Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Invio Dati Fattura e ricevute sanitarie contabilizzate nel registro acquisti

  1. #1
    Camicri0812 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    9

    Predefinito Invio Dati Fattura e ricevute sanitarie contabilizzate nel registro acquisti

    Buongiorno,
    vorrei un vostro gentile parere.
    Gestisco una srl che nel secondo semestre 2017 ha ricevuto alcune ricevute sanitarie da una dottoressa che ha eseguito prestazioni mediche per conto della mia srl.
    Premetto che ho chiesto più volte alla dottoressa di emettere fatture anzichè ricevute sanitarie, ma ha sempre sostenuto che andassero bene così (non ha nemmeno indicato la ritenuta d'acconto, vorrei conoscere il commercialista di questa dottoressa).
    Io ho contabilizzato le ricevute sanitarie nel registro delle fatture di acquisto con esenzione iva art. 10, come se fossero delle normali fatture.
    Ora mi chiedo se vadano indicate nella comunicazione dati fattura o no.
    Nelle liquidazioni IVA gli importi esenti sono stati inseriti e oramai inviati (si tratta di circa 5000 euro di prestazioni).
    Quindi ora mi trovo a dover scegliere il male minore:
    - inserisco le prestazioni nella comunicazione dati fattura in modo che i totali coincidano con le liquidazioni iva, anche se non andrebbero indicati in quanto relativi a ricevute sanitarie e non fatture,
    oppure
    - rettifico le liquidazioni iva del III e IV trimestre, la dichiarazione iva, pago le sanzioni e cancellando dal registro acquisti tutti i dati relativi a queste ricevute sanitarie?
    Grazie a chi mi fornirà qualche prezioso spunto

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,766

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Camicri0812 Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    vorrei un vostro gentile parere.
    Gestisco una srl che nel secondo semestre 2017 ha ricevuto alcune ricevute sanitarie da una dottoressa che ha eseguito prestazioni mediche per conto della mia srl.
    Premetto che ho chiesto più volte alla dottoressa di emettere fatture anzichè ricevute sanitarie, ma ha sempre sostenuto che andassero bene così (non ha nemmeno indicato la ritenuta d'acconto, vorrei conoscere il commercialista di questa dottoressa).
    Io ho contabilizzato le ricevute sanitarie nel registro delle fatture di acquisto con esenzione iva art. 10, come se fossero delle normali fatture.
    Ora mi chiedo se vadano indicate nella comunicazione dati fattura o no.
    Nelle liquidazioni IVA gli importi esenti sono stati inseriti e oramai inviati (si tratta di circa 5000 euro di prestazioni).
    Quindi ora mi trovo a dover scegliere il male minore:
    - inserisco le prestazioni nella comunicazione dati fattura in modo che i totali coincidano con le liquidazioni iva, anche se non andrebbero indicati in quanto relativi a ricevute sanitarie e non fatture,
    oppure
    - rettifico le liquidazioni iva del III e IV trimestre, la dichiarazione iva, pago le sanzioni e cancellando dal registro acquisti tutti i dati relativi a queste ricevute sanitarie?
    Grazie a chi mi fornirà qualche prezioso spunto
    Quando sono state ricevute dalla Srl queste ricevute sanitarie (che in realtà sono fatture se recano tutti i dati anagrafici del professionista e della Srl) ? Se sono state ricevute nel 2018 come sembrerebbe vanno registrate nel 2018, evitando così di andare a rimettere in gioco tutti gli adempimenti fiscali già fatti e riportando i costi professionali in assestamento come integrazioni.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    Camicri0812 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Quando sono state ricevute dalla Srl queste ricevute sanitarie (che in realtà sono fatture se recano tutti i dati anagrafici del professionista e della Srl) ? Se sono state ricevute nel 2018 come sembrerebbe vanno registrate nel 2018, evitando così di andare a rimettere in gioco tutti gli adempimenti fiscali già fatti e riportando i costi professionali in assestamento come integrazioni.
    Sono state ricevute e registrate nel secondo semestre 2017.
    Mi conferma quindi che non ho sbagliato a gestirle come vere e proprie fatture anche se sul documento è riportato "ricevuta sanitaria"?

  4. #4
    Camicri0812 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Qualcuno che mi consigli come procedere? Devo inviare entro domani...

Discussioni Simili

  1. ricevute sanitarie medico
    Di Elias nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 10-04-15, 12:31 PM
  2. Spesometro: acquisto con fattura ma non riportata in registro iiva acquisti.
    Di armaduk nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 30-10-13, 10:33 AM
  3. Ricevute sanitarie
    Di poliambulatoriomedico nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-02-12, 11:54 AM
  4. ricevute sanitarie e privacy
    Di toffee77 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-01-10, 02:25 PM
  5. Bolli su ricevute sanitarie
    Di ConsulTM nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-12-09, 05:06 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15