Pagina 1 di 57 1 2 3 11 51 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 570

Discussione: spesometro 2010

  1. #1
    mirella68 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    modena
    Messaggi
    25

    Predefinito spesometro 2010

    Buongiorno.
    Riguardo il 2010, la circolare 24/e del 30/5/2011, al punto 3.3 (esoneri per il 2010), dice che "...per il periodo d'imposta 2010, la comunicazione da parte di tutti i soggetti obbligato è limitata alle sole operazioni per le quali è emessa o ricevuta UNA FATTURA di importo non inferiore a 25.000".Il mio dubbio è, quindi, questo: se ho diverse fatture relative ad un contratto di appalto edile, di singoli importi inferiori a 25.000 (ma il cui totale supera i 25.000 euro), allora si è esclusi dalla presentazione della comunicazione? A me, pare di sì, visto che si parla di singola fattura...

  2. #2
    Marelli1980 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Bologna
    Messaggi
    401

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mirella68 Visualizza Messaggio
    Buongiorno.
    Riguardo il 2010, la circolare 24/e del 30/5/2011, al punto 3.3 (esoneri per il 2010), dice che "...per il periodo d'imposta 2010, la comunicazione da parte di tutti i soggetti obbligato è limitata alle sole operazioni per le quali è emessa o ricevuta UNA FATTURA di importo non inferiore a 25.000".Il mio dubbio è, quindi, questo: se ho diverse fatture relative ad un contratto di appalto edile, di singoli importi inferiori a 25.000 (ma il cui totale supera i 25.000 euro), allora si è esclusi dalla presentazione della comunicazione? A me, pare di sì, visto che si parla di singola fattura...
    da come ha scritto l'agenzia sembrerebbe che vadano comunicate le singole fatture superiori a 25.000 euro.
    il buon senso mi dice che il legislatore abbia voluto invece che debbano essere comunicate anche quelle inferiori, se l'ammontare complessivo del singolo contratto o se si tratta di pagamento frazionato è superiore a 25.000 euro.

  3. #3
    mirella68 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    modena
    Messaggi
    25

    Predefinito

    Conviene quindi attenersi al buon senso...per non incorrere in errore...
    Mi auguro ancora che arrivino presto nuove indicazioni circa questo complicato adempimento...
    Grazie

  4. #4
    LucZan è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    300

    Predefinito

    Confermo che in caso le fatture (sia attive che passive)derivanti da uno stesso contratto di appalto, somministrazione e tutti i contratti da cui derivino corrispettivi periodici (utenze, locazioni, ecc.), per il 2010 vanno comunicate tutte le singole fatture anche di importo inferiore a tremila euro, se nel corso dell'anno solare per questi singoli contratti si superano i 25.000,00 euro imponibili.

    Ho il dubbio che nel caso di prestazione a cavallo di anno vadano comunicati comunque le singole fatture per anno solare, quindi ad esempio in caso di appalto 2010-2011 per complessivi 30.000,00 euro, di cui solo 1000,00 fatturati nell'anno 2010 e 29.000,00 nell'anno 2011, vanno comunicati anche i 1000,00 del 2010 ?

    E per più contratti (es. utenze acqua, luce, gas) intercorrenti con lo stesso fornitore, ai fini della soglia vanno considerati singolarmente o la soglia di rilevanza va considerata complessivamente per tutti i singoli contratti con lo stesso fornitore ?

    A questo punto nel dubbio è sempre meglio inserire una fattura in più che una in meno, anche perchè l'agenzia delle entrate (ormai grande fratello di ogni transazione) può facilmente a questo punto incrociare tutte le operazioni sia dal lato fornitore che dal lato cliente e verificarne automaticamente l'omessa comunicazione.

    A mio avviso era molto più semplice comunicare tutte le fatture attive e passive, nella situazione attuale seppur con l'intenzione di scremare in realtà si è complicato notevolmente l'adempimento.
    non si rinuncia MAI veramente a qualcosa, semplicemente la si sostituisce.......

