Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: nuovo format fattura nuovo regime dei minimi

  1. #1
    andromeda78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    21

    Predefinito nuovo format fattura nuovo regime dei minimi

    va bene questo format? dato che non me l'ha accettata il mio cliente non riesco a capire cosa c'è di non corretto


    Nr. Fattura 2 del 03/01/12



    Richiesta di pagamento mese di dicembre 2011 Importo
    € 1.275,00




    IMPONIBILE PRESTAZIONI € 1.275,00

    Spese sostenute in nome e per conto del cliente ex art. 15 DPR 633/72: Bollo sull'originale € -



    TOTALE FATTURA € 1.275,00
    NETTO DA VERSARE € 1.275,00


    Operazione non soggetta ad IVA per applicazione regime dei minimi ai sensi dell'art.1 comma 100 Legge finanziaria 2008 e soggetta ad imposta sostitutiva



    Come mai non me l'hanno accettata??

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andromeda78 Visualizza Messaggio
    va bene questo format? dato che non me l'ha accettata il mio cliente non riesco a capire cosa c'è di non corretto


    Nr. Fattura 2 del 03/01/12



    Richiesta di pagamento mese di dicembre 2011


    Come mai non me l'hanno accettata??
    Se hai scritto quello evidenziato in rosso, non te l'hanno accettata perchè la descrizione della fattura è assolutamente generica.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    andromeda78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Se hai scritto quello evidenziato in rosso, non te l'hanno accettata perchè la descrizione della fattura è assolutamente generica.
    beh ma allora cosa devo scrivere? anche oggi il cliente mi ha chiamato dicendomi che tutti gli altri han mandato la fattura con la ritenuta e che la ritenuta è obbligatoria ecc ecc.
    Insomma la fattura non vuole versarmela e questo è effettivamente un problema...

    Ditemi che frase devo mettere....Ma davvero la ritenuta d'acconto non deve essere messa in fattura??

    Mi stavo domandando se il problema è che il mio datore di lavoro non riesce più a scaricare l'IVA in questo modo...Perchè in effetti non c'è motivo per cui non me l'ha accettata se non mero interesse personale.

    Leggo anche qui:

    Nuovo regime dei minimi 2012, novità e chiarimenti dall'Agenzia delle Entrate
    L'Agenzia delle Entrate emana due attesi provvedimenti per dare attuazione al nuovo regime fiscale 2012 introdotto dall'ultima finanziaria e che ha sostituito i vecchi regimi forfettari. Per i pochi fortunati che vi rientrano la grande novità rispetto al passato risiede nel fatto che i compensi non sono assogettati a ritenuta d'acconto. Inoltre potranno farne parte - se in possesso dei requisiti - anche coloro che avevano aderito al regime delle nuove iniziative e a quello ordinario, sempre però, nei limiti temporali previsti dalla normativa.

    Niente ritenuta d'acconto
    Coloro che hanno le caratteristiche di ex contribuente minimo (ricavi inferiori a 30mila euro, assenza di collaboratori o dipendenti, etc,..) e contemporaneamente sono in possesso dei requisiti stabiliti dall'art. 27 del DLgs 98/2011 per rientrare nel nuovo regime agevolato, cosiddetto dei "superminimi", potranno beneficiare di grossi vantaggi: oltre all'applicazione dell'imposta sostitutiva di Irpef e addizionali al 5%, e di tutti i benefici del vecchio regime dei minimi, saranno esonerati dalla ritenuta d'acconto, ma dovranno in fattura «rilasciare un'apposita dichiarazione, dalla quale risulti che il reddito cui le somme afferiscono è soggetto ad imposta sostitutiva».


    Non capisco cosa non va in fattura...Ho mandato anche dei chiarimenti...
    Ultima modifica di andromeda78; 10-01-12 alle 09:18 AM

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andromeda78 Visualizza Messaggio
    beh ma allora cosa devo scrivere? anche oggi il cliente mi ha chiamato dicendomi che tutti gli altri han mandato la fattura con la ritenuta e che la ritenuta è obbligatoria ecc ecc.
    Insomma la fattura non vuole versarmela e questo è effettivamente un problema...

