Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Vincolo triennale opzione contabilità semplificata con requisiti regime forfetario

  1. #1
    Bande1985 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Lucca
    Messaggi
    24

    Predefinito Vincolo triennale opzione contabilità semplificata con requisiti regime forfetario

    Buonasera a tutti,

    nello studio in cui collaboro si è acceso un dibattito sulla portata della risoluzione 64/E del 2018 con la quale l'Agenzia delle Entrate pare (a detta di tutti - articoli del settore compresi - ma a me non convince) che l'opzione triennale per la contabilità semplificata non risulta più essere vincolante per un triennio ma che si possa anche uscire prima della fine del periodo.

    Ricapitolo la situazione dell'interpello: una signora che svolgeva l'attività di parrucchiera opta per l'anno 2015 (per comportamento concludente) per l'applicazione della contabilità semplificata pur avendo i requisiti per accedere al regime forfetario.
    Quindi anno 2015-2016-2017 a mio avviso è obbligata a utilizzare il regime della contabilità semplificata.
    Nel corso del 2017 poi opta in dichiarazione IVA per il c.d. "metodo del registrato".
    A questo punto chiede se nel 2018 possa applicare il regime forfetario.
    L'Agenzia delle entrate risponde positivamente

    Secondo me la signora voleva sapere se la seconda opzione vincolava a non poter usufruire del regime forfetario

    A mio avviso la confusione nasce dal fatto che comunque il triennio 2015-2017 è finito e quindi per il 2018, possedendo i requisiti, può accedere al regime forfetario in quanto la seconda opzione (quella per il metodo del registrato) rimane vincolante solo in permanenza del regime semplificato.
    Io credo che se tutto fosse spostato a partire dal 2016 nel 2018 il regime forfetario non sarebbe applicabile mentre nel mio studio pensano diversamente

    Voi cosa dite?

    Grazie mille per l'attenzione
    Saluti

    Claudio

  2. #2
    angce1971 è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    130

    Predefinito

    Anch' io ho dubbi in merito.

    Nella risoluzione "Ciò posto, si è dell’avviso che la scelta per comportamento concludente, esercitata nel 2015, di avvalersi del regime contabile semplificato di cui all’articolo 18 del d.P.R. n. 600 del 1973 e, conseguentemente, di determinare il reddito secondo
    i criteri di cui all’articolo 66 del TUIR - in luogo del regime forfettario di cui alla legge n. 190 del 2014 - non vincoli l’istante alla permanenza triennale nel regime scelto, trattandosi comunque di un regime “naturale” proprio dei contribuenti minori"


    Ma se nel 2015 si possedevano i requisiti d' accesso al regime forfettario, non era quest' ultimo il regime naturale?

  3. #3
    Bande1985 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Lucca
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angce1971 Visualizza Messaggio
    Anch' io ho dubbi in merito.

    Nella risoluzione "Ciò posto, si è dell’avviso che la scelta per comportamento concludente, esercitata nel 2015, di avvalersi del regime contabile semplificato di cui all’articolo 18 del d.P.R. n. 600 del 1973 e, conseguentemente, di determinare il reddito secondo
    i criteri di cui all’articolo 66 del TUIR - in luogo del regime forfettario di cui alla legge n. 190 del 2014 - non vincoli l’istante alla permanenza triennale nel regime scelto, trattandosi comunque di un regime “naturale” proprio dei contribuenti minori"


    Ma se nel 2015 si possedevano i requisiti d' accesso al regime forfettario, non era quest' ultimo il regime naturale?
    Mi hanno spiegato ad un convegno che siccome sia il regime forfetario che quello semplificato dell'articolo 66 sono entrambi regimi naturali allora si può passare da uno all'altro senza problemi... l'interpello voleva significare che fino a che si rimane nella contabilità semplificata vale il vincolo per il metodo adottato (ma il metodo si riferisce alla scelta del metodo del "registrato").
    In pratica il vincolo vale solo se, pur avendo i requisiti per essere forfetario o semplificato opto per la contabilità ordinaria...
    A leggere le istruzioni della dichiarazione IVA 2019 dove al rigo VO33 hanno scritto che è vincolante per un triennio rimango ancora non del tutto convinto... anche perchè un soggetto che pur avendo i requisiti per accedere al forfetario opta per la semplificata deve barrare tale casella...
    per una nostra cliente abbiamo presentato interpello vediamo che ci rispondono

    Claudio

  4. #4
    angce1971 è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    130

    Predefinito

    Le stesse considerazioni sono valide per un contribuente in regime di vantaggio? Nel 2014 era un regime naturale...

    Caso:
    Anni 2014-2016 Regime di Vantaggio
    Anno 2017 opzione per il semplificato
    Anno 2019 (dopo due anni di semplificato) può accedere al forfettario in presenza dei requisiti?

    In via estensiva dovrebbero valere le stesse conclusioni. Giusto?

  5. #5
    angce1971 è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    130

    Predefinito

    Aggiungo, anche in questo caso, la L. 244/2007 (modificata dal DL 98/2011) all' art. 110 "I contribuenti minimi possono optare per l'applicazione dell'imposta sul valore aggiunto e delle imposte sul reddito nei modi ordinari. L'opzione, valida per almeno un triennio, e' comunicata con la prima dichiarazione annuale da presentare successivamente alla scelta operata."

