Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Accesso al nuovo regime fofetario se ho già emesso scontrini?

  1. #1
    tommy72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    936

    Predefinito Accesso al nuovo regime fofetario se ho già emesso scontrini?

    Una piccola p.iva di sartoria individuale ha già emesso degli scontrini ... con iva ... può optare per il regime forfetario? io non vedrei problemi ... considero gli scontrini emessi senza iva e stop ... con i prossimi se volesse potrebbe ridurre il prezzo battuto al pubblico decurtando dell'iva visto che non dovrà più addebitare e versare l'iva? grazie a tutti!!!
    TOMMY72

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tommy72 Visualizza Messaggio
    Una piccola p.iva di sartoria individuale ha già emesso degli scontrini ... con iva ... può optare per il regime forfetario? io non vedrei problemi ... considero gli scontrini emessi senza iva e stop ... con i prossimi se volesse potrebbe ridurre il prezzo battuto al pubblico decurtando dell'iva visto che non dovrà più addebitare e versare l'iva? grazie a tutti!!!
    Secondo me non si può fare, posto che dal giornale di fondo del misuratore fiscale in genere viene riportata l’informazione circa la classificazione ai fini IVA dei vari gruppi di corrispettivi.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    LONGBOARD è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    73

    Predefinito

    Facendo un altro esempio e ipotizzando il caso di emissione il 2 gennaio 2019 di una fattura recante addebito iva, in caso di "pentimento" il 3 gennaio , non è possibile emettere una nota di variazione ed riemettere la fattura in regime forfettario.....?
    La concludenza del comportamento seguita dal'emissione per tutto il 2019 di fatture in regime forfettario non è sufficientemente comprovata?
    Un dettagliante che emette scontrini anzichè fatture non può ravvedersi?

  4. #4
    tommy72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    936

    Predefinito

    ... secondo me si: se sbaglio ad emettere fattura emetto nota di variazione e stop ... se emetto scontrino si consideri che il registratore di cassa certifica il prezzo di vendita: lo scorporo interno è una funzionalità del registratore ... non ha corrispettivi telematici ... e nella contabilità poi non verrà fatto lo scorporo ... avrà semplicemente venduto o prestato il servizio ad un prezzo superiore del 22% pari all'iva ... non vedo problemi sinceramente?
    TOMMY72

  5. #5
    tommy72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    936

    Predefinito

    ... un socio di società semplice immobiliare pura ossia senza p.iva che ha solo redditi da fabbricati dati ai soci con rh ed imposizione in RN? ... secondo me non può aderire al regime fofetario per la propria p.iva individuale ... che dite?
    TOMMY72

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LONGBOARD Visualizza Messaggio
    Facendo un altro esempio e ipotizzando il caso di emissione il 2 gennaio 2019 di una fattura recante addebito iva, in caso di "pentimento" il 3 gennaio , non è possibile emettere una nota di variazione ed riemettere la fattura in regime forfettario.....?
    La concludenza del comportamento seguita dal'emissione per tutto il 2019 di fatture in regime forfettario non è sufficientemente comprovata?
    Un dettagliante che emette scontrini anzichè fatture non può ravvedersi?
    Alla domanda posso ravvedermi da un errore di scelta di regime ? Beh, difficile rispondere con certezza. Penso che le scelte specie in materia di regimi fiscali vanno ponderate e sopratutto programmate per tempo. Il ravvedimento che riguarda una scelta di regime fatta si presume con consapevolezza, presenta forti criticità che se ammesse rendono il sistema tributario fortemente instabile sotto il profilo del diritto. Qualcuno potrebbe dire: in definitiva ho emesso per errore una sola fattura con I.V.A. e accortomi dell’errore la ho subito stornata, perché avevo mal interpretato ed utilizzato il software di fatturazione. E’ ammissibile una tale revoca e si può ritenere che sarà accolta in sede di controllo fiscale ? E di più: la norma sul comportamento concludente indica per caso quanti errori posso fare prima di ritenere che abbia revocato la mia scelta ? Purtroppo la risposta è negativa.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 08-01-19 alle 10:09 AM
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    tommy72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    936