    Ditemi che frase devo mettere....Ma davvero la ritenuta d'acconto non deve essere messa in fattura??
    Devi scrivere analiticamente l'oggetto della tua prestazione: cosa hai fatto per meritarti questi soldi?

    La ritenuta non si applica ai compensi percepiti dai c.d. nuovi minimi.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,346

    Predefinito

    Mah.. intanto che rifiutino di pagare perchè non c'è la ritenuta è un assurdo: non è nemmeno obbligatorio indicarla in fattura.
    Ed è incontrovertibile che dal 2012 non ci sia più la ritenuta d'acconto sulle fatture dei minimi (provvedimento 185820/2011 che direi si debba indicare in fattura, come dichiarazione da effettuare alla controparte). Sul forum c'è sicuramente almeno un'altra discussione che parla delle ritenute dei nuovi minimi.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    andromeda78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Mah.. intanto che rifiutino di pagare perchè non c'è la ritenuta è un assurdo: non è nemmeno obbligatorio indicarla in fattura.
    Ed è incontrovertibile che dal 2012 non ci sia più la ritenuta d'acconto sulle fatture dei minimi (provvedimento 185820/2011 che direi si debba indicare in fattura, come dichiarazione da effettuare alla controparte). Sul forum c'è sicuramente almeno un'altra discussione che parla delle ritenute dei nuovi minimi.
    mah....Adesso ho rifatto la fattura completando la dicitura :

    Compenso esente da IVA e non assoggettato a Ritenuta d'acconto ma a imposta sostitutiva, ai sensi dell'articolo 1, comma 100, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 e dell'articolo 27, commi 1 e 2 del D.L. 6 luglio 2011, n. 98

    più di così non posso fare. Ma non è che questa nuova normativa per il datore di lavoro è penalizzante perchè non detrae l'IVA e allora (in modo ignorante e inconsapevole ) "batte i piedi" per non pagarla??

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,346

    Predefinito

    Ma l'iva non la detrae perchè non la paga... probabilmente sono un po' lenti ad assimilare le novità normative. Non ce la fanno più nemmeno i commercialisti, figuriamoci le aziende!
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andromeda78 Visualizza Messaggio
    mah....Adesso ho rifatto la fattura completando la dicitura :

    Compenso esente da IVA e non assoggettato a Ritenuta d'acconto ma a imposta sostitutiva, ai sensi dell'articolo 1, comma 100, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 e dell'articolo 27, commi 1 e 2 del D.L. 6 luglio 2011, n. 98

    più di così non posso fare. Ma non è che questa nuova normativa per il datore di lavoro è penalizzante perchè non detrae l'IVA e allora (in modo ignorante e inconsapevole ) "batte i piedi" per non pagarla??
    Il compenso non è ESENTE da iva; si tratta di OPERAZIONE NON ASSOGGETTATA AD IMPOSTA. Che è cosa molto diversa.
    Ti ripeto che la fattura deve recare anche e sopratutto la descrizione dell'attività svolta.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    andromeda78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il compenso non è ESENTE da iva; si tratta di OPERAZIONE NON ASSOGGETTATA AD IMPOSTA. Che è cosa molto diversa.
    Ti ripeto che la fattura deve recare anche e sopratutto la descrizione dell'attività svolta.
    ho rimandato la fattura con tutti i chiarimenti dovuti:

    "dal 2012 con il nuovo regime dei minimi (detto dei super Minimi) la fattura è senza ritenuta d'acconto ma soggetta ad imposta sostitutiva per chi può beneficiare di tale regime dei super minimi ( in cui io rientro solo per l'anno 2012) come ti riporto anche in grassetto sotto:
    Nuovo regime dei contribuenti minimi 2012. La fattura è senza ritenuta d'acconto.
    Abbiamo aggiornato il nostro programma di calcolo on-line della fattura professionale per riportare le modifiche introdotte dai recentissimi provvedimenti dell'Agenzia delle Entrate che riguardano coloro che aderiscono al nuovo regime detto dei super Minimi.