  6. #6
    Bande1985 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    Lucca
    Messaggi
    24

    Predefinito

    Sul passaggio da regime di vantaggio a semplificato nel 2017 direi che non c'è dubbio che si potesse fare... era finito il triennio e "potevi fare ciò che ti pareva"...
    Se nel 2017 hai optato per il semplificato ai sensi della Risoluzione 64 e secondo chi ha scritto articoli e commenti sull'argomento sembra che, essendo comunque considerato un regime naturale, tu possa nel 2019 passare a forfetario... Io leggendo le istruzioni al modello IVA che andrà presentato quest'anno nutro alcuni dubbi...
    In IVA 2018 è stata barrata la casella VO33 per dire che pur avendo i requisiti per accedere al forfetario per l'anno 2017 si era optato per la determinazione col metodo ordinario e quindi semplificato?

    Per comodità ti riporto quando indicato nelle istruzioni:
    "Regime forfetario per le persone fisiche esercenti attività di impresa, arti e professioni – Art. 1, commi da 54 a 89,
    legge n. 190 del 2014
    Rigo VO33, la casella 1 deve essere barrata dai contribuenti che essendo in possesso dei requisiti per l’applicazione del
    regime previsto dall’art. 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190 del 2014, hanno optato, nell’anno 2017, per la determinazione dell’IVA e del reddito nei modi ordinari."

    Quest'anno tra l'altro è stata così modificata
    "Regime forfetario per le persone fisiche esercenti attività di impresa, arti e professioni – Art. 1, commi da 54 a 89,
    legge n. 190 del 2014
    Rigo VO33, la casella 1 deve essere barrata dai contribuenti che essendo in possesso dei requisiti per l’applicazione del
    regime previsto dall’art. 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190 del 2014, hanno optato, nell’anno 2018, per la
    determinazione dell’IVA e del reddito nei modi ordinari. L’opzione è vincolante per un triennio ed è valida fino a revoca.

    Alla luce della modifica io non sono così sicuro che si possa saltare da un all'altro

  7. #7
    angce1971 è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    130

    Predefinito

    L' interpello 72 del 2018 addirittura afferma che il vincolo triennale per il regime di vantaggio non era richiesto per chi era in attività prima del 31/12/2014 in quanto naturale fino a tale data e opzionale dal 2015.

    L' interpello in questione richiama la risoluzione 65/2015:

    Come già chiarito con la risoluzione n. 65/E del 23 luglio 2015 poiché “fino al 31 dicembre 2014, il regime fiscale di vantaggio, era il regime naturale dei contribuenti in possesso dei requisiti previsti dalla relativa disciplina, che potevano accedervi senza porre in essere particolari adempimenti preventivi”, coloro che sceglievano di rimanervi negli anni successivi non erano soggetti al vincolo di
    permanenza che normalmente ricorre in caso di opzione per un regime d’imposta diverso da quello naturale.


    Quindi fino al 2014, in presenza dei requisiti, il regime naturale era il Regime di Vantaggio e dal 2015 il Forfettario.

    La novità della risoluzione 64/2018 è che anche il semplificato viene considerato naturale al pari dei due regimi con imposta sostitutiva che si sono alternati nel tempo.

    Sinceramente ho molti dubbi e prima di azzardare un cambio di regime sarebbe auspicabile una circolare ad hoc (visti anche gli articoli di legge del regime di vantaggio/forfettario che richiedono il triennio di permanenza in caso di opzione).

  8. #8
    L'avatar di nadia
    nadia è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    903

    Predefinito

    Segnalo questo intervento pubblicato su www.commercialistatelematico.com:
    Nuovi forfettari: un'opinione controcorrente (in attesa di chiarimenti ufficiali) sull'esercizio dell'opzione
    https://www.commercialistatelematico...ufficiali.html

  9. #9
    angce1971 è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    130

    Predefinito

    Articolo interessante che però non considera la risoluzione 64/2018.

    Ho trovato in rete un' articolo di una nota rivista di settore che solleva i medesimi dubbi interpretativi esposti in questa discussione.

  10. #10
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,900

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da angce1971 Visualizza Messaggio
    Articolo interessante che però non considera la risoluzione 64/2018.

    Ho trovato in rete un' articolo di una nota rivista di settore che solleva i medesimi dubbi interpretativi esposti in questa discussione.
    La C.M. 64/E/2018 appare dissonante rispetto al principio che la scelta è un’azione che si esplica tra almeno due possibilità, almeno che la norma istitutiva dei regimi non stabilisca che esiste un regime tributario principale (semplificato) e un sottoregime dello stesso (forfettario) che permette al regime principale di esplicarsi secondo modalità per così dire “ridotte” senza costituire di per se un regime principale a sua volta contrapposto al primo. Ora, di tutto questo nella norma che regola le opzioni (D.P.R. 442/2018) nulla è scritto e se la stessa deve considerarsi superata occorre indicare la norma in forza della quale il D.P.R. 442/1997 risulta superata. Opinare secondo la logica: l’ha detto l’Agenzia con la C.M. 64/E/2018, potrebbe al limite eliminare le sanzioni in caso di controllo e di contestazione a cura del contribuente al quale venga contestata l’errata applicazione delle norme pur se fuorviato dal testo della circolare, ma resta la dissonanza con la norma. Pertanto, senza un chiarimento ufficiale argomentato (nel testo della 64/E/2018) in maniera più puntale mi sembra che la cautela resti l’unica scelta razionale.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 22-01-19 alle 12:58 PM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Opzione triennale cassa contabilita' semplificata
    Di LOREDANA82 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-08-18, 09:47 AM
  2. Regime forfetario e contabilita' semplificata
    Di PROFES nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 12-02-18, 06:58 PM
  3. Regime forfetario e contabilita' semplificata
    Di PROFES nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-10-17, 07:33 PM
  4. regime forfetario e opzione
    Di desann84 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 43
    Ultimo Messaggio: 09-02-16, 07:16 PM
  5. Vincolo triennale nel regime ordinario per poi passare ai MINIMI
    Di cesabas nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-02-12, 10:07 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15