Pagina 42 di 57 PrimaPrima ... 32 40 41 42 43 44 52 ... UltimaUltima
Risultati da 411 a 420 di 570

Discussione: spesometro 2010

  1. #411
    danyp è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    157

    Angry

    ma se le fatture sono relative allo stesso contratto (verbale o scritto) vanno comunicate anche quelle la cui somma supera il limite, no..? Che senso avrebbe compilare il campo Modalità di pagam frazionato o corrispettivo periodico..? La scadenza già prorogata si avvicina e come al solito tanti i dubbi..

  2. #412
    ACEMAN è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    125

    Predefinito

    Ma secondo voi posso trasmettere tutte le operazioni anche quelle sotto soglia? Per me è molto piu' semplice mandare tutte le operazioni. Grazie

  3. #413
    Umby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Napoli
    Messaggi
    592

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ACEMAN Visualizza Messaggio
    Ma secondo voi posso trasmettere tutte le operazioni anche quelle sotto soglia? Per me è molto piu' semplice mandare tutte le operazioni. Grazie
    Il programma di controllo di Entratel, si incavola quando trova importi inferiori alla soglia di 25.000. A meno che tu non metta l'indicazione di "Pagamento Frazionato".

  4. #414
    ACEMAN è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    125

    Predefinito

    Infatti vorrei mettere importi frazionati, ma potrebbero sanzionarmi? Dovrebbero premiarmi che trasmetto piu' informazioni!!

  5. #415
    VIRGILIO77 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    MILANO
    Messaggi
    409

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da pipelly Visualizza Messaggio
    Nelle risposte date ad alcuni quesiti posti dalle associazioni di categoria sullo spesometro, l'Agenzia delle Entrate chiarisce alcuni punti dubbi, in particolare per gli immobili sono escluse le fatture di acconto e saldo emesse da un'impresa edile relativamente all’immobile che formerà oggetto di successiva vendita. Sussiste obbligo di comunicazione solo per le fatture di acconti registrate nell’anno precedente a quello in cui avviene la registrazione della compravendita.
    Con questo chiarimento è stabilito dunque che gli acconti per gli immobili devono rientare nello spesometro se il rogito avviene in un anno successivo.
    per quanto riguarda gli acconti versati dai soci di cooperative edilizie come bisogna comportarsi?

  6. #416
    DotCo è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    247

    Predefinito

    I contratti di locazione di immobili superiori ai 25.000 € vanno comunicati in quanto non oggetto di comunicazione all'anagrafe tributaria?

    Grazie

    Post modificato perchè la domanda posta errata
    Ultima modifica di DotCo; 03-01-12 alle 05:25 PM

  7. #417
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    260

    Predefinito

    Che ne dite di questo estratto a pag.6 del documento dell'Agenzia delle Entrate "Risposte ai quesiti in materia di comunicazione all'anagrafe tributaria delle operazioni rilevanti ai fini iva di importo non inferiore ad euro tremila du cui all'art. 21 D.L. 78/2010 [...]"?:

    D) Rapporti continuativi tra imprese - Si verifica spesso il caso di rapporti continuativi tra imprese, sia per quanto riguarda gli acquisti effettuati, che per quanto riguarda le operazioni attive effettuate. Ad esempio:

    - impresa edile, di impiantistica idro-elettrica, imprese di imbiancatura, ecc che effettuano acquisti ripetuti nel corso dell’anno presso lo stesso fornitore “di fiducia”;
    - imprese che operano conto terzi, ad esempio, nei settori della meccanica o dell’abbigliamento hanno di frequente rapporti con lo stesso committente o, in altri casi, al massimo con 2/3 committenti, da cui ricevono in modo continuativo commesse per l’esecuzione di diversi quantitativi di beni lavorati. In particolare si deve anche considerare che spesso le diverse commesse vengono svolte in contemporanea, con l’emissione di un’unica fattura periodica mensile per ogni lavorazione eseguita nel mese stesso.

    Si ritiene che in questi casi si possa rientrare nel concetto di contratti collegati. La comunicazione si esegue se l’importo complessivo dei contratti supera il limite soglia, con il codice modalità di pagamento 2.
    Si chiede conferma.

    R) Si, per gli esempi fatti, si conferma che la comunicazione è da effettuarsi se l’importo complessivo dei contratti risulta non inferiore alla soglia di rilevanza.

