Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Quale regime adottare per il 2020?

  1. #1
    giginiello è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    8

    Predefinito Quale regime adottare per il 2020?

    Buongiorno, sono pensionato con reddito superiore ai 30000 €, ed ho necessità di aprire una partita iva per il prossimo anno. Mi occupo di consulenza, non avrò dipendenti, magazzini o altre spese. Ho previsto circa 20000€ € di utili. Posto che non posso aderire al forfettario, quale regime adottare?

  2. #2
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    340

    Predefinito

    Ritengo che tu possa aprire partita iva nel 2020 in regime forfettario per poi esser obbligato ad uscire da tale regime dal 2021, anno nel quale si verificherà l'effetto del reintrodotto limite (redditi di lavoro dipendente superiori a trentamila euro e lavoro autonomo forfettario coesistenti). Tale paletto entra infatti in vigore dal primo gennaio 2020, ma per la sua verifica occorrerà attendere il 31.12.2020.
    Nel 2021 potrai optare per il regime semplificato, con tutti gli obblighi contabili che ne derivano e l'assoggettabilità agli ISA.
    Purtroppo nell'applicazione di questi ultimi indicatori mi sembra che l'eventuale possesso di redditi di lavoro dipendente non sia tenuta in debito conto in ordine all'individuazione della individuazione dei livelli reddituali ritenibili soddisfacenti.

  3. #3
    giginiello è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LONGBOARD Visualizza Messaggio
    Ritengo che tu possa aprire partita iva nel 2020 in regime forfettario per poi esser obbligato ad uscire da tale regime dal 2021, anno nel quale si verificherà l'effetto del reintrodotto limite (redditi di lavoro dipendente superiori a trentamila euro e lavoro autonomo forfettario coesistenti). Tale paletto entra infatti in vigore dal primo gennaio 2020, ma per la sua verifica occorrerà attendere il 31.12.2020.
    Nel 2021 potrai optare per il regime semplificato, con tutti gli obblighi contabili che ne derivano e l'assoggettabilità agli ISA.
    Purtroppo nell'applicazione di questi ultimi indicatori mi sembra che l'eventuale possesso di redditi di lavoro dipendente non sia tenuta in debito conto in ordine all'individuazione della individuazione dei livelli reddituali ritenibili soddisfacenti.
    Grazie molto utile il tuo intervento.

  4. #4
    Bomber è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Roma
    Messaggi
    1,413

    Predefinito

    Io però ho il dubbio che se nel 2019 si hanno 30.000€ o più di reddito da lavoro dipendente, già dal 2020 non si potrà optare per il regime forfettario...

  5. #5
    giginiello è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bomber Visualizza Messaggio
    Io però ho il dubbio che se nel 2019 si hanno 30.000€ o più di reddito da lavoro dipendente, già dal 2020 non si potrà optare per il regime forfettario...
    Infatti...

  6. #6
    cinzia2642 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    390

    Predefinito

    Buongiorno,
    questo è l'articolo di ieri sul sole 24 ore. Cosa significa che la verifica di tale soglia non deve essere verificata se il rapporto di lavoro è cessato nell'anno ? Se cesso e vado in pensione, devo sommare i due redditi ?

    "Sono esclusi coloro che nell’anno precedente hanno percepito redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati come quelli di pensione (articoli 49 e 50 del Tuir) eccedenti l’importo di 30mila euro. La verifica di tale soglia non deve essere verificata se il rapporto di lavoro è cessato nel corso dell’anno."

    Grazie

  7. #7
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    340

    Predefinito

    Sembra che la interpretazione prevalente sia quella della fuoriuscita dal regime forfettario se nel corso del 2019 sono stati superati i 30.000 euro di lavoro dipendente o assimilati. Nel caso prospettato se si cessa il lavoro e si va in pensione , non siamo nel caso di ...cessazione del rapporto di lavoro, per cui nel 2020 si è fuori dal forfettario.
    Rimane tuttavia un problema: un pensionato inps al limite della soglia dei 30.000 euro,ad esempio riceverà il modello C.U. nei primi mesi del 2020 (entro il 31.03.2020) e quindi avrà la certezza del superamento o meno della soglia in quel momento . Per i primi giorni dell'anno come si dovrà comportare? Naturalmente tramite un consulente potrà avere parametri di conteggio abbastanza veritieri analizzando le buste paga del 2019, ma non sarà quindi un dato rilevabile con facilità....

Discussioni Simili

  1. Corrispettivi distributori carburante dal 2020
    Di revisor nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 22-10-19, 10:07 AM
  2. Prime anticipazioni Legge di Bilancio 2020
    Di paolab nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30-09-19, 09:35 AM
  3. Ravvedimento F24 codice 2018 - 2020
    Di Eruyomon nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-09-15, 08:40 AM
  4. Che regime fiscale adottare?
    Di Gagmatt84 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-04-15, 04:01 PM
  5. Quale regime del margine?
    Di therho nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-01-14, 11:33 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15