Pagina 1 di 88 1 2 3 11 51 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 875

Discussione: Regime dei minimi

  1. #1
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito Regime dei minimi

    Regime dei minimi SI - Regime dei minimi NO.

    Come scegliere?

    "Giochiamo" qui per avere una prima idea.
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  2. #2
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Regime dei minimi SI - Regime dei minimi NO.

    Come scegliere?

    "Giochiamo" qui per avere una prima idea.

    Io il gioco l'ho provato, mi sembra non consideri l'esenzione IRAP fino a 8000€. Per il resto è pratico
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  3. #3
    flv
    flv è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    5

    Predefinito regime minimi

    Scusate, ma qualcuno si è posto il problema delle ritenute d'acconto ?!
    Non ho ben capito se continuano ad essere operate, oppure funziona come l'ormai ex regime delle attivà marginali ?
    Se su euro 30.000 le ritenute sono euro 6.000 è sufficiente un minimo di costi per andare a credito; e il credito come si recupera ?!

    Buon anno a tutti.

    Flavio

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Se ne è parlato nel forum riservato agli abbonati.

    La ritenuta non verrà applicata.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da flv Visualizza Messaggio
    Scusate, ma qualcuno si è posto il problema delle ritenute d'acconto ?!
    Non ho ben capito se continuano ad essere operate, oppure funziona come l'ormai ex regime delle attivà marginali ?
    Se su euro 30.000 le ritenute sono euro 6.000 è sufficiente un minimo di costi per andare a credito; e il credito come si recupera ?!

    Buon anno a tutti.

    Flavio

  5. #5
    matteo.lupano è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito Regime dei minimi

    Sono libero professionista ed il mio reddito annuo nel 2007 è stato inferiore ai 30.000 € richiesti per accedere al regime dei minimi. Tuttavia da dicembre 2007 percepisco anche un assegno di ricerca - esente IRPEF ai sensi dell'art. 4, l. 476/1984 - che, sommato al reddito professionale, mi farà superare, nel 2008, i 30.000 €.
    Mi chiedo però se l'assegno, essendo esente IRPEF, contribuisca a formare i "ricavi" di cui parla la finanziaria.
    Ulteriore domanda: posto che l'assegno mi viene corrisposto da dicembre 2007, quindi come detto mi farà superare la soglia dei 30.000 (ammesso che la faccia superare) solo nel 2008, posso comunque accedere al regime dei minimi per il solo 2008?
    Se non ho capito male si verifica solo il reddito dell'anno prima - ovvero il 2007 - e si "decade" dal regime dei minimi con effetto già nell'anno in corso solo se si supera la soglia dei 45.000 € (non è il mio caso), altrimenti si rientra nell'ordinario dall'anno seguente (nel mio caso, il 2009). Non mi intendo molto di tributi, quindi vorrei capire se ho capito...

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    C'è un errore di fondo.
    I 30' euro sono riferiti al fatturato e non al reddito.

    Quindi tutte le tue perplessità vengono a cadere.



    Citazione Originariamente Scritto da matteo.lupano Visualizza Messaggio
    Sono libero professionista ed il mio reddito annuo nel 2007 è stato inferiore ai 30.000 € richiesti per accedere al regime dei minimi. Tuttavia da dicembre 2007 percepisco anche un assegno di ricerca - esente IRPEF ai sensi dell'art. 4, l. 476/1984 - che, sommato al reddito professionale, mi farà superare, nel 2008, i 30.000 €.
    Mi chiedo però se l'assegno, essendo esente IRPEF, contribuisca a formare i "ricavi" di cui parla la finanziaria.
    Ulteriore domanda: posto che l'assegno mi viene corrisposto da dicembre 2007, quindi come detto mi farà superare la soglia dei 30.000 (ammesso che la faccia superare) solo nel 2008, posso comunque accedere al regime dei minimi per il solo 2008?
    Se non ho capito male si verifica solo il reddito dell'anno prima - ovvero il 2007 - e si "decade" dal regime dei minimi con effetto già nell'anno in corso solo se si supera la soglia dei 45.000 € (non è il mio caso), altrimenti si rientra nell'ordinario dall'anno seguente (nel mio caso, il 2009). Non mi intendo molto di tributi, quindi vorrei capire se ho capito...