    In particolare le modifiche introdotte riguardano la fattura senza ritenuta d'acconto e la dicitura da riportare in calce alla fattura che elenca gli articoli di legge a cui far riferimento per l'esenzione dall'IVA ed il non assoggettamento a ritenuta d'acconto .

    Compenso esente da IVA e non assoggettato a Ritenuta d'acconto ma a imposta sostitutiva , ai sensi dell'articolo 1, comma 100, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 e dell'articolo 27, commi 1 e 2 del D.L. 6 luglio 2011, n. 98
    A questo riguardo ricordiamo che si tratta di una dicitura provvisoria, in attesa di comunicazioni ufficiali al riguardo.

    Nel provvedimento si chiarisce anche che le fatture emesse dai contribuenti minimi nel 2011 e pagate nel 2012, se il contribuente mantiene il regime agevolato, non dovranno essere soggette alla ritenuta . E' quindi opportuno che i "vecchi" minimi che transitano nel nuovo regime inviino ai propri clienti i nuovi conteggi per il pagamento delle fatture.


    Nella fattura ho specificato meglio, nella descrizione riportata in basso, gli articoli di legge secondo cui la fattura non è assoggettata a ritenuta d'acconto ma solo ad imposta sostitutiva. Ed è incontrovertibile che dal 2012 non ci sia più la ritenuta d'acconto sulle fatture dei minimi (provvedimento 185820/2011 che direi si debba indicare in fattura, come dichiarazione da effettuare alla controparte).

    Buona giornata"


    poi ho posto una domanda a un commercialista se la fattura andava bene, la risposta è stata la seguente:

    Caro le prestazione le hai svolte nel 2011 e la ftt deve avere data 2011 con inserimento ritenuta.

    Diverso è se ti accordi per emettere ftt con data 2012, allora modificando la descrizione "per consulenza attività di....senza indicare periodo riferimento" va bene come l'hai impostata senza ritenuta
    a presto

    ma io leggo che :
    Nel provvedimento si chiarisce anche che le fatture emesse dai contribuenti minimi nel 2011 e pagate nel 2012, se il contribuente mantiene il regime agevolato, non dovranno essere soggette alla ritenuta . E' quindi opportuno che i "vecchi" minimi che transitano nel nuovo regime inviino ai propri clienti i nuovi conteggi per il pagamento delle fatture.

    quindi?

    riuscite a fornirmi almeno voi una spiegazione coerente?

    questo è il mio nuovo format che ho inviato al "datare di lavoro":


    Nr. Fattura 2 del 03/01/2012



    Richiesta pagamento per le prestazioni del mese di dicembre 2011 Importo
    6 turni notturni € 1.275,00




    IMPONIBILE PRESTAZIONI € 1.275,00

    Spese sostenute in nome e per conto del cliente ex art. 15 DPR 633/72: Bollo sull'originale



    TOTALE FATTURA € 1.275,00
    RITENUTA ACCONTO
    NETTO DA VERSARE € 1.275,00


    Termini di
    pagamento

    Compenso esente da IVA e non assoggettato a Ritenuta d'acconto ma a imposta sostitutiva, ai sensi dell'articolo 1, comma 100, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244 e dell'articolo 27, commi 1 e 2 del D.L. 6 luglio 2011, n. 98

    grazie di tutto....

  10. #10
    andromeda78 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Messaggi
    21

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andromeda78 Visualizza Messaggio
    ho rimandato la fattura con tutti i chiarimenti dovuti:
    [I]

    grazie di tutto....
    qualcuno mi sa dire se effettivamente il compenso delle attività svolte in dicembre 2011 ma pagate in gennaio 2012 devono assere assoggettate al regime dei superminimi del 2012 e quindi esenti da ritenuta da acconto???

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. nuovo regime minimi fattura avvocato
    Di iarone nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-02-13, 12:54 PM
  2. Nuovo regime dei minimi
    Di marco.M nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 15-11-11, 09:33 AM
  3. Nuovo regime dei minimi
    Di vsilvestro nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-09-11, 02:09 PM
  4. nuovo regime dei minimi
    Di sciage nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-08-11, 06:36 PM
  5. Nuovo regime dei minimi
    Di PROFES nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-07-11, 11:05 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15