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Sinceramente sto meditando gesti estremi... non potendo per ovvi motivi renderli "troppo" estremi, penso che mi metterò alla ricerca di un altro lavoro nonostante il momento di crisi. Non è possibile continuare così. Semplicemente, non so voi, ma io non riesco più a stare dietro a tutto. Un po' che invecchio, un po' che le gride di manzoniana memoria alla situazione attuale ci fanno un baffo, ma qui non se ne esce più.
    Parlando solo di nuovi adempimenti, senza contare novità normative diverse, nel giro di un paio d'anni abbiamo avuto l'estensione degli obblighi intra, la black list, lo spesometro, la comunicazione dei leasing/fitti/noleggi, la comunicazione dei beni in godimento ai soci... una più complessa e astrusa dell'altra. E magari me ne scordo pure qualcuna. Ah, beh, il censimento
    Ma le piccole realtà, signore e signori, non sono cambiate. Di questo passo aumentano solo i loro costi. La coperta diventa sempre più piccola e tarlata. All'ennesima richiesta di soldi al piccolo cliente, se ancora non l'ha fatto questi andrà a guardarsi in giro, e si rivolgerà ad un CAF. Come dargli torto?

    Ma, oltre lo sfogo, quello che mi domando è se questo benedetto spesometro debbano farlo anche i curatori fallimentari per le procedure in corso e, soprattutto, per i periodi ante fallimento. Ditemi di no, per favore...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    mirella68 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    modena
    Messaggi
    25

    Predefinito

    @la matta: sinceramente, dopo 22 anni di lavoro presso uno studio, anche io posso dire di essere arrivata alla frutta. E sto sinceramente pensando di cambiare totalmente mestiere.
    Detto questo, lo spesometro deve essere presentato anche dai curatori fallimentari per le procedure in corso, e quindi, anche per l'ante-fallimento...

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,354

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mirella68 Visualizza Messaggio
    @la matta: sinceramente, dopo 22 anni di lavoro presso uno studio, anche io posso dire di essere arrivata alla frutta. E sto sinceramente pensando di cambiare totalmente mestiere.
    Detto questo, lo spesometro deve essere presentato anche dai curatori fallimentari per le procedure in corso, e quindi, anche per l'ante-fallimento...
    Il mio servizio di leva è più o meno similare al tuo Ok, grazie per la brutta notizia!
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  8. #8
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    260

    Predefinito

    Buongiorno a tutti, avrei un dubbio e non so se qualcuno di voi può aiutarmi. Ditta individuale artigiana edile stipula contratto di subappalto nel 2009 per un valore di euro 30.000,00. Nel 2009 emette due fatture (5.000 e 5.000) Nel 2010 ne emette quattro (6.000, 4.000, 7.000, 3.000).
    Nella prossima comunicazione da effettuare entro il 02/01/2012, le quattro fatture del 2010 vanno comunque comunicate anche se la loro somma è inferiore a 25.000 euro poichè il valore totale del contratto stipulato nel 2009 è di 30.000,00?

  9. #9
    LucZan è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    300

    Predefinito

    In linea di principio la comunicazione la farei per queste quattro fatture, a scanso di equivoci e sanzioni (l'appaltante potrebbe comunicarLe e l'Agenzia delle Entrate non rileverebbe incrociandole quelle del suo subappaltatore).
    D'altronde a rigor di logica non mi pare esista una sanzione per il caso opposto: cioè per l'aver comunicato, nel dubbio, qualcosa non dovendolo fare (melius abundare quam deficere).
    non si rinuncia MAI veramente a qualcosa, semplicemente la si sostituisce.......

  10. #10
    mirella68 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    modena
    Messaggi
    25

    Predefinito

    Daccordo con LucZan. Ho lo stesso problema e mi comporto in uguale modo, salvo istruzioni più chiare dell'ultim'ora.

Pagina 1 di 57 1 2 3 11 51 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. spesometro 2010
    Di sciage nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-02-12, 06:16 PM
  2. Spesometro 2010
    Di revisor nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-12, 05:57 PM
  3. spesometro 2010
    Di mirella68 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 175
    Ultimo Messaggio: 12-12-11, 08:49 AM
  4. Spesometro 2010
    Di studioberti nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-12-11, 05:17 PM
  5. Spesometro 2010
    Di studioberti nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-12-11, 05:17 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15