Buongiorno,

a causa di alcune gravi infiltrazioni che hanno causato il crollo del mio sottobalcone, sono costretto, al fine di evitare gravi pericoli a persone o cose, a rifare l'impermeabilizzazione del mio balcone, demolendo e rifacendo la pavimentazione con caratteri diversi, dopo aver messo una guaina innovativa (ditra 25).

Tale intervento in estrema sintesi:

- ai fini urbanistici è considerata manutenzione ordinaria in quanto il D.M. Infrastrutture e Trasporti del 02/03/2018, il c.d. “Glossario delle attività libere” – voce n. 1 - considera manutenzione ordinaria la "Riparazione, sostituzione, rinnovamento (comprese le opere correlate quali guaine, sottofondi, etc.). Tale situazione mi stata confermata informalmente dal mio Comun;.

- ai fini fiscali è straordinaria (e quindi detraibile) , in quanto, in base a quanto disposto da pag.30 della circolare "RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE: LE AGEVOLAZIONI FISCALI" di febbraio 2018 dell'Agenzia delle Entrate, è ammissibile per il "Rifacimento con altro avente caratteri diversi (materiali, finiture e colori) da quelli preesistenti"

Dunque i concetti fiscali e urbanistici non coincidono al 100 %.

Alla luce di quanto sopra, posso detrarre la spesa, pur senza CILA, tenuto conto che per tale intervento il Comune mi chiede una semplice comunicazione?

In attesa di vostro cordiale riscontro