Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Regime dei minimi: Ulteriori chiarimenti fiscali : 29 gennaio 2008

  1. #1
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito Regime dei minimi: Ulteriori chiarimenti fiscali : 29 gennaio 2008

    Regime dei minimi: Ulteriori chiarimenti fiscaliL’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 7/E del 28/1/2008 ha fornito, sotto forma di risposta a numerosi quesiti formulati dalle associazioni di categoria, ulteriori chiarimenti in merito al regime dei contribuenti minimi.
    Domani (30/01/2008) nel relativo articolo sulle novità del giorno di Vincenzo D'Andò saranno elencate “tutte” le novità in merito.
    Intanto, ecco di seguito un brevissima anticipazione:
    Produttori agricoliI produttori agricoli si possono avvalere del regime dei contribuenti minimi per le altre attività di impresa arte e professioni eventualmente svolte.
    Controllo del limite dei 30.000 euroI ricavi di competenza dell'anno solare 2007, calcolati secondo le disposizioni proprie del regime ordinario di determinazione del reddito d'impresa, rilevano anche se eventualmente incassati nel corso dell'anno successivo.
    Associato in partecipazione
    Chi si avvale di un associato in partecipazione di solo lavoro, al quale non siano stati distribuiti utili in quanto nel 2007 l'attività ha chiuso in perdita, può accedere al regime dei contribuenti minimi.
    Parimenti, si può avvalere del medesimo regime in presenza di associati in partecipazione che non apportano solo lavoro.
    AvviamentoAi fini del limite dei 15.000 euro per i beni strumentali non rileva l'eventuale prezzo corrisposto per l'avviamento.
    Attività iniziate da meno di 3 anniIl limite, di non avere effettuato acquisti di beni strumentali, anche mediante contratti di appalto e di locazione, pure finanziaria, per un ammontare complessivo superiore a 15.000 euro, va riferito all'intero triennio precedente e non ragguagliato ad anno.
    All'importo di 15.000 euro occorre fare riferimento, pertanto, anche nell'eventualità che l'attività sia iniziata da meno di tre anni.
    Allo stesso modo, un contribuente che inizia l'attività il 1 aprile 2008 ed effettua in data 5 luglio 2008 acquisti di beni strumentali per un importo di 10.000 euro può permanere nel regime, a condizione che gli acquisti di beni strumentali effettuati successivamente e fino al 31 dicembre 2010 non eccedano la residua quota di 5.000 euro.
    Diversamente, con riguardo al limite dei ricavi (30.000 euro), invece, si prevede espressamente che gli stessi siano ragguagliati all'anno.
    Prestazioni occasionaliL'avere sostenuto spese per prestazioni di natura occasionale non preclude l'accesso al regime dei contribuenti minimi trattandosi di spese diverse da quelle per lavoro dipendente o per rapporti di collaborazione.
    Emissione dello scontrino o della ricevutaPer lo scontrino e la ricevuta fiscali non si pongono problemi poiché dai dati contenuti non é possibile ricostruire se vi sia stato o meno da parte del cedente o prestatore esercizio del diritto di rivalsa e, dunque, un comportamento concludente.
    Per converso la ricevuta fiscale-fattura é, ai fini della certificazione dei corrispettivi, del tutto assimilata alla fattura, per cui, in caso di emissione di ricevuta-fattura, con indicazione dell'imponibile e dell'imposta, da parte di un contribuente che intende avvalersi del regime fiscale dei minimi é necessario seguire le procedure descritte con riferimento alla fattura.
    Bollo su fatturePoiché le fatture rilasciate dai contribuenti minimi documentano operazioni per le quali non viene esercitato il diritto di rivalsa, e quindi non scontano il tributo, le stesse, se di importo superiore a 77,47 euro, devono essere assoggettate all'imposta di bollo.
    Sono, invece, esenti da bollo le fatture riguardanti gli acquisti intracomunitari e le operazioni per le quali il contribuente minimo assume la veste di debitore di imposta (ad esempio acquisti soggetti al riverse charge).
    (Agenzia delle Entrate, circolare 28/1/2008, n. 7)
    Un saluto e un ringraziamento a tutti i nostri lettori che fedelmente ci seguono ormai da anni.

    Vincenzo D’Andò

  2. #2
    ivan è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    200

    Predefinito Nota di VARIAZIONE

    Ho emesso una fattura agli inizi di gennaio con addebito IVA di € 500. Ho intenzione di applicare il regime dei minimi e leggendo l'ultima circolare posso rientraci emettendo una NOTA DI VARIAZIONE. Qualcuno può aiutarmi a redigere questa NOTA di VARIAZIONE????????GRAZIE

  3. #3
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito

    Com ha precisato la suddetta circolare, diffusa solo ieri sera (tardissima serata), il cedente o prestatore può emettere nota di variazione (da conservare, ma senza obbligo di registrazione ai fini Iva) per correggere gli errori commessi con la fattura.
    Mentre il cessionario o committente, che aveva registrato la fattura, deve registrarne la nota di variazione, salvo il suo diritto alla restituzione dell'IVA pagata al cedente o prestatore a titolo di rivalsa.
    La redazione della nota di variazione, fac simile, é poi desumibile da un qualsiasi manuale o prontuario IVA.
    Infine, la stessa circolare (che verrà commentata analiticamente, nell'articolo di domani), avverte che se, invece, con l'emissione della fattura con il precedente addebito dell'IVA il contribuente ha, pure, esercitato il diritto alla detrazione e proceduto alle liquidazioni periodiche del tributo il comportamento può essere considerato inequivocabilmente espressivo dell'opzione per il regime ordinario.
    Quindi, in tale caso non ammette più possibili ripensamenti (non si può più tornare indietro).

Discussioni Simili

  1. Regime dei minimi - Chiarimenti
    Di maxvale nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 13-05-12, 05:53 PM
  2. Regime dei minimi da Gennaio 2012
    Di bombermomo nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 90
    Ultimo Messaggio: 27-07-11, 12:22 PM
  3. Chiarimenti regime minimi
    Di PIERALEX nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-11-08, 06:05 PM
  4. nuovo regime 2008 chiarimenti
    Di gigetto nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-01-08, 11:27 AM
  5. nuovo regime 2008 chiarimenti
    Di gigetto nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-01-08, 11:04 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15