Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: rivalutazione civilistica e imposte differite

  1. #1
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito rivalutazione civilistica e imposte differite

    Buongiorno a tutti !

    In merito alla rivalutazione effettuata solo con finalitÓ civilstiche, ed alla necessitÓ di rilevare le imposte differite, segnalo che l'OIC 25 stabilisce che
    " I.I. Imposte differite imputate direttamente a patrimonio netto

    Le imposte differite relative a operazioni che hanno interessato
    direttamente il patrimonio netto, senza transitare da conto economico, sono
    contabilizzate nel fondo imposte differite tramite riduzione della posta di
    patrimonio netto creatasi a seguito dellĺoperazione stessa. "


    In una nota seguente, si legge che
    "Normalmente le leggi che obbligano o consentono di effettuare
    rivalutazioni monetarie (l. 2 dicembre 1975, n. 576; l. 19 marzo 1983, n.
    72; l. 29 dicembre 1990, n. 408; l. 30 dicembre 1991, n. 413; l. 21
    novembre 2000, n. 342) prevedono che in contropartita alla rivalutazione
    dei beni venga iscritta una riserva nel patrimonio netto non soggetta a
    tassazione, se non in caso di liquidazione della societÓ o di distribuzione
    della riserva stessa; conseguentemente le imposte differite sono
    contabilizzate nel momento in cui si prevede che una delle due fattispecie
    si realizzi."


    In merito alla fattispecie di distribuzione della riserva (sia volontaria, sia derivante da liquidazione), poichŔ Ŕ tacito che la riserva in esame non costituisce riserva in sospensione, ma mera riserva di utili, e che dunque la societÓ non sconterÓ imposte all'atto della distribuzione, ritengo che non vada stanziata alcuna imposta differita.

    Mi interessa sapere se qualcuno ritiene errata questa mia deduzione, e ovviamente il perchŔ
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  2. #2
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,326

    Predefinito

    Ciao Danilo,

    l'impostazione contabile di non stanziare imposte differite in in relazione alla riserva di rivalutazione operata in senso puramente civilistico è ammessa dal documento interpretativo n. 3 dell'OIC che al paragrafo 3.2.3.3 intitolato: Fiscalità differita sulla riserva, sottolinea che l'art. 15 co. 18 D.L. 185/2008 stabilisce che il saldo attivo risultante dalle rivalutazioni eseguite deve essere imputato al capitale o accantonato in una speciale riserva designata con riferimento alla presente legge, con esclusione di ogni diversa utilizzazione, che ai fini fiscali costituisce riserva in sospensione di imposta . Così posto da un punto di vista teorico la fiscalità differita per far fronte alle imposte conseguenti a future distribuzioni della stessa. Pur tuttavia, l'OIC 25, in considerazione del livello di certezza dell'accadimento distributivo, consente di rinviare l'ppostazione delle imposte differite all'anno in cui si ritiene sia probabile la distribuzione della riserva, qualunque ne sia la causa.

    Quindi, alla luce di questo principio, ove si ritenesse poco probabile o improbabile la distribuzione della riserva per atto volontario o a causa di liquidazione della società, la mancata iscrizione delle imposte differite in riduzione della riserva di rivalutazione sarebbe legittima.

    Segnalo un interessante articolo di F. Dezzani e L. Dezzani sul Il Fisco n. 23/2009, che commenta la C.M. n. 22/E del 06/05/2009 delineando proprio questa soluzione.

    Saluti
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 17-06-09 alle 08:42 AM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    ammessa dal documento interpretativo n. 3 dell'OIC che al paragrafo 3.2.3.3 intitolato: FiscalitÓ differita sulla riserva, sottolinea che l'art. 15 co. 18 D.L. 185/2008 stabilisce che il saldo attivo risultante dalle rivalutazioni eseguite deve essere imputato al capitale o accantonato in una speciale riserva designata con riferimento alla presente legge, con esclusione di ogni diversa utilizzazione, che ai fini fiscali costituisce riserva in sospensione di imposta .


    Segnalo un interessante articolo di F. Dezzani e L. Dezzani sul Il Fisco n. 23/2009, che commenta la C.M. n. 22/E del 06/05/2009 delineando proprio questa soluzione.

    Saluti
    Ciao Enrico.

    Probabilmente le fonti che citi fanno riferimento alla rivalutazione anche fiscale e non a quella solo civilistica.
    E' infatti vero che la riserva da rivalutazione - se affrancata fiscalmente - Ŕ in sospensione, ma ci˛ non avviene e se io non l'affranco (se ricordi, avevamo giÓ parlato in separata sede di questo aspetto).
    La riserva da rivalutazione solo civilistica Ŕ una riserva libera, che se distribuita dunque non genera materia imponibile per la societÓ, ma solo per i soci. Pertanto, nessuna fiscalitÓ differita va accantonata in questo caso.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  4. #4
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,326

    Predefinito

    Ciao Danilo,

    l'appostazione delle imposte differite e non del debito per imposte sostitutive è causato proprio da una rivalutazione puramente civilistica degli immobili.

    Occorre presente che il debito fiscale per imposte sarà dal 2009, influenzato dalle maggiori imposte conseguenti alla irrilevanza fiscale degli ammortamenti (variazione in aumento degli ammortamenti fiscalmente indeducibili) calcolati su maggiori valori civilistici rispetto a quelli fiscalmente riconosciuti ed è quest'evento che genera l'iscrizione di imposte differite.

