I commercialisti oggi sono in bilico tra grandi minacce: l’attività abusiva, l’automatizzazione della contabilità, l’esternalizzazione spinta, la guerra dei prezzi e altrettanto significative opportunità: la consulenza direzionale all’impresa e la partecipazione alla definizione e controllo degli obiettivi.
Nessuno meglio del commercialista, figura da sempre tra le più vicine all’imprenditore, può svolgere il ruolo di guida per l’azienda che si trova a dover permanere su un mercato ad alti tassi di instabilità ed ha necessità di un piano d’azione per non perdere di vista i propri obiettivi e la propria rotta.
Il commercialista, riposti per un attimo i panni del “fiscalista contabile” (senza nulla togliere a tale nobile attività), può con pieno diritto indossare i panni del facilitatore e acceleratore nel percorso che porterà l’imprenditore, partendo dall’analisi della propria realtà, a definire con chiarezza i propri obiettivi aziendali e a dotarsi di un sistema di controllo e gestione aziendale in grado di assicurarne il perseguimento e pieno raggiungimento.
Il corso, con un taglio pratico ricco di esemplificazioni, avrà quale obiettivo quello di introdurre i partecipanti alle tecniche di definizione degli obiettivi, alla costruzione di una mappa strategica, alle tecniche per analizzare i dati ed ottenere gli indicatori necessari a completare il quadro di controllo aziendale.
I partecipanti potranno applicare fin da subito le tecniche apprese e poter offrire ai propri clienti un servizio ad altissimo valore aggiunto: mettendoli in grado di poter racchiudere in un solo strumento tutto ciò che è importante per loro rendendo più rapida sia la consultazione che le conseguenti azioni…
Il Commercialista del Futuro - Evento in Sala col Dott. Mattavelli