A volte gli uffici dell'agenzia delle entrate accettano modifiche alle domande di attribuzione partita iva, con possibilità di optare per regimi fiscali non scelti all'atto dell'apertura della partita iva.
Io peraltro ritengo che faccia fede il comportamento del contribuente nella gestione dell'attività anche se contrasta con quanto dichiarato in sede di attribuzione della partita iva (questo è però solo un mio parere).