Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Partita Iva: uscita dal nucleo famigliare?

  1. #1
    alex.franci è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    1

    Predefinito Partita Iva: uscita dal nucleo famigliare?

    Ciao a tutti!
    Sono un giovane di 19 anni e sono venuto a conoscenza con gioia dell'attuazione della nuova legge in finanziaria riguardante il Regime dei Minimi.
    Sono molto interessato ad attivare una Partita Iva di questo tipo, solo che vivo ancora in famiglia poiche' studente. Mi chiedevo quindi se l'attivazione di una Partita Iva (quella del Regime dei Minimi) portava inevitabilmente all'esclusione dal nucleo famigliare (con la perdita quindi di assegni famigliari, assicurazioni mediche, etc).

    Grazie mille
    Saluti
    --
    Alessandro Franci

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Comincerei dicendo che forse è il caso di non gioire troppo, o per lo meno troppo presto ....

    Se stai cominciando adesso, devi valutare la convenienza tra il nuovo regime della finanziaria 2008 e quello vecchio dell'articolo 13 della finanziaria 2001.
    Per questo, ti consiglio di contattare un consulente della tua zona.

    Per quando riguarda la condizione di "figlio a carico", puoi restare tale fin quando il tuo reddito non supera 2.840,51 euro.

    E se apri la partita iva come "minimo" o come "forfettino art. 13" il tuo reddito non supererà mai tale soglia.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da alex.franci Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti!
    Sono un giovane di 19 anni e sono venuto a conoscenza con gioia dell'attuazione della nuova legge in finanziaria riguardante il Regime dei Minimi.
    Sono molto interessato ad attivare una Partita Iva di questo tipo, solo che vivo ancora in famiglia poiche' studente. Mi chiedevo quindi se l'attivazione di una Partita Iva (quella del Regime dei Minimi) portava inevitabilmente all'esclusione dal nucleo famigliare (con la perdita quindi di assegni famigliari, assicurazioni mediche, etc).

    Grazie mille
    Saluti
    --
    Alessandro Franci

  3. #3
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio

    Per quando riguarda la condizione di "figlio a carico", puoi restare tale fin quando il tuo reddito non supera 2.840,51 euro.

    E se apri la partita iva come "minimo" o come "forfettino art. 13" il tuo reddito non supererà mai tale soglia.

    ciao
    Perchè il reddito non confluirà mai nel rigo Rn1 dell'Unico....giusto?

    Sai che non ci avevo pensato...

  4. #4
    elisabetta è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    20

    Predefinito

    .... e scusate ma in questo caso, quando si compila la domanda degli assegni familiari, il reddito non va considerato?

  5. #5
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da elisabetta Visualizza Messaggio
    .... e scusate ma in questo caso, quando si compila la domanda degli assegni familiari, il reddito non va considerato?
    Nella determinazione del reddito del nucleo familiare, ai fini inps, vanno considerati tutti i redditi a prescindere dal tipo di tassazione.

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Esatto.

    Come però dice speedy, questo non vale ai fini Inps (lo apprendo adesso, ma è noto che di Inps non ne capisco nulla).

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    Perchè il reddito non confluirà mai nel rigo Rn1 dell'Unico....giusto?

    Sai che non ci avevo pensato...

  7. #7
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Esatto.

    Come però dice speedy, questo non vale ai fini Inps (lo apprendo adesso, ma è noto che di Inps non ne capisco nulla).

    ciao
    Si per l'Inps sono d'accordo (anche perchè nel modulo di richiesta assegni familiari vengono considerati anche gli altri redditi!).

    A me interessava proprio il campo fiscale....

    Mi hai dato una bella " dritta"!!!!!

  8. #8
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    Perchè il reddito non confluirà mai nel rigo Rn1 dell'Unico....giusto?

    Sai che non ci avevo pensato...
    Quindi......restando a carico......anche le spese mediche, assicurazioni, mutui ecc intestanti al contribuente che ha il reddito nel "regime dei minimi" può essere detratto dal coniuge???? Giusto????

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    A rigor di logica (e di norma), sì.

    E' chiaro che se il Fisco una mattina si sveglia (perchè neanche lui aveva pensato a sta cosa, ad esempio ) e viene fuori dicendo che ai fini della definizione di familiare a carico, rilevano anche i redditi prodotti ed assoggettati ad imposta sostitutiva , allora la musica cambia.

    Si sa che alcune norme vengono fuori dalla constatazione (tardiva) di anni ed anni di "abusi".

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Patty76 Visualizza Messaggio
    Quindi......restando a carico......anche le spese mediche, assicurazioni, mutui ecc intestanti al contribuente che ha il reddito nel "regime dei minimi" può essere detratto dal coniuge???? Giusto????

  10. #10
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,528

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    A rigor di logica (e di norma), sì.

    E' chiaro che se il Fisco una mattina si sveglia (perchè neanche lui aveva pensato a sta cosa, ad esempio ) e viene fuori dicendo che ai fini della definizione di familiare a carico, rilevano anche i redditi prodotti ed assoggettati ad imposta sostitutiva , allora la musica cambia.

    Si sa che alcune norme vengono fuori dalla constatazione (tardiva) di anni ed anni di "abusi".

    ciao
    Bhè....ma fino a che il Fisco non si sveglila.....

    A meno che faccia una norma retroattiva....che non sarebbe la prima volta

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Collaboratore famigliare
    Di bertoberto nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 27-06-14, 09:19 PM
  2. aprire partita iva da collaboratore di impresa famigliare
    Di olivier19 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 31-07-12, 09:20 AM
  3. Uscita da impresa famigliare, quale reddito ?
    Di anacleto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-07-09, 11:48 AM
  4. Coadiuvante famigliare
    Di daniele81 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-01-09, 03:08 PM
  5. Impresa famigliare, uscita dei figli
    Di anacleto nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-11-07, 03:32 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15