensavo di errare ed ho errato. Che Errore !

  3. #3
    angce1971 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    136

    Predefinito

    Grazie della risposta.
    Quindi devo trattarla come una transazione B2C (Anche se nella fattura c'Ŕ la partita iva del committente)?
    Indeducibile e indetraibile ?
    Grazie

  4. #4
    forstmeier Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Padova
    Messaggi
    1,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angce1971 Visualizza Messaggio
    Grazie della risposta.
    Quindi devo trattarla come una transazione B2C (Anche se nella fattura c'Ŕ la partita iva del committente)?
    Indeducibile e indetraibile ?
    Grazie
    Indeducibile e indetraibile.

    saluti,
    .
    Non erro mai, se non erro. Una volta pensavo di errare ed ho errato. Che Errore !

  5. #5
    angce1971 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    136

    Predefinito

    Grazie mille.

  6. #6
    angce1971 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    136

    Predefinito

    Mi scuso se riapro l' argomento.
    La Circolare 28E del 2011 tratta proprio il caso "soggetto passivo di imposta italiano acquista un biglietto aereo per un trasporto interno da una compagnia aerea non residente, identificata ai fini Iva in Italia".
    In particolare nella risposta al quesito "riguardo la fattispecie prospettata nel quesito, si ritiene che il committente italiano, al fine di non incorrere nell’applicazione della predetta sanzione debba procedere all’applicazione del reverse charge e non debba tenere conto della fattura emessa dalla compagnia aerea".
    In termini pratici il costo andrÓ autofatturato ?
    Ultima modifica di angce1971; 03-03-16 alle 07:17 PM

  7. #7
    forstmeier Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Padova
    Messaggi
    1,630

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angce1971 Visualizza Messaggio
    Mi scuso se riapro l' argomento.
    La Circolare 28E del 2011 tratta proprio il caso "soggetto passivo di imposta italiano acquista un biglietto aereo per un trasporto interno da una compagnia aerea non residente, identificata ai fini Iva in Italia".
    In particolare nella risposta al quesito "riguardo la fattispecie prospettata nel quesito, si ritiene che il committente italiano, al fine di non incorrere nell’applicazione della predetta sanzione debba procedere all’applicazione del reverse charge e non debba tenere conto della fattura emessa dalla compagnia aerea".
    In termini pratici il costo andrÓ autofatturato ?
    1)
    Non vedo la fattura e non si sa da dove e per dove vale il biglietto.

    2)
    Non ha specificato quale Iva Ŕ stata applicata.

    3)
    La fattura riporta nell' intestazione il codice IVA Irlandese, ma in fondo al documento Ŕ presente anche il codice IVA italiano
    e la circolare dice:
    soggetto passivo di imposta italiano acquista un biglietto aereo per un trasporto interno da una compagnia aerea non residente, identificata ai fini Iva in Italia
    Adesso pu˛ scegliere.

    saluti,
    .
    Non erro mai, se non erro. Una volta pensavo di errare ed ho errato. Che Errore !

Discussioni Simili

  1. Emissione fattura a cliente (sloveno) non iscritto al VIES
    Di info_tributi nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-09-15, 09:42 PM
  2. Fattura UE emessa SENZA Vies!
    Di Bomber nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-07-14, 06:42 PM
  3. Acquisto estero senza VIES nei 30 giorni di attesa: rischio esclusione vies?
    Di lucaam86 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 01-07-14, 08:20 AM
  4. Ricevuta fattura intra in assenza di iscrizione Vies
    Di Tsuny nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-08-12, 09:59 PM
  5. Emissione fattura senza inclusione nel Vies
    Di marbe nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 24-05-12, 09:08 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15