  7. #7
    matteo.lupano è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Lo dicevo io che sono ignorante.

    Mi permetto un'osservazione di fondo. Quando ho sentito di questa novità mi si sono subito drizzate le orecchie. La prima cosa che mi è venuta in mente è:
    - io offro a un cliente senza partita iva un servizio a 1.100 € (senza iva) e li incasso tutti
    - i miei colleghi con grandi studi e senza questo regime offrono lo stesso servizio a 1.200 €, di cui incassano 1.000 € e gli altri 200 € di iva li girano allo stato
    - per il consumatore (senza p. iva) conta solo l'esborso complessivo, non se c'è l'iva o no quindi
    - io faccio una concorrenza pazzesca sui privati, mi faccio pagare il 5-10% meno e, anche contando l'indetraibilità iva (per i "giovani" e poveri professionisti intellettuali gli acquisti sono pochi), guadagno il 5-10% in più dei miei concorrenti.
    Non so cosa ne pensiate, ma il meccanismo concorrenziale mi pare un po' alterato...

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Sul forum avevamo già affrontato tale "anomalia" causata dal nuovo regime.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da matteo.lupano Visualizza Messaggio
    Lo dicevo io che sono ignorante.

    Mi permetto un'osservazione di fondo. Quando ho sentito di questa novità mi si sono subito drizzate le orecchie. La prima cosa che mi è venuta in mente è:
    - io offro a un cliente senza partita iva un servizio a 1.100 € (senza iva) e li incasso tutti
    - i miei colleghi con grandi studi e senza questo regime offrono lo stesso servizio a 1.200 €, di cui incassano 1.000 € e gli altri 200 € di iva li girano allo stato
    - per il consumatore (senza p. iva) conta solo l'esborso complessivo, non se c'è l'iva o no quindi
    - io faccio una concorrenza pazzesca sui privati, mi faccio pagare il 5-10% meno e, anche contando l'indetraibilità iva (per i "giovani" e poveri professionisti intellettuali gli acquisti sono pochi), guadagno il 5-10% in più dei miei concorrenti.
    Non so cosa ne pensiate, ma il meccanismo concorrenziale mi pare un po' alterato...

  9. #9
    Salvina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Scusatemi,
    io nel settembre 2006 optai per il regime agevolato per le nuove attività imprenditoriali e di lavoro autonomo, cosiddetto "forfettino". Nel 2007 ho avuto incassi intorno a 12 mila euro. Nel 2008 transito nel nuovo regime dei minimi? Bella fregatura! Prima versavo l'imposta sostitutiva del 10%. Ed ora? Debbo versare quella del 20%
    Una buona serata.

  10. #10
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Salvina Visualizza Messaggio
    Scusatemi,
    io nel settembre 2006 optai per il regime agevolato per le nuove attività imprenditoriali e di lavoro autonomo, cosiddetto "forfettino". Nel 2007 ho avuto incassi intorno a 12 mila euro. Nel 2008 transito nel nuovo regime dei minimi? Bella fregatura! Prima versavo l'imposta sostitutiva del 10%. Ed ora? Debbo versare quella del 20%
    Una buona serata.

    Non mi risulta che il forfettino sia stato soppresso.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

Pagina 1 di 88 1 2 3 11 51 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. IVA dovuta su fatture emesse in regime dei minimi ma incassate in regime ordinario
    Di ouebgi nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 16-12-15, 06:11 PM
  2. lavoratore autonomo, possisbile prima regime semplificato, poi regime dei minimi?
    Di vincenzo.mina nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-09-13, 09:41 AM
  3. Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 09-02-12, 06:49 PM
  4. regime fiscale agevolato articolo 13 e nuovo regime dei minimi
    Di studiovera nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 17-01-12, 11:05 AM
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-12-11, 12:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15