Ciao,
una società ALFA deve presentare la LIPE di LUG-AGO-SET per conto di una società incorporata BETA.

La fusione è avvenuta il 2 ottobre, e il soggetto incorporato - ora estinto - non ha presentato nulla.

Seguendo le istruzioni della LIPE ho impostato così la cosa:

CONTRIBUENTE
  • Ho indicato la partita IVA del soggetto BETA (Dante causa)



DICHIARANTE
  • Codice fiscale: Ho indicato il codice fiscale del rappresentante legale del soggetto ALFA (Avente causa) con codice carica 9.
  • Codice fiscale società dichiarante: ho indicato il codice fiscale del soggetto ALFA (Avente causa)


Il file risulta corretto al controllo. Provo a trasmetterlo con le credenziali telematiche dell'Avente causa, con il sito "Fatture e corrispettivi".
Al momento di sigillarlo, compare il messaggio:
00600|Soggetto non autorizzato. L'utenza di lavoro non corrisponde a quanto indicato nel Frontespizio della Comunicazione IVA.

Devo trasmetterlo loggandomi come soggetto Dante causa? Ma... se il Dante causa è estinto...

Devo farmi dare le credenziali dal soggetto estinto, oppure devo far inserire il legale rappresentante dell'avente causa come soggetto incaricato...
Ho provato anche a inserire il codice fiscale della società Avente causa nel campo "Codice fiscale", lasciando in bianco altri campi, il controllo telematico va sempre a buon fine, a questo punto potrei inserirci anche una fetta di formaggio... ;-)

Vi è mai capitato il caso?

Grazie

Nick

Per completezza indico la parte di istruzione LIPE - che mi sembrano abbastanza chiare per la verità:

Operazione straordinaria o trasformazione avvenuta nel periodo compreso tra il 1° giorno del mese successivo al trimestre e la data di presentazione della Comunicazione
In tale ipotesi, la Comunicazione relativa alle operazioni poste in essere dal soggetto dante causa nel corso dell’intero trimestre precedente, deve essere sempre presentata dal soggetto avente causa se il soggetto dante causa si è estinto per effetto dell’operazione straordinaria, seguendo le modalità indicate al punto 1) e sempreché l’adempimento non sia stato assolto direttamente da tale ultimo soggetto prima della operazione straordinaria o della trasformazione.
(...)
Riporto il punto 1 citato sopra:

Operazione straordinaria o trasformazione avvenuta durante il trimestre oggetto della Comunicazione
1) Nel caso in cui il soggetto dante causa (società incorporata o scissa, soggetto conferente, cedente o donante) si sia estinto per effetto dell’operazione straordinaria o della trasformazione, il soggetto avente causa (società incorporante o beneficiaria, soggetto conferitario, cessionario o donatario) deve presentare due distinte Comunicazioni:
• la prima contenente i dati delle liquidazioni effettuate dal soggetto stesso nel trimestre cui si riferisce la Comunicazione;
• la seconda contenente i dati delle liquidazioni effettuate dal soggetto dante causa nella frazione di trimestre cui si riferisce la Comunicazione e fino all’ultima liquidazione eseguita prima dell’operazione straordinaria o della trasformazione; in tale Comunicazione devono essere indicati, nella parte riservata al contribuente, i dati relativi al soggetto incorporato, scisso, conferente, ecc., mentre nel riquadro riservato al dichiarante i dati del soggetto risultante dalla trasformazione, riportando il valore 9 nella casella relativa al codice di carica.

...e ancora:

Codice fiscale società dichiarante
Nelle ipotesi in cui il dichiarante sia una società che presenta la Comunicazione per conto di un altro contribuente, deve essere compilato anche il presente campo indicando in tal caso, nell’apposito spazio, il codice di carica corrispondente al rapporto intercorrente tra la società dichiarante e il contribuente. In tale ipotesi rientrano, ad esempio, la società nominata rappresentante fiscale da un soggetto non residente, ai sensi dell’art. 17, terzo comma, la società che indica il codice carica 9 in qualità di società beneficiaria (di società scissa) o di società incorporante (di società incorporata), la società che presenta la Comunicazione in qualità di rappresentante negoziale del contribuente.