vorrei porre un quesito.
un soggetto svolge contemporanemanete attività di lavoro subordinato e libero professionale. Si tratta di un soggetto iscritto all'albo dei consulenti del lavoro.
la aprticolarità è che il committente principale è una società controllata al 100% del datore di lavoro.
E' possibile, accedere (in questo caso continuare) al regime dei minini?
grazie