vogliamo offrire ai clienti che acquistano in negozio un prodotto, il servizio di spedizione e consegna gratuita in tutta Italia,
Sorgono DUBBI sul (eventuale) DDT nel caso gli acquirenti siano PRIVATI

  1. • Se l acquirente è PRIVATO, e chiede di consegnare l’acquisto alla “nonna” , è corretto/obbligatorio compilare il DDT con i campi cedente, cessionario e destinatario finale?
  2. • Lo scontrino fiscale può essere spedito al destinatario finale (anche ai fini della garanzia), senza dare NULLA all’acquirente ? In tal caso si può evitare anche la compilazione del DDT ? Esiste un modo di "inquadrare" la spedizione tale per cui non si sia tenuti alla emissione del DDT (con impiego di tempo ) ?
  3. • Se la spedizione ci viene chiesta nella UE o verso altro paese extra UE, ci sono altri obblighi fiscali di cui tenere conto ai fini IVA o DDT al momento della spedizione ?



Grazie di ogni aiuto

Giuliano