    Non vi fa un attimino incavolare?

  8. #418
    lifestyle è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    156

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da studio2010 Visualizza Messaggio
    Che ne dite di questo estratto a pag.6 del documento dell'Agenzia delle Entrate "Risposte ai quesiti in materia di comunicazione all'anagrafe tributaria delle operazioni rilevanti ai fini iva di importo non inferiore ad euro tremila du cui all'art. 21 D.L. 78/2010 [...]"?:

    D) Rapporti continuativi tra imprese - Si verifica spesso il caso di rapporti continuativi tra imprese, sia per quanto riguarda gli acquisti effettuati, che per quanto riguarda le operazioni attive effettuate. Ad esempio:

    - impresa edile, di impiantistica idro-elettrica, imprese di imbiancatura, ecc che effettuano acquisti ripetuti nel corso dell’anno presso lo stesso fornitore “di fiducia”;
    - imprese che operano conto terzi, ad esempio, nei settori della meccanica o dell’abbigliamento hanno di frequente rapporti con lo stesso committente o, in altri casi, al massimo con 2/3 committenti, da cui ricevono in modo continuativo commesse per l’esecuzione di diversi quantitativi di beni lavorati. In particolare si deve anche considerare che spesso le diverse commesse vengono svolte in contemporanea, con l’emissione di un’unica fattura periodica mensile per ogni lavorazione eseguita nel mese stesso.

    Si ritiene che in questi casi si possa rientrare nel concetto di contratti collegati. La comunicazione si esegue se l’importo complessivo dei contratti supera il limite soglia, con il codice modalità di pagamento 2.
    Si chiede conferma.

    R) Si, per gli esempi fatti, si conferma che la comunicazione è da effettuarsi se l’importo complessivo dei contratti risulta non inferiore alla soglia di rilevanza.

    Non vi fa un attimino incavolare?
    discutendone ieri in ufficio abbiamo concordato che l'autore di questa domanda innanzitutto andrebbe preso a calci
    dopodichè vien voglia leggendo una risposta come questa di comunicare tutto se non fosse che x quasi tutti i clienti interessati questo è già stato fatto basandosi sulle poche certezze che si avevano a inizio dicembre

    poco fa stavo controllando sul Sole 24 ore e ho notato che su queste risposte ai quesiti ancora non hanno scritto nulla
    d'altronde pure loro il 22 han pubblicato un articolo che diceva che i leasing erano esclusi x poi essere smentiti il giorno dopo

    sulle fatture relative ai contratti di locazione degli immobili noi abbiamo comunicato tutto (in caso di imponibile annuale oltre il limite)
    ora pare siano escluse pure queste perchè i contratti sono già noti in quanto registrati all'ADE
    Ultima modifica di lifestyle; 05-01-12 alle 09:11 AM

  9. #419
    Umby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Località
    Napoli
    Messaggi
    592

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lifestyle Visualizza Messaggio
    discutendone ieri in ufficio abbiamo concordato che l'autore di questa domanda innanzitutto andrebbe preso a calci
    gentilmente, quando organizzate questa "calciata" a questo tizio, vorrei esserci anche io.

  10. #420
    sara78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    29

    Predefinito iva in sospensione ex art6

    BUongiorno a tutti,
    ho un problema di questo tipo: uno studio legale emette fatture nel 2010 con iva in sospensione ex art6, io le registro nel 2010 ma l'incasso viene fatto nel 2011 ( le fatture superano la soglia dei 25000).
    Rientrano nello spesometro del 2010? O visto che sono state incassate nel 2011 rientrano in quello del 2011?
    Ho chiamato l'agenzia delle entrate che dopo un pò di incertezza mi ha detto che secondo loro dovrei comunicare solo quelle incassate nel 2010 e quelle incassate nel 2011 no.
    Ma non sono convinta.
    Voi come vi siete comportati?

Pagina 42 di 57 PrimaPrima ... 32 40 41 42 43 44 52 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. spesometro 2010
    Di sciage nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-02-12, 06:16 PM
  2. Spesometro 2010
    Di revisor nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-12, 05:57 PM
  3. spesometro 2010
    Di mirella68 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 175
    Ultimo Messaggio: 12-12-11, 08:49 AM
  4. Spesometro 2010
    Di studioberti nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-12-11, 05:17 PM
  5. Spesometro 2010
    Di studioberti nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-12-11, 05:17 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15