Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Professionista Regime Minimi

  1. #1
    santy___ è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    15

    Predefinito Professionista Regime Minimi

    Salve,
    espongo il problema:
    un professionista codice attività 711100 nel 2015 rientra nel regime dei minimi, nel corso del 2016 affianca all'attività professionale quella di sartoria codice 141320.
    Può, per la seconda attività, rientrare nel regime forfettario avendone i presupposti?
    Grazie a chi vorrà chiarire il mio dubbio.

  2. #2
    Gaia Michela è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    58

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da santy___ Visualizza Messaggio
    Salve,
    espongo il problema:
    un professionista codice attività 711100 nel 2015 rientra nel regime dei minimi, nel corso del 2016 affianca all'attività professionale quella di sartoria codice 141320.
    Può, per la seconda attività, rientrare nel regime forfettario avendone i presupposti?
    Grazie a chi vorrà chiarire il mio dubbio.
    ciao santy
    secondo me no
    Nel regime dei minimi infatti sono rilevanti sia l'attivita di impresa che il lavoro autonomo
    Per beneficiare dell’aliquota ridotta, però, è necessario dimostrare che l’attività che si avvia abbia il requisito della novità, e ciò lo si fa nel rispetto delle seguenti condizioni:
    – il contribuente non ha esercitato, nei 3 anni precedenti, attività artistica, professionale o d’impresa, anche in forma associata o familiare;
    – l’attività da esercitare non costituisca “mera prosecuzione” di altra attività precedentemente svolta sotto forma di lavoro dipendente / autonomo, escluso il caso in cui la stessa costituisca un periodo di pratica obbligatoria ai fini dell’esercizio dell’arte / professione;
    – se l’attività è il proseguimento di un’attività esercitata da altro soggetto, l’ammontare dei ricavi o compensi dell’anno precedente non deve superare i limiti di ricavi previsti per il regime forfetario.
    cio che conta é che la nuova attivita non costituisca una mera prosecuzione di quella attività svolta in sostanziale continuità ad esempio con gli stessi beni e mezzi utilizzati nell’attività precedente, nello stesso luogo , nei confronti degli stessi clienti e con gli stessi beni strumentali
    per me quindi non puoi
    gaia
    Ultima modifica di Gaia Michela; 04-05-16 alle 06:14 PM

  3. #3
    santy___ è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    15

    Predefinito

    Grazie Gaia,
    quindi per l'attività professionale rimane nel regime dei minimi mentre per l'altra rientra nella contabilità ordinaria.

  4. #4
    Gaia Michela è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    58

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da santy___ Visualizza Messaggio
    Grazie Gaia,
    quindi per l'attività professionale rimane nel regime dei minimi mentre per l'altra rientra nella contabilità ordinaria.
    esatto santy

  5. #5
    santy___ è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    15

    Unhappy

    Citazione Originariamente Scritto da Gaia Michela Visualizza Messaggio
    esatto santy
    Scusa Gaia,
    ma leggendo attentamente ho notato che quello a cui ti riferisci riguarda l'apertura di una nuova partita iva:
    65. Al fine di favorire l'avvio di nuove attivita', per il periodo
    d'imposta in cui l'attivita' e' iniziata e per i due successivi, il
    reddito determinato ai sensi del comma 64 e' ridotto di un terzo, a
    condizione che:
    a) il contribuente non abbia esercitato, nei tre anni precedenti
    l'inizio dell'attivita' di cui al comma 54, attivita' artistica,
    professionale ovvero d'impresa, anche in forma associata o familiare;
    b) l'attivita' da esercitare non costituisca, in nessun modo,
    mera prosecuzione di altra attivita' precedentemente svolta sotto
    forma di lavoro dipendente o autonomo, escluso il caso in cui
    l'attivita' precedentemente svolta consista nel periodo di pratica
    obbligatoria ai fini dell'esercizio di arti o professioni;
    c) qualora venga proseguita un'attivita' svolta in precedenza da
    altro soggetto, l'ammontare dei relativi ricavi e compensi,
    realizzati nel periodo d'imposta precedente quello di riconoscimento
    del predetto beneficio, non sia superiore ai limiti di cui al comma
    54.

    Nel mio caso si tratta solo dell'aggiunta di un altro codice attività, ma la partita IVA è stata aperta molti anni prima.
    Sono sempre più confusa!

  6. #6
    Gaia Michela è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    58

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da santy___ Visualizza Messaggio
    Scusa Gaia,
    ma leggendo attentamente ho notato che quello a cui ti riferisci riguarda l'apertura di una nuova partita iva:
    65. Al fine di favorire l'avvio di nuove attivita', per il periodo
    d'imposta in cui l'attivita' e' iniziata e per i due successivi, il
    reddito determinato ai sensi del comma 64 e' ridotto di un terzo, a
    condizione che:
    a) il contribuente non abbia esercitato, nei tre anni precedenti
    l'inizio dell'attivita' di cui al comma 54, attivita' artistica,
    professionale ovvero d'impresa, anche in forma associata o familiare;
    b) l'attivita' da esercitare non costituisca, in nessun modo,
    mera prosecuzione di altra attivita' precedentemente svolta sotto
    forma di lavoro dipendente o autonomo, escluso il caso in cui
    l'attivita' precedentemente svolta consista nel periodo di pratica
    obbligatoria ai fini dell'esercizio di arti o professioni;
    c) qualora venga proseguita un'attivita' svolta in precedenza da
    altro soggetto, l'ammontare dei relativi ricavi e compensi,
    realizzati nel periodo d'imposta precedente quello di riconoscimento
    del predetto beneficio, non sia superiore ai limiti di cui al comma
    54.

    Nel mio caso si tratta solo dell'aggiunta di un altro codice attività, ma la partita IVA è stata aperta molti anni prima.
    Sono sempre più confusa!
    Santy chiariamo subito
    tu vuoi aggiungere alla tua attivita con p.iva un altra attivita utilizzando la stessa p.iva per entrambe?
    puoi spiegarti meglio?
    in tal caso é possibile svolgere entrambe le attivita con la stessa piva
    Dovrai andare in Camera di Commercio e metteri d'accordo illustrando per bene la situazione
    grazie
    gaia
    Ultima modifica di Gaia Michela; 05-05-16 alle 04:49 PM

Discussioni Simili

  1. regime di minimi professionista
    Di nicola12 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-12, 11:05 AM
  2. Professionista regime dei minimi
    Di mt-gin@libero.it nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 22-03-10, 05:20 PM
  3. professionista nel regime minimi
    Di studiodefino nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-11-09, 01:45 PM
  4. Regime dei minimi professionista e ATP
    Di alebassa nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17-03-09, 09:44 PM
  5. professionista regime minimi
    Di dome82 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16-03-09, 10:21 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15