    Predefinito

    ... esatto ... considerando anche che le conferme definitive di accesso avvengono con la pubblicazione della legge di bilancio avvenuta il 28.12!!!! ................................ E PER IL SOCIO DI SOCIETA' SEMPLICE SOLO IMMOBILIARE CHE NON HA P.IVA? E' COMUNQUE ESCLUSO DA ACCESSO AL REGIME FORFETARIO PER LA PROPRIA P.IVA?
    TOMMY72

  8. #8
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tommy72 Visualizza Messaggio
    ... esatto ... considerando anche che le conferme definitive di accesso avvengono con la pubblicazione della legge di bilancio avvenuta il 28.12!!!! ................................ E PER IL SOCIO DI SOCIETA' SEMPLICE SOLO IMMOBILIARE CHE NON HA P.IVA? E' COMUNQUE ESCLUSO DA ACCESSO AL REGIME FORFETARIO PER LA PROPRIA P.IVA?
    La società semplice è un societá di persone che però non produce reddito d’impresa che non dovrebbe combinarsi con un reddito di lavoro autonomo tassato in via sostitutiva per evitare che l’adozione del regime sostitutivo abbinato al regime di tassazione ordinaria consenta al contribuente di conseguire un risparmio fiscale. Per tuttavia, con queste argomentazioni si giungerebbe a negare il regime sostitutivo con qualunque combinazione di redditi sottoposti a tassazione per trasparenza ( vale a dire assegnati ai soci indipendentemente dalla percezione ) per cui per consentire al socio di percepire una reddito maggiore per effetto dei risparmi fiscali conseguibili nel regime sostitutivo, invece che assegnarli quote di reddito in partecipazione (quadro H) gli permetto di fatturarmi in più come lavoratore autonomo nel limite di legge oggi esteso a compensi fino a 65.000 euro. Ma l’assegnazione per trasparenza ai soci credo si ha anche in rapporto ai redditi agrari conseguiti dalla società semplice. A paritá di condizioni, non vedo come si possa sostenere una irrilevanza della quota di partecipazione nel s.s. ai fini della verifica delle condizioni di accesso che per me non esistono.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  9. #9
    tommy72 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2013
    Messaggi
    936

    Predefinito

    ... dunque solo la s.s. agricola secondo la risoluzione 27e del 27.03.2011 può accedere al regime agevolato avendo la tassazione della partecipazione secondo il reddito fondiario ... tutte le altre partecipazioni in s.s. che portano reddito in RH ed RN escludono l'accesso al regime fofetario per l'eventuale p.iva individuale di uno dei soci?
    TOMMY72

  10. #10
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da tommy72 Visualizza Messaggio
    ... dunque solo la s.s. agricola secondo la risoluzione 27e del 27.03.2011 può accedere al regime agevolato avendo la tassazione della partecipazione secondo il reddito fondiario ... tutte le altre partecipazioni in s.s. che portano reddito in RH ed RN escludono l'accesso al regime fofetario per l'eventuale p.iva individuale di uno dei soci?
    Ritengo che sia così.
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Accesso regime fofetario 65000 per soci di società semplici ed srl?
    Di tommy72 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-12-18, 10:53 AM
  2. Accesso al nuovo regime dei minimi
    Di robiced nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-04-13, 05:04 PM
  3. nuovo format fattura nuovo regime dei minimi
    Di andromeda78 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 22-09-12, 02:23 PM
  4. Accesso al nuovo regime dei minimi
    Di ALESSANDRO1975 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-11-11, 10:22 PM
  5. Nuovo regime minimi:accesso
    Di gi.gi nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-10-11, 11:39 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15