Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Passaggio da regime ordinario a forfettario emissione nota di credito

  1. #1
    silviapi Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    6

    Predefinito Passaggio da regime ordinario a forfettario emissione nota di credito

    Un professionista Ŕ nel regime ordinario fino al 2015. Nel 2016 passa al forfettario.
    A dicembre 2015 emette fattura elettronica alla p.a. per onorario + iva - r.a.
    La fattura viene acquisita dal sistema per decorrenza termini e non Ŕ pi¨ annullabile. La scorsa settimana il professionista viene contattato dalla p.a. che gli chiede di emettere nota di credito uguale alla fattura del 2015 perchŔ mncano dei riferimenti a cig o altro. Coma fa ad emettere nota di credito con iva se adesso Ŕ nel regime forfettario? Ho contattato l'ADE che non ha saputo rispondermi e mi ha consigliato di fare interpello. Grazie a chi mi aiuterÓ

  2. #2
    GaiaMichela Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    726

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da silviapi Visualizza Messaggio
    Un professionista Ŕ nel regime ordinario fino al 2015. Nel 2016 passa al forfettario.
    A dicembre 2015 emette fattura elettronica alla p.a. per onorario + iva - r.a.
    La fattura viene acquisita dal sistema per decorrenza termini e non Ŕ pi¨ annullabile. La scorsa settimana il professionista viene contattato dalla p.a. che gli chiede di emettere nota di credito uguale alla fattura del 2015 perchŔ mncano dei riferimenti a cig o altro. Coma fa ad emettere nota di credito con iva se adesso Ŕ nel regime forfettario? Ho contattato l'ADE che non ha saputo rispondermi e mi ha consigliato di fare interpello. Grazie a chi mi aiuterÓ
    ciao silvia mi cimento io

    Nel passaggio dal regime ordinario (criterio di competenza) al regime forfetario (criterio di cassa) si applica la regola di imputazione prevista per il regime precedente, ossia il principio di competenza.
    Quindi se i ricavi conseguiti o le spese sostenute concorrono a formare il reddito nell’ultimo periodo d’imposta in cui si Ŕ applicato il criterio ordinario, tale componente non rileverÓ pi¨ nei successivi periodi d’imposta, quando si applica il regime forfetario.Quindi puoi tranquillamente emettere nota di credito Iva
    Attendo ulteriori pareri
    gaia

  3. #3
    silviapi Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Ti ringrazio per la risposta. Il mio dubbio per˛ non Ŕ sull'imputazione dei ricavi anche perchŔ Ŕ un professionista e quindi il criterio di imputazione Ŕ per cassa indipendentemente dal regime adottato. Se ora emette nota di credito con iva, come faccio a portare in detrazione l'iva a credito in modo tale da stornare l'iva a debito che nasce dalla fattura emessa a dicembre e che confluisce nella dichiarazione annuale iva 2015?

  4. #4
    GaiaMichela Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2016
    Messaggi
    726

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da silviapi Visualizza Messaggio
    Ti ringrazio per la risposta. Il mio dubbio per˛ non Ŕ sull'imputazione dei ricavi anche perchŔ Ŕ un professionista e quindi il criterio di imputazione Ŕ per cassa indipendentemente dal regime adottato. Se ora emette nota di credito con iva, come faccio a portare in detrazione l'iva a credito in modo tale da stornare l'iva a debito che nasce dalla fattura emessa a dicembre e che confluisce nella dichiarazione annuale iva 2015?
    ciao silvia
    ecco lo stato dell'arte se ti puo essere utile

    Fatture giÓ emesse
    In caso di adozione nel 2015:
    • del regime ordinario, la fattura Ŕ stata emessa con addebito dell’IVA.
    In tale ipotesi, come chiarito nella citata Circolare n. 7/E, Ŕ possibile emettere una nota di variazione ex art. 26,
    DPR n. 633/72. L’acquirente / cmmittente Ŕ tenuto a registrare la nota di variazione ricevuta ed
    Ŕ fatto salvo il suo diritto alla restituzione dell’IVA pagata.
    Va inoltre considerato che, secondo la citata Circolare n. 7/E:
    − l’utilizzo di un misuratore fiscale che consente l’indicazione sullo scontrino dell’aliquota IVA non
    Ŕ considerata volontÓ di applicare l’IVA e quindi il regime ordinario;
    − l’emissione della ricevuta fiscale, non contenente l’indicazione dell’IVA e che non ne consente
    la rivalsa, non costituisce comportamento concludente in ordine all’applicazione del regime
    ordinario.
    Diversamente, l’emissione della c.d. “ricevuta fiscale / fattura”, avendo contenuto
    analogo alla fattura ordinaria, potrebbe esprimere la volontÓ di adottare il regime ordinario;
    pertanto qualora la stessa sia stata emessa andrÓ rettificata con una nota di variazione IVA ex
    art. 26, DPR n. 633/72;
    • del regime forfetario, la fattura Ŕ stata emessa senza addebito dell’IVA e con l’indicazione che
    trattasi di “Operazione senza applicazione dell’IVA ai sensi dell’art. 1, comma 58, Legge n.
    190/2014”.
    In tale ipotesi, la fattura, analogamente a quanto previsto per il regime dei minimi, non
    riporta l’esposizione dell’IVA.
    Pertanto non si ritiene necessaria l’emissione di una nota di
    variazione; si potrebbe suggerire la “sostituzione” del documento al fine di riportare la corretta
    indicazione del regime applicato.

Discussioni Simili

  1. Regime forfettario - emissione fattura con IVA
    Di salmiki1985 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-09-15, 08:21 AM
  2. Passaggio da Ordinario a Forfettario
    Di enricotr nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-07-15, 05:53 PM
  3. Da minimi a regime forfettario o ordinario?
    Di lauruccia nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 11-01-15, 11:44 AM
  4. passaggio da regime dei minimi ad ordinario
    Di antnik78 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-06-12, 04:52 PM
  5. Passaggio da regime ordinario a regime del margine in corso d'anno
    Di arialibera nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-07-11, 06:57 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15