    Se ad esempio il valore di un bene immobile viene elevato solo civilisticamente da 100.000 Euro a 150.000 Euro sulla differenza di 50.000 Euro, fiscalmente irrilevante, avremmo dovuto appostare nel bilancio 2008 un Fondo Imposte differite di (50.000 x 31,40&#37 = 15.700 che dal 2009 in poi e fino al completamento del processo di ammortamento, verrebbe riassorbito in funzione delle imposte calcolate in dichiarazione corrispondenti alla quota di ammortamenti fiscalmente irrilevanti.

    Ti allego due articoli del prof. Francesco Rossi Ragazzi e del prof. Matteo Pozzuoli sull'argomento.

    Nell'articolo del prof. Rossi Ragazzi c'è un paragrafo intitolato Fiscalità differita connessa alla rivalutazione degli immobili.
    File Allegati File Allegati
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Ho letto con molta attenzione i due articoli. E mi sembra che dicano due cose diverse, relativamente al presupposto di iscrizione dela fiscalitÓ differita da rivalutazione.

    Il discorso di Rossi Ragazzi mi convince un po' meno di quello di Pozzuoli, il quale nell'ultimo capoverso di pag. 47, afferma proprio quanto ho detto io sopra: l'OIC 25 dice che devo rilevare le imposte differite nel caso in cui io preveda di liquidare o di distribuire. E nella fattispecie di cui parliamo non c'Ŕ alcun presupposto impositivo nelle due operazioni (visto che si tratta di riserva libera e non in sospensione), quindi a mio parere la rilevazione non va fatta.

    Il ragionamento di Rossi Ragazzi non mi convince perchŔ parla di rilevazione della fiscalitÓ differita da contrapporre - e stornare - al momento della rilevazione degli ammortamenti (indeducibili) : ma a me una fiscalitÓ differita in assenza di fiscalitÓ non mi suona tanto.

    Grazie Enrico per la disponibilitÓ e per il tempo che hai perso anche per procurare questi due articoli.


    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Ciao Danilo,

    Ti allego due articoli del prof. Francesco Rossi Ragazzi e del prof. Matteo Pozzuoli sull'argomento.

    Nell'articolo del prof. Rossi Ragazzi c'Ŕ un paragrafo intitolato FiscalitÓ differita connessa alla rivalutazione degli immobili.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #6
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,326

    Predefinito

    Ciao Danilo,

    tu lo sai che per gli amici mi farei anche 1.000 Km in un giorno e recuperare informazioni che possano permetterci di approfondire le nostre conoscenze è solo un piacere.

    Mi permetto di osservare che tutto l'esempio sviluppato da pag. 46 a pag. 47, dal prof. Pozzuoli concorda con quanto detto dal prof. Rossi Ragazzi. Il periodo che anticipa l'esempio inizia con: nel in cui la rivalutazione interessi la sola rappresentazione in bilancio crea una differenza temporanea tra i valori di bilancio e i valori fiscali, generando imposte differite che saranno portate in diretta diminuzione della riserva di rivalutazione. Omiss.... E l'esempio che segue rappresenta proprio l'appostazione del Fondo per imposte differite, come effetto della fiscalità temporanea da ammortamenti in parte non deducibili, il cui presupposto sorge nel 2008. Se così non fosse la minore distribuzione di utili negli anni dal 2009 in poi, risulterebbe viziata da un presupposto fiscale sorto nel 2008. In caso di variazioni nell'assetto societario i soci del 2008 prenderanno più utili di quelli relativi agli anni 2009 e seguenti.


    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    paolo79 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Predefinito

    Scusate se mi intrometto...in punta di piedi...nel mezzo della vostra discussione...
    ma nel caso di società di persone e rivalutazione civilistica il fondo imposte differite non va stanziato, giusto??

    saluti a tutti

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    Scusate se mi intrometto...in punta di piedi...nel mezzo della vostra discussione...
    ma nel caso di societÓ di persone e rivalutazione civilistica il fondo imposte differite non va stanziato, giusto??

    saluti a tutti
    PerchŔ ? Cosa cambierebbe se srl o snc ?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    paolo79 Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Predefinito

    il mio "superiore" (di et&#224 a studio mi dice che c'è differenza...secondo me no, infatti le avevo stanziate nei casi che abbiamo...che ne pensate?? ha preso un abbaglio??

    ciao

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo79 Visualizza Messaggio
    il mio "superiore" (di etÓ) a studio mi dice che c'Ŕ differenza...secondo me no, infatti le avevo stanziate nei casi che abbiamo...che ne pensate?? ha preso un abbaglio??

    ciao
    Direi proprio che ha preso un abbaglio. Il tuo "superiore" comincia ad invecchiare ...
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. rivalutazione beni solo civilistica e fiscalitÓ differita
    Di danilo sciuto nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 09-05-11, 03:31 PM
  2. Imposte differite
    Di rag.artizzu nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 11-06-10, 08:18 AM
  3. Rivalutazione civilistica snc
    Di Ruben nel forum Manovre fiscali, legge stabilitÓ e Finanziarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 19-06-09, 04:55 PM
  4. Rivalutazione civilistica
    Di paolo79 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-02-09, 10:45 AM
  5. imposte differite
    Di gaeconta nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-08-07, 11:46 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15