Buongiorno a tutti. Scrivo questo post per confrontarmi per quanto in oggetto. Di questa attivitā, sebbene molto diffusa, c'č una grande confusione dal punto di vista della gestione contabile e non. Provo a fare un riepilogo e attendo le Vostre note e/o correzioni:
- attivitā delle guide turistiche codice ateco 79.90.20 (attenzione NON accompagnatore turistico!);
- svolgono prestazioni esenti iva art. 10 comma 22
- possono essere iscritte all'inps sia come gestione separata 335/95 che come impresa, possono svolgere l'attivitā sia in
forma individuale che come impresa (circolare INPS 12 01-02-08; Cassazione 14069 19/06/06);
- possono adottare regimi fiscali agevolati;
- non necessitano iscrizione CCIAA se inquadrata come autonomo;
- non versa IRAP se autonomo ( circolare AdE 45e 13/06/08);
- si studi di settore;
- no intrastat (circolare AdE 36e 21/06/10 prestazioni rientranti art 7quinques 633/72);
- no dichiarazione IVA (effettuano solo operazioni esenti e non ritengo debbano chiedere dispensa adempimenti ex art. 36, che riguarda la dispensa dagli obblighi di fatturazione e registrazione e NON dichiarazione IVA);
- no liquidazioni periodiche IVA;
- si spesometro.

se dimentico qualcosa o sbaglio qualcosa sarei grato di ricevere segnalazioni e/o opinioni.

Grazie infinite