Un mio cliente ha ricevuto da un privato una richiesta di applicazione dell'iva al 4%, per lavori di ampliamento della prima casa e di ristrutturazione della medesima; così è scritto nella richiesta fatta in comune e riguardante il permesso di costruire.
Che io sappia, un conto è l'ampliamento, che può usufruire dell'aliquota del 4%, un altro conto è la ristrutturazione, che può usufruire dell'aliquota del 10%.
Come si deve comportare il mio cliente, per non incorrere in sanzioni?