Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: Credito d'imposta

  1. #1
    Tony81 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    34

    Predefinito Credito d'imposta

    Ciao a tutti
    Avrei bisogno di una gentilezza. Quali sono le scritture contabili relative al credito d'imposta?
    Grazie

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Puoi essere pi¨ preciso ? A quale credito di imposta ti riferisci ?

    Citazione Originariamente Scritto da Tony81 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti
    Avrei bisogno di una gentilezza. Quali sono le scritture contabili relative al credito d'imposta?
    Grazie

  3. #3
    Tony81 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    34

    Predefinito Credito d'imposta

    La legge a cui mi riferisco Ŕ la 388/2000. Ho letto che bisogna imputare a conto economico la quota relativa all'anno di competenza, in base alla durata d'ammortamento dei beni strumentali, e le quote restanti imputarle ai risconti passivi, in quanto quote di ricavi di competenza di esercizi successivi.
    Le scritture, supponendo che il credito d'imposta totale sia 100 e la durata del bene strumentale di 10 anni, dovrebbero essere:
    Credito d'imposta a Altri Ricavi 10 / 10

    Credito d'imposta a Risconti passivi 90 / 90

    Confermate?
    Grazie

  4. #4
    pipelly Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Italia
    Messaggi
    1,564

    Predefinito

    Ma di quale credito d'imposta parli?
    aRT. 8 388/2000?
    E cosa c'entrano i risconti?

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto Ŕ offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    La legge a cui fai riferimento origina dei contributi in conto impianti.

    Ti segnalo questo articolo della collega Maria Antonietta Chiavaro, dove troverai qualche spiegazione in pi¨ ed attendibile.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Tony81 Visualizza Messaggio
    La legge a cui mi riferisco Ŕ la 388/2000. Ho letto che bisogna imputare a conto economico la quota relativa all'anno di competenza, in base alla durata d'ammortamento dei beni strumentali, e le quote restanti imputarle ai risconti passivi, in quanto quote di ricavi di competenza di esercizi successivi.
    Le scritture, supponendo che il credito d'imposta totale sia 100 e la durata del bene strumentale di 10 anni, dovrebbero essere:
    Credito d'imposta a Altri Ricavi 10 / 10

    Credito d'imposta a Risconti passivi 90 / 90

    Confermate?
    Grazie

  6. #6
    pipelly Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Italia
    Messaggi
    1,564

    Predefinito

    Danilo, guarda che per i crediti d'imposta ex art. 8 388/2000, per disposizione di legge non concorrono a formare la base imponibile e gli ammortamenti vanno fatti per intero sul costo del bene senza procedere a diminuire il valore del bene dal credito maturato.
    Compro un bene 1000, ho un credito di 650, il bene lo ammortizzo per 1000 e non per 350.
    Almeno cosi' Ŕ per il credito ex art. 8 388/2000, per i contributi diversi in conto impianti vale il discorso dell'articolo citato.

  7. #7
    Tony81 Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    34

    Predefinito credito d'imposta

    Grazie dott. Sciuto, Ŕ proprio quello che cercavo.

  8. #8
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,315

    Predefinito

    Salve,

    la natura del credito d'imposta ex art. 8 Legge 388/200 (più noto come Bonus Investimenti) è quella di contributo in c/impianti e questo a prescindere dal regime di tassazione. I contributi in conto impianti sono per definizione le somme erogate dalla Stato o da altri Enti pubblici come concorso al finanziamento degli investimenti in beni strumentali ossia come partecipazione pubblica all'acquisto, alla costruzione, all'ammordernamento o all'ampliamento di beni strumentali. Il concorso pubblico al finanaziamento degli investimenti privati può avvenire secondo:

    1) la leva finanziaria : con l'erogazione di sovvenzioni in denaro;

    2) la leva fiscale: sotto forma di crediti d'imposta che comunque forniscono somme alle imprese sia pure sotto forma di risparmi fiscali.

    Le sovvenzioni all'apparato strumentale, secondo il principio contabile n. 16 va gestite alternativamente:

    1) come ricavi pluriennali da riscontare un funzione del grado di ammortamento raggiunto;

    2) come rettifiche diminutive ai costi pluriennali iscritti in bilancio.

    Questo da un punto di vista civilistico che poi è il punto che conta ai fini del bilancio. Se come nel caso in discorso, la sovvenzione come correttamente riferito, non è imponibile ai fini IRES e IRAP, vuole dire che occorrerà effettuare in sede di dichiarazione una rettifica diminutiva del reddito di bilancio, nel quadro RF.

    Saluti
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 21-02-08 alle 12:27 PM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    pipelly Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    LocalitÓ
    Italia
    Messaggi
    1,564

    Predefinito

    Sono perfettamente d'accordo.
    Pero' non ricordo adesso dove avevo letto che civilmente potrebbe anche essere esatto non diminuire gli ammortamenti vista la natura agevolazione concessa con il credito d'imposta e considerato anche che il credito in oggetto deriva da un calcolo che deve tenere conto non solo del costo d'acquisto ma anche degli ammortamenti effettuati nell'anno, per cui non Ŕ agevole stabilire realmente quanto Ŕ il credito concesso su quel determinato bene soprattutto se nello stesso anno sono stati acquistati anche altri beni.

  10. #10
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,315

    Predefinito

    Il problema in ogni caso va gestito. Non si può, sotto il profilo economico-aziendale (e quindi di bilancio), non considerare il concorso pubblico nel finanziamento dell'immobilizzazione interessata, perchè diversamente significherebbe rappresentare un costo pluriennale in bilancio per valori maggiori di quelli effettivamente spesi e ciò in aperta violazione del principio di rappresentazione chiara e veritiera, non le sembra ?

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. credito imposta, Imu 730 sostituto imposta f24
    Di vincenzo.mina nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-02-12, 06:57 PM
  2. Credito d'imposta
    Di Joel nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-07-11, 08:47 AM
  3. credito d'imposta
    Di Giuseppe C.76 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-09, 11:57 AM
  4. Credito Imposta R&S
    Di Dotto2008 nel forum Manovre fiscali, legge stabilitÓ e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-02-08, 06:23 AM
  5. Credito D'imposta
    Di enzo54 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-06-07, 12:14 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15