Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 27
Like Tree3Likes

Discussione: Decreto del 16 marzo causa Covid 19

  1. #1
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    659

    Predefinito Decreto del 16 marzo causa Covid 19

    Ciao a tutti.
    Vi scrivo perché non ho capito molto dal decreto.
    Io e mia moglie abbiamo un negozio e paghiamo 2000 euro di affitto al mese.
    Siamo una snc.
    Quali aiuto abbiamo?
    Possiamo sperare nei 600 euro?
    Oppure solo il credito di imposta del 60% per il mese di marzo?
    Altro?

    Grazie per l'aiuto

  2. #2
    cinzia2642 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    401

    Predefinito

    buongiorno,
    nelle faq del commercialista telematico di stamani la risposta è negativa in quanto la norma prevede il possesso della partita iva.
    Ma allora rimangono fuori i lavoratori soci di sas e snc ?

  3. #3
    Ragioner Ugo Fantozzi è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Messaggi
    33

    Predefinito

    https://www.commercialistatelematico...talia-faq.html
    Volevo segnalare che i termini per la fatturazione elettronica ed i corrispettivi telematici non cambiano.

  4. #4
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    344

    Predefinito

    L'indennità di cui all'art. 28 del decreto legge di cui trattasi, spetta ai lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’Ago, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, ad esclusione della Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335, ma il requisito del possesso di partita iva non viene richiesto come nel caso di indennità di cui all'art. 27 intestato :indennità professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa.....(requisito di possesso di partita iva alla data del 23.02.2020)
    Conseguentemente non dovrebbero sussistere differenze tra iscritti alla gestione speciale dell'Ago esercitate in forma individuale o mediante partecipazione societaria.... In ogni caso se tale fosse l'interpretazione dell'Amministrazione la discriminazione che ne deriverebbe appare quantomeno illogica ed iniqua).

    In effetti nell'art. 28 si è utilizzata l'espressione "lavoratori autonomi" e ciò potrebbe far presupporre che lo siano solo i possessori di partita iva autonoma......
    La partecipazione ad altra forma previdenziale obbligatoria (art. 28) è invece ostativa nel caso degli agenti di commercio iscritti all'Enasarco ed è esclusa nella sola fattispecie di partecipazione alla Gestione separata inps (tale esimente appare destinata ai soci di srl che svolgendo attività di amministrazione sono soggetti ad entrambe le gestioni commercianti e separata). Tali amministratori in quanto titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa sarebbero stati esclusi dall'indennità di cui all'art. 27 perchè anche iscritti alla gestione commercianti inps. ma in relazione alla loro appartenenza a questa seconda categoria , con l'esimente , rientrano in gioco.
    Ultima modifica di LONGBOARD; 20-03-20 alle 09:29 AM

  5. #5
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    659

    Predefinito

    Perdonami....in parole semplici?
    Cosa possiamo sperare io e mia moglie come aiuti?

    Precisi che siamo soci lavoratori nello stesso negozio.

    Grazie

  6. #6
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Per quanto riguarda il bonus dei 600 euro non vedo la motivazione di preclusioni, quindi dovrebbe spettare a a patto che non siate iscritti ad altre gestioni previdenziali.(quindi siete entrambi iscritti alla gestione commercianti inps)
    E' auspicabile un chiarimento in ordine al fatto se nel concetto di lavoratori autonomi rientrino o meno anche i soci di società commerciale.........
    Il credito sugli affitti spetta se l'immobile in locazione appartiene alla categoria catastale c1 e la vostra attività era ricompresa tra quelle che hanno dovuto chiudere in seguito al dpcm del 11.03.2020.
    Ultima modifica di LONGBOARD; 20-03-20 alle 09:31 AM

  7. #7
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    344

    Predefinito

    In ogni caso data la limitatezza delle risorse a disposizione l'erogazione dei 600 euro non è da considerare una dato acquisito in via automatica una volta appurato di avere i requisiti. Si sta parlando di "Click day". In tali ipotesi , e cioè del chi prima arriva prima gode dell'agevolazione ,configura a mio parere un insulto nei confronti di un tessuto imprenditoriale che è allo stremo. Parlare di click day è legittimo in tempi normali, con qualche perplessità che ho sempre tuttavia nei confronti di tale meccanismo di attribuzione di agevolazioni, ma in tempi come quelli attuali si rischia di innescare reazioni non proprio moderate....

  8. #8
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    659

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LONGBOARD Visualizza Messaggio
    Per quanto riguarda il bonus dei 600 euro non vedo preclusioni, quindi dovrebbe spettare a a patto che non siate iscritti ad altre gestioni previdenziali.(quindi siete entrambi iscritti alla gestione commercianti inps)
    Il credito sugli affitti spetta se l'immobile in locazione appartiene alla categoria catastale c1 e la vostra attività era ricompresa tra quelle che hanno dovuto chiudere in seguito al dpcm del 11.03.2020.
    Confermo che siamo entrambi iscritti alla gestione commercianti e che il locale é c/1

    Grazie

  9. #9
    61842 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    659

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LONGBOARD Visualizza Messaggio
    In ogni caso data la limitatezza delle risorse a disposizione l'erogazione dei 600 euro non è da considerare una dato acquisito in via automatica una volta appurato di avere i requisiti. Si sta parlando di "Click day". In tali ipotesi , e cioè del chi prima arriva prima gode dell'agevolazione ,configura a mio parere un insulto nei confronti di un tessuto imprenditoriale che è allo stremo. Parlare di click day è legittimo in tempi normali, con qualche perplessità che ho sempre tuttavia nei confronti di tale meccanismo di attribuzione di agevolazioni, ma in tempi come quelli attuali si rischia di innescare reazioni non proprio moderate....
    Sì, questa cosa del click day é assurdo.
    Passi per noi che siamo giovani...ma pensi a commercianti poco avvezzi alla tecnologia.
    Non ho parole...

  10. #10
    LONGBOARD è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2014
    Messaggi
    344

    Predefinito

    Sembra che l'ipotesi del click day , avanzata dall'Inps, venga accantonata ....
    Quindi non sembra esservi insensibilità al "grido di dolore" che si leva dal mondo imprenditoriale.

Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il 770 al 7 di marzo?
    Di La matta nel forum Altri argomenti
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 29-09-14, 05:28 PM
  2. Festività del 17 marzo
    Di Avatar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-03-11, 06:53 PM
  3. l'8 marzo
    Di studiovera nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 08-03-11, 08:16 PM
  4. D.l. 26 marzo 2010 n.59 art.73
    Di GRAZIA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-05-10, 03